Assoluti d’Italia Enduro 2015: Meo brilla in Piemonte, ma che Monni!

Il pluricampione della KTM firma la sesta vittoria consecutiva su sei gare disputate. “Solamente” 3° Alex Salvini (Honda) dietro ad un pimpante Manuel Monni (TM). Ecco tutte le classifiche di classe e le foto più belle della gara di Fabbrica Curone (AL)

Assoluti d’italia enduro 2015: meo brilla in piemonte, ma che monni!

Un velo di soddisfazione ricopre i volti dei ragazzi dei Motoclub Vittorio Alfieri a fine giornata: sono loro, insieme al promoter Axiver e all’aiuto dei MC Valle Staffora, Ceva, Azeglio, Valli Tortonesi e Acqui Terme, ad aver organizzato la sesta tappa degli Assoluti d’Italia Enduro 2015. I complimenti arrivano da tutti: piloti, spettatori e semplici passanti. La gara lombardo-piemontese (siamo a cavallo tra la Valle Staffora, in provincia di Pavia, e la Valle Curone, rientrante in territorio alessandrino) offre ai concorrenti tre prove speciali da ripetersi quattro volte nel giorno di domenica, in ordine: Enduro Test, Cross Test ed Extreme Test. Particolarmente seguite le ultime due grazie ad una logistica ad hoc, tutte le PS sono parecchio impegnative: l’Enduro è una linea infinita da percorrere in circa 7/8 minuti, mentre il fettucciato è talmente ampio che quasi va insieme la vista a vederlo da lontano. La prova Estrema, tuttavia, è quella che regala le emozioni più forti: tante le cadute (nel corso del secondo giro Mario Rinaldi decide di tagliarne un pezzo per la Coppa Italia), alcune anche spettacolari e rovinose, ma fortunatamente tutte senza gravi conseguenze (qui la gallery).

 

Il dominatore francese

Nel corso di questo primo semestre del 2015 abbiamo assistito a gare di Assoluti d’Italia molto diverse tra loro: si pensi, per esempio, a Lignano Sabbiadoro, la gara d’apertura, e a Spoleto, l’ultima disputata prima di Fabbrica Curone. Nonostante le varie conformazioni del territorio e il diverso tipo di terreno, il dominatore di questi “AssIta2015” è uno solo: il francese Antoine Meo (KTM Farioli). Alle sue spalle, nella classifica Assoluta, si piazza un Manuel Monni (TM Racing) tornato al top della forma dopo il piccolo infortunio all’inguine. L’italiano se la gioca con il transalpino fino all’ultima speciale, salvo poi mollare proprio nell’ultima estrema. Alex Salvini (RedMoto Honda Zanardo) sale sul 3° gradino del podio a soli 20” dal vincitore di giornata dopo aver battagliato per tutta la giornata per la vittoria. Da segnalare il ritiro di Matthew Phillips (KTM Farioli) nel corso dell’ultimo giro. A far da cornice a questa fantastica manifestazione ci ha pensato il pubblico locale, con tanto di bandiere tricolori, striscioni, trombette e… secchiate d’acqua, visto il caldo torrido. Ne deriva che forse siamo di fronte ad una delle gare più emozionanti e coinvolgenti degli ultimi anni degli Assoluti d’Italia Enduro.

 

E1: AFFARE A CINQUE

Le “piccole” 250 4T regalano forti emozioni dalla prima sino all’ultima PS: il distacco a fine giornata tra il vincitore Alessandro Battig (RedMoto Honda Zanardo) e il quinto classificato Simone Albergoni (Kawasaki KE-Moto) è di soli 16”. Una gara tiratissima, con Jonathan Manzi (Gas Gas FG Distribution) che conquista la seconda piazza per soli 39 centesimi di secondo su Gianluca Martini (Yamaha Miglio Racing). Ottima prestazione anche per Maurizio Micheluz (Husqvarna RigoRacing), sempre fedele alla sua guida estremamente pulita. Battig si aggiudica così 20 punti preziosi per il Campionato: il pilota Honda ora guarda di nuovo tutti dall’alto, ma la sfida con Albergoni prosegue.

 

E2: primo podio in carriera per montanari

La vera notizia, per quanto riguarda la classe E2, non è tanto la vittoria, quasi scontata, di Alex Salvini (RedMoto Honda Zanardo). Piuttosto esalta il 3° posto di Tommaso Montanari (Beta 250 2T) dietro ad un sempre performante Nicolò Mori (KTM Farioli). Complici un Roberto Rota (KTM) e un Maurizio Gerini (Honda RS Moto) un po’ giù di tono, Montanari, che da quest’anno si è cimentato anche nel Mondiale Enduro, regala al Team Motorace il primo podio in questa categoria. Inoltre Tommaso è il primo classificato tra le moto a miscela: avanti così! Per quanto riguarda invece il vincitore della E2 - Alex Salvini - il bolognese della Honda vince tutte le PS tranne l’Enduro Test 3, dove accusa 13” di ritardo da Mori. Questo gap gli costa parecchio a fine giornata, come dimostra la terza posizione assoluta.

 

E3: monni leader di campionato

Manuel Monni e la TM 300 2T volano nel sottobosco alessandrino e si arrampicano come se niente fosse su per l’Estrema. Oscar Balletti (KTM Farioli) chiude 2° a 34”, mentre il leader di Campionato Thomas Oldrati (Husqvarna BBM Italia) deve accontentarsi del terzo gradino del podio. I risultati di Fabbrica Curone permettono a Monni di tornare leader di classe per soli due punti sull’amico-avversario Oldrati, con Balletti staccato di quasi 20 lunghezze. Da segnalare il ritiro del pilota di casa Umberto Boffa a causa di problemi tecnici alla sua Husqvarna 300 2T.

 

A redondi la junior, gardiol vince la gara di casa in ey

Le due categorie dedicate ai giovani (Junior e Youth) vedono protagonisti rispettivamente Giacomo Redondi (Beta Factory) e Jordi Gardiol (KTM Cabutti). Il primo vince con 36” di vantaggio su Davide Soreca (Beta Boano) e 56” su Matteo Bresolin (KTM GP Motorsport), mentre il secondo la spunta per una decina di secondi su Michele Marchelli (Husqvarna Osellini). Nella Junior sottolineiamo anche le ottime prestazioni di Nicolò Bruschi (Honda) e Riccardo Crippa (Yamaha Gaiardoni Moto), mentre nella classe delle scatenate 125 sono andati molto forte anche Matteo Pavoni (KTM) e Mirko Spandre (KTM Farioli), quest’ultimo un po’ a sorpresa giù dal podio di giornata ma pur sempre al comando della classifica generale.

Antoine Meo (KTM Farioli) vince anche la classe Stranieri davanti a Eero Remes (TM Racing) e Luis Correia (Beta Factory), gli unici giunti al traguardo dal momento che Matthew Phillips (KTM Farioli) si è ritirato al 6° controllo orario.

 

Assoluti d'italia 2015 enduro, fabbrica curone: tutte le classifiche

Cliccate qui per vedere la classifica Assoluta di giornata, mentre cliccate qui per le classifiche di classe, sempre di giornata. Ecco qui infine qui sotto la classifica Assoluta di Campionato. Cliccate qui per le classifiche di Campionato di classe. 

 

POS

PILOTA

MOTO

PUNTI

1^

2^

3^

4^

5^

6^

 1

MEO Antoine

KTM 350 4T

120

20

20

20

20

20

20

 2

SALVINI Alex

Honda CR 450 4T

92

13

13

17

17

17

15

 3

MONNI Manuel

TM 300 2T

72

8

7

15

15

10

17

 4

REMES Eero

TM 250 4T

71

11

11

8

13

15

13

 5

OLDRATI Thomas

Husqvarna 300 2T

57

9

8

10

9

11

10

 6

PHILLIPS Matthew

KTM 300 2T

53

17

17

9

10

   

 7

AUBERT Johnnj

Beta 450 4T

44

 

9

11

11

13

 

 8

BALLETTI Oscar

KTM 300 2T

41

6

4

6

5

9

11

 9

LEOK Aigar

TM 300 2T

36

15

15

 

3

3

 

 10

REDONDI Giacomo

Beta 300 2T

33

3

5

 

8

8

9

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA