- 05 September 2015

Yamaha svela il prezzo della nuova XSR700

La Casa dei Tre Diapason ha ufficializzato il prezzo dell’ultima nata dallo stile retrò. Caratterizzata da linee vintage e minimaliste la XSR700 è dotata del motore bicilindrico da 689 cc che già equipaggia la MT-07. Disponibile da novembre in due colorazioni, anche in versione depotenziata. Tutte le info

Yamaha svela il prezzo della nuova xsr700

La Yamaha XSR700 è il primo frutto della nuova iniziativa “Faster Sons”, attraverso la quale la Casa dei Tre Diapason vuole rendere omaggio ai modelli del passato e, rispettando stile e design dell’epoca, rivitalizza queste moto equipaggiandole con il meglio della tecnologia moderna. La nuova XSR700 è sviluppata sulla base tecnica della MT-07 ma con il suo stile minimalista e retrò rende omaggio alla XS650 degli anni ’70. Nel video che segue potete ammirare la nascita e i primi passi su strada della XSR700 e nella gallery trovate le foto, cliccate qui invece se volete conoscere la scheda tecnica e i dettagli di questa nuova moto.

 

 

Disponibile da novembre in due colorazioni

A poco più di un mese dalla presentazione, la Casa dei Tre Diapason comunica il prezzo di lancio della nuova XSR700, che sarà disponibile presso tutti i concessionari ufficiali a partire da novembre 2015 in due colorazioni, Forest Green e Garage Metal. Come per le “cugine” della serie MT (che stanno avendo un ottimo risultato sul mercato) Yamaha ha deciso di mantenere concorrenziale anche il prezzo della XSR700, che sarà in vendita a 7.840 euro* c.i.m. Il prezzo include il 3° anno di garanzia. Inoltre, la Casa di Iwata ha annunciato che sarà disponibile una versione depotenziata da 35 kw, adatta per i motociclisti in possesso di patente A2, e presto arriverà anche la nuova linea di abbigliamento “Faster Sons” caratterizzata da capi lifestyle (come giacche in pelle, maglieria e guanti), caschi e accessori con una molteplice varietà di colori, trattamenti e finiture.

 

* Il prezzo della moto é espresso con la formula “chiavi in mano”, comprensivo di messa in strada, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli