SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Baz in Gara 2 SBK a Silverstone bissa la vittoria del 2012

Ancora una gara condizionata dal meteo instabile: Baz approfitta e porta a casa il secondo successo in SBK (anche il primo è arrivato a Silverstone), dedicandolo a Antonelli. 2° posto per Cluzel e la Suzuki. 3° un costante Laverty. Sykes ancora in difficoltà

Baz in gara 2 sbk a silverstone bissa la vittoria del 2012

PARTENZA: Grande avvio per Rea e Baz. A uscire in testa dalla prima curva è l’Aprilia di Laverty

Giro 1/18: Baz si porta rapido in prima posizione, nonostante i tentativi di difesa di Laverty. Terzo Sykes, Guintoli in risalita. Rea sembra far fatica

Giro 2/18: Baz, Laverty, Sykes e Davies hanno preso qualche metro dagli inseguitori (Guintoli, Rea, Cluzel, Camier, Checa, Melandri ). Davies punta la Ninja di Sykes.

Giro 3/18: Melandri salta Checa per la nona posizione, mentre Guintoli è in fase di recupero. Sykes scavalca Laverty, che è in lotta con Davies. I tempi inziano a scendere, e Melandri guadagna secondi

Giro 4-5/18: le due Kawasaki comandano il gruppo di testa composto da Davies, Laverty, Guintoli e le due Suzuki. Un dritto fa perdere posizioni a Melandri

Giro 6-9/18: Baz mantiene mezzo secondo di distacco dagli inseguitori quando inizia a gocciolare: ancora bandiera bianca. I piloti non calano il ritmo, mantenendolo sul 2’06”5. Sia Camier che Cluzel passano Guintoli portandosi in quinta e sesta posizione. Mentre le Suzuki lottano con Laverty e Sykes (con un piccolo contatto a sfavore della Kawasaki), Rea recupera metri importanti

Giro 10-11/18: si forma un quartetto di testa: Baz, Davies, Cluzel e Camier. Dietro le due Aprilia. Seguono Sykes e Rea. Sykes sempre in difficoltà a causa delle condizioni.

Giro 12/18: grandi sorpassi in casa Aprilia. Rea prova a passare Sykes e Camier si porta davanti a tutti.

Giro 13/18: Rea passa Laverty, Cluzel passa a comandare il gruppo composto da Baz, Davies, Camier, Guintoli e Laverty. I piloti di testa girano 2 secondi più lenti del giro precedente

Giro 14/18: Cluzel guadagna qualche metro insieme a Baz, ma dietro è un continuo scambio di posizioni.

Giro 15/18: Rea ha recuperato il gruppo di testa chiuso da Guintoli. Colpo di scena: la BMW di Chaz Davies rompe il motore, che libera una fumata bianca. Trio di testa composto da Cluzel, Baz e Laverty. Rea quarto.

Giro 16/18: Baz prova ad allungare e rischia di cadere. La Suzuki di Cluzel scivola a causa dell’asfalto umido nella ghiaia della curva Stowe. Anche Haslam finisce per terra con un brutto high side (senza conseguenze fisiche). BANDIERA ROSSA a causa della pista umida e poco sicura.

 

Come l’anno scorso, Loris Baz approfitta delle complicate condizioni del circuito inglese e vince la sua seconda gara in Superbike, dedicandola allo sfortunato Andrea Antonelli. Salvato dalla bandiera rossa, Jules Cluzel riesce a salire sul podio in seconda posizione nonostante la caduta (come sempre, la classifica è quella del giro precedente rispetto all'esposizione della bandiera), dimostrando insieme al compagno di squadra che la moto di Hamamatsu ha sempre un bel potennziale. Terzo l’irlandese Eugene Laverty.

Ancora una gara all’appello: la Stock 1000. Per info sugli orari, qui.

 

Mondiale SBK 2013 - Silverstone: classifica Gara 2

1. Loris Baz (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 33'46.622

2. Jules Cluzel (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 33'47.231

3. Eugene Laverty (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 33'47.491

4. Jonathan Rea (Pata Honda World Superbike) Honda CBR1000RR 33'48.767

5. Leon Camier (Fixi Crescent Suzuki) Suzuki GSX-R1000 33'48.851

6. Sylvain Guintoli (Aprilia Racing Team) Aprilia RSV4 Factory 33'48.996

7. Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) Kawasaki ZX-10R 33'52.413

8. Ayrton Badovini (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 34'06.748

9. Marco Melandri (BMW Motorrad GoldBet SBK) BMW S1000 RR 34'06.831

10. Carlos Checa (Team Ducati Alstare) Ducati 1199 Panigale R 34'07.251

11. Michel Fabrizio (Red Devils Roma) Aprilia RSV4 Factory 34'07.391

12. Max Neukirchner (MR-Racing) Ducati 1199 Panigale R 34'08.029

13. Federico Sandi (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 34'31.637

14. Mark Aitchison (Team Pedercini) Kawasaki ZX-10R 34'32.560

15. Davide Giugliano (Althea Racing) Aprilia RSV4 Factory 34'32.658

16. Vittorio Iannuzzo (Grillini Dentalmatic SBK) BMW S1000 RR 35'08.829

 

Mondiale SBK 2013 - Silverstone: classifica mondiale

1. Sylvain Guintoli (Aprilia) 262

2. Tom Sykes (Kawasaki) 249

3. Eugene Laverty (Aprilia) 226

4. Marco Melandri (BMW) 221

5. Chaz Davies (BMW) 180

6. Loris Baz (Kawasaki) 180

7. Jonathan Rea (Honda) 176

8. Michel Fabrizio (Aprilia) 138

9. Leon Camier (Suzuki) 114

10. Jules Cluzel (Suzuki) 113

11. Davide Giugliano (Aprilia) 100

12. Ayrton Badovini (Ducati) 91

13. Max Neukirchner (Ducati) 77

14. Carlos Checa (Ducati) 68

15. Leon Haslam (Honda) 51

16. Federico Sandi (Kawasaki) 36

17. Ivan Clementi (BMW) 18

18. Vittorio Iannuzzo (BMW) 15

19. Niccolò Canepa (Ducati) 11

21. Fabrizio Lai (Kawasaki) 8

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA