13 March 2012

Avvistato un prototipo di scooter. E' uno Yamaha?

Camuffatissimo, dotato di attrezzatura per rilevare i consumi e targa prova. Dalle dimensioni sembrerebbe un cinquantino, e l'avvistamento in zona Brianza fa pensare a future novità Yamaha (che ha il reparto R&D scooter Europa a Gerno di Lesmo)

Avvistato un prototipo di scooter. e' uno yamaha?

Il nostro lettore Walter ci manda due foto spia. La qualità non è eccelsa, sono fatte col cellulare, ma si vede bene di cosa si tratta.

Il mezzo sorpreso durante i collaudi è uno scoote di dimensioni medio piccole. Lo vediamo equipaggiato con targa prova, ma questo non ci dice molto sulla cilindrata (non è detto che si tratti di un "oltre 50 cc, la targa prova sostituisce qualsiasi targa, quindi anche il "targhino" dei ciclomotori). Sono più che altro le misure generali a sembrare piuttosto compatte. Le ruote sembrerebbero da 14", oltretutto, e il disco anteriore ha diametro decisamente ridotto. Restando all'anteriore, si notano protuberanze ai lati della punta dello scudo: potrebbero essere grossolane camuffature o prefigurare la futura linea. Per quel che si vede sembrano proprio posticce. L'apertura sul frontale fa pensare al raffreddamento a liquido, mentre il manubrio è palesemente provvisorio. La linea del frontale parrebbe abbastanza grintosa e, se teniamo conto anche della pedana non piatta, si potrebbe trattare di un modello sportivo (anche i cerchi hanno un disegno accattivante, ma potrebbero essere provvisori). L'avantreno non sembra presentare soluzioni innovative, e la forcella è una normale unità tradizionale a perno arretrato.

Al retrotreno purtroppo non si vede granché. Il motore dovrebbe essere 4T, poiché lo scarico a destra non sembra presentare le caratteristiche forme di un'espansione. Salta all'occhio la tanichetta montata sul codino: evidentemente il collaudatore sta procedendo ad una prova consumi.

Ok, abbiamo descritto le immagini. Ma cos'è? Per noi è un prototipo Yamaha in fase di messa a punto, uno scooter di fascia medio-economica per il mercato europeo. Gli indizi sono più di uno. Innanzitutto la zona dove è stato fatto l'avvistamento: Brianza, e ricordiamo che il reparto R&D scooter Yamaha per l'Europa è proprio a Gerno di Lesmo (MB). E poi c'è quel casco marchiato BYE a insospettire, o a dare certezze. Bye è il brand che Yamaha usa per i caschi. Quindi, se due più due fa quattro...

 

Il lettore ci promette altre foto spia: aspettiamo sue notizie.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA