Benda Motorcycle, in arrivo tre nuovi modelli con motore V4?

Brand del produttore cinese Zhejiang Changling Binjiang Motorcycle, Benda sembra intenzionata ad introdurre nella propria gamma tre modelli che sarebbero equipaggiati con i propulsori V4 da 1.198 e 496 cc presentati lo scorso anno. Vediamo di che si tratta

1/8

Benda Motorcycle render 

Benda Motorcycle è di proprietà dei cinesi di Zhejiang Changling Binjiang Motorcycle Co., un marchio che ha sempre prodotto moto e scooter di piccola cilindrata per il mercato domestico. Il Marchio nacque nel 1994, con il nome di Zhejiang Zhongnan Motorcycle, trasformatosi poi in Benda Motorcycle nel 2012, quando l’azienda decise di puntare anche sui mercati esteri, restando peró sempre in oriente. Da poco il Marchio è arrivato da noi con la piccola BD300 Sporty, una custom dal carattere sportivo spinta da un motore V-twin di 298 cc, 4T.

Lo scorso anno Benda ha presentato anche i primi motori V4 in due versioni, esternamente molto simili, ma di cubatura molto differente: 1.198 cc e 496 cc. Il primo ha una potenza dichiarata di 153 CV a 9.500 giri/min. e 121 Nm a 7.500 giri/min. La versione più piccola dovrebbe essere in grado di erogare 57 CV a 10.000 giri/min. e 45 Nm di coppia a 8.000 giri/min.

Attualmente questi motori non hanno ancora trovato alloggio nei modelli presenti in gamma, ma sui social media dell’azienda cinese sono comparsi i render di tre nuove moto che dovrebbero essere destinate all’utilizzo dei nuovi propulsori. Si tratta di tre cruiser dalle linee massicce e muscolose, che ricordano la Ducati Diavel.

Benda Motorcycle render possibili nuovi modelli

Il primo sketch rappresenta un modello sul quale è raffigurata la dicitura V800, quindi una cilindrata che non combacia con nessuno dei motori proposti, ma essendo un disegno datato 2017 è probabile che la scelta delle cilindrate dei propulsori non fosse ancora stabilita con esattezza.

Un’altra ipotesi potrebbe essere che questo modello fosse stato concepito per essere equipaggiato con un motore bicilindrico a V, che però non risulta mai essere andato in produzione.

Questi render forniscono solo un’idea approssimativa di quelli che potrebbero essere i piani futuri dell’azienda, visto che osservando i disegni è facile notare come la disposizione dei cilindri sia a 90° mentre i motori V4 di Benda hanno un angolo di 70°. È possibile che questi render non siano stati aggiornati, ma comunque la tipologia di moto, l’estetica e alcune componenti tecniche potrebbero essere plausibili, staremo a vedere se nei prossimi mesi arriveranno altre novità.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA