All'asta la replica della Ducati del TT di Mike Hailwood

La replica della Ducati 900NCR che nel 1978 portò Mike Hailwood a trionfare al Tourist Trophy verrà venduta al miglior offerente a fine mese. La moto è in perfette condizioni
1/12 La replica della Ducati 900NCR Di Mike Hailwood
1978, dopo la pausa al volante delle Formula 1 Mike Hailwood torna in sella ad una moto e si presenta al Tourist Trophy. Con la sua Ducati 900NCR Mike… conquista la vittoria! Una replica fedele di quella moto verrà battuta all'asta presso l'evento Mecum di Las Vegas, che si terrà dal 22 al 27 gennaio.

La moto in vendita è un modello del 1980, una replica perfetta che onora la vittoria di Mike Hailwood al TT dell'Isola di Man del 1978. Dato che queste moto erano praticamente introvabili per gli appassionati, alcuni di loro se le costruivano rispettando in maniera assoluta le specifiche tecniche della moto originale. Le prime informazioni documentate riguardanti la costruzione di questa replica risalgono al 1987, quando il proprietario svedese contattò e visitò la fabbrica Ducati per ordinare le parti necessarie per costruire la sua replica fedele. Questi documenti, ovviamente, verranno ceduti con la moto. Il telaio utilizzato per questo progetto è quello di una 750SS del 1974, leggermente modificato con l'aggiunta di alcuni rinforzi. Il motore, di circa 80 CV di potenza, utilizza carter di annate successive al 1978. Nei documenti allegati alla moto si afferma che nel 1992 il costruttore svedese ordinò un set di ruote dall'Italia e per essere sicuro che ruote erano in perfette condizione le sottopose ad un controllo ai raggi X. Questa moto è stata costruita replicando in ogni dettaglio l'originale ed è stata utilizzata solo alcune volte in pista in occasione di spettacoli e manifestazioni.

Per portarsi a casa la replica della Ducati 900NCR di Mike Hailwood gli organizzatori dell'asta stimano che sarà necessaria una cifra compresa tra i 25.000 e i 32.000 dollari (pari circa a 22.000-28.000 euro).

Cosa significa NCR?

NCR è l'acronimo del cognome dei tre fondatori dell'officina (Rino Caracchi, Giorgio Nepoti e Rizzi) che nel 1967 nella periferia nord di Bologna, proprio a Borgo Panigale, inizia a costruire moto racig su base Ducati. Tra la fine degli anni ’60 e l'inizio degli anni ’90 NCR realizza moto uniche capaci di vincere competizioni mondiali: una fra tutte proprio la Ducati 900NCR di Mike Hailwood, che nel 1978 vinse il Titolo Mondiale Formula 1 all’isola di Man. Quando Rizzi lascia la società il nome non cambia, ma la “R” si trasforma in Racing e diventa scuderia NCR, ovvero il primo reparto corse distaccato della Ducati. All'epoca infatti la Casa di Borgo Panigale non era coinvolta direttamente nelle corse e quindi i motori e le parti ciclistiche venivano affidate alla NCR per essere poi elaborate e assemblate per dar vita alle moto da corsa.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA