28 July 2012

Ben Spies e BMW: quasi fatta

Dopo aver annunciato che a fine stagione lascerà la Yamaha, Ben Spies pare in procinto di firmare con la BMW per un ritorno alla grande nel Mondiale SBK

Ben spies e bmw: quasi fatta

 

Nei giorni in cui l’americano Ben Spies annunciava il suo divorzio dalla Yamaha MotoGP (leggetene qui) twittava di avere per il 2013 la prospettiva di tornare nelle posizioni in cui era abituato a stare prima di entrare nel mondo MotoGP. Posizioni di vertice, quindi, quelle che indiscutibilmente occupava quando militava in SBK e che sono culminate col titolo iridato nel 2009 (con 14 vittorie).

DALLA YAMAHA MOTOGP ALLA BMW SBK?
Ora si riesce ad avere più chiara la situazione, dato che pare proprio che l’americano stia per accasarsi alla BMW SBK al fianco di Marco Melandri. Interpellato da Motociclismo, Andrea Buzzoni (direttore di BMW Italia) non si sbilancia più di tanto, dichiarando semplicemente che Ben Spies è “la nostra prima scelta” e che “non ha firmato nulla”. Ma gli stanno addosso, questo è certo.

SPIES RITROVEREBBE LA SQUADRA DEL MONDIALE SBK
Buzzoni ci conferma però che la squadra che seguirà la BMW in SBK nel 2013, nella stagione in cui la Casa di Monaco ha deciso di accorpare le strutture tedesca e italiana (ne abbiamo parlato qui), sarà composta in gran parte da tecnici che già attualmente seguono Melandri e Haslam e che saranno quindi “trasferiti” dal team tedesco a quello italiano. La notizia è interessante perché questi tecnici sono quelli che Melandri si è portato dalla Yamaha ufficiale SBK, compreso Silvano Galbusera. Quindi personale con cui anche Ben Spies ha già avuto a che fare e che andrebbero a ricomporre alla BMW uno squadrone con tutti i numeri per puntare molto in alto.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA