Bagnaia: “Mi stavo avvicinando a Miller, ma ho preferito non rischiare”

Con il secondo posto di Jerez de la Frontera Francesco Bagnaia conquista la leadership del mondiale MotoGP 2021. Al termine della gara il pilota italiano della Ducati ammette di aver pensato alla vittoria, ma poi…

1/19

Francesco Bagnaia e Jack Miller

Jerez de la Frontera si è tinta di Rosso Ducati: primo Jack Miller e secondo Francesco Bagnaia. Al termine della gara Pecco ammette di aver pensato alla vittoria, ma poi ha deciso di tirare i remi in barca e pensare al mondiale. Anche perché ora grazie a questo secondo posto, e a un Quartararo sofferente che ha chiuso la gara in 13esima posizione, il pilota italiano della Ducati si trova al comando della classifica generale.

Queste le parole di Bagnaia al termine della gara: “All’inizio di questo fine settimana ero un po’ in difficoltà ma, grazie al grande lavoro fatto insieme alla mia squadra, oggi in gara mi sono sentito davvero a mio agio in sella alla Desmosedici GP. Ho iniziato a spingere solo dopo i primi quattro giri per non stressare troppo la gomma posteriore: il mio ritmo era buono e mi ha permesso di recuperare sugli avversari e sorpassarli. Alla fine stavo anche avvicinandomi a Jack, ma a due giri dal termine ho preferito difendere il secondo posto e non prendere rischi inutili. Il risultato di oggi è davvero incredibile e spero che potremo continuare così anche nelle prossime gare, che si disputeranno su piste più favorevoli alla nostra moto. Domani avremo ancora una giornata di test perciò dobbiamo restare concentrati”.

Ai microfoni di Sky Pecco ha aggiunto: “Se le gare vanno tutte cosi sono contento...Ora dobbiamo restare costanti e concentrati. Questa spagnola era una pista ostica per la nostra moto, abbiamo firmato una doppietta speciale, importante, dobbiamo essere più che felici in vista di quello che ci aspetta, considerando che ci avviciniamo a tracciato più favorevoli a noi (Le Mans, ndr.)”.

1/17

Francesco Bagnaia - Ducati Lenovo Team 2021

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli