SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

Il WDW 2016 inizia con numeri da capogiro e… il Dovi in derapata!

World Ducati Week 2016: ecco le foto e gli avvenimenti della prima giornata, con Dovizioso e Bayliss che si sono dati battaglia nella gara di Flat Track. Al Misano World Circuit, l’evento Ducati più importante dell’anno segna già record di presenze: alcuni partecipanti arrivano dalla Cina (in moto, ovviamente) Tantissime le iniziative, che vanno dall'Enduro alla pista
 

WDW 2016, DAY 1: il video

La Passione Ducati tinge Misano di Rosso!

Venerdì 1 luglio si sono aperte le danze della 9a edizione del WDW, il più importante evento motociclistico organizzato da Ducati per i suoi appassionati. Ogni edizione ha qualcosa di speciale ma stavolta si festeggiano i 90° anni della casa di Borgo Panigale e, non soltanto per via del folto programma (che trovate qui), il numero dei partecipanti è già al di sopra delle aspettative. Tenendo conto che la prevendita dei biglietti ha visto un incremento del 51% rispetto al 2014, la conferma è arrivata con il paddock già completamente pieno di moto fin dal primo giorno. Stando ai primi dati, nella giornata di apertura sono arrivati 157 Desmo Owners Club (su 253 esistenti) e con ben 5.391 membri, il 60% dei partecipanti è italiano mentre il restante 40% arriva da 35 paesi diversi, Cina compresa. Già: quattro temerari Ducatisti “dagli occhi a mandorla”, armati di coraggio e tanta passione, hanno percorso 10.400 km attraverso Cina, Russia ed Europa. Da segnalare inoltre che 105 dei “DOC” (Desmo Owners Club) presenti, durante il loro percorso verso il “Simoncelli”, hanno fatto tappa alla DRE Enduro, la nuova scuola off-road di Ducati che anche noi di Motociclismo abbiamo avuto modo di provare.
 
Per i partecipanti, è già stato possibile partecipare a interessanti iniziative, come quella promossa dalla “Land of Joy” ovvero il Corso Scrambler Flat Track. Tra le proposte, anche le “pillole” di DRE Enduro, fino ai mini corsi in pista “Intro” e “Precision” tenuti dagli istruttori DRE. Oltre a turni di prove libere in pista, sono già iniziati tre interessanti concorsi: il Ducati Garage Contest, il Ducati Heritage Contest e il Custom Rumble Contest. Ai soli partecipanti del WDW 2016, inoltre, è stato possibile vedere in anteprima la nuova gamma Ducati 2017, inclusa la nuova moto “Project 1302”.
 
Presenti anche i piloti MotoGP ufficiali, Andrea Iannone ed Andrea Dovizioso, che hanno partecipato ad una sessione di autografi per i numerosissimi fan della Casa di Borgo Panigale. Presente anche Casey Stoner, il collaudatore Ducati che nei giorni scorsi ha fatto parlare di sè

In conclusione per la prima giornata, migliaia di moto hanno formato una Parata che, dal Misano World Circuit, procedeva fino all’Aquafan di Riccione per lo Scrambler Party, dove scivoli e piscine hanno ospitato i partecipanti al ritmo della musica anni ’90. 

Qui trovate le foto della prima giornata di WDW 2016, mentre in fondo all'articolo troverete il video ufficiale del 1° giorno del World Ducati Week 2016. 

Flat Track: Dovi batte Troy

Nella giornata di ieri, è andata in scena la prima competizione tra i piloti della Casa di Borgo Panigale del presente e del passato, ossia la Flat Track Race. La gara si è svolta all’interno dell’apposito tracciato presente nella struttura del Misano World Circuit, dove otto piloti dei campionati MotoGP e SBK si sono dati battaglia a colpi di derapate in sella alle Ducati Scrambler Flat Track Pro: trovate qui le immagini dell’evento. Dopo una serie di batterie ad eliminazione diretta, si è arrivati alle semifinali: da una parte, Andrea Dovizioso ha sfidato Leandro Mercado, e dall’altra Troy Bayliss contro Danilo Petrucci. In finale ci sono andati Bayliss e Dovizioso, mentre la “finalina” è toccata a Mercado e Petrucci. Dopo tre giri di pista, il Forlivese ha battuto l’Australiano, portandosi a casa la vittoria, mentre al 3° posto ha concluso il Petrux. 

I principali eventi per Sabato 2 Luglio

Il programma per oggi, sabato 2 luglio, vedrà alle 17,30 la Drag Race con le Diavel Carbon, alla quale parteciperanno piloti del calibro di Casey Stoner, Andrea Iannone, Andrea Dovizioso, Loris Capirossi, Chaz Davies, Regis Laconi, Scott Redding ed Hector Barbera. La sera, i piloti presenzieranno sul palco dello stadio di Misano, adiacente al circuito, per un saluto al pubblico e la presentazione di una moto tutta nuova, dedicata al 90° Anniversario di Ducati. Poi, spazio ad un concerto esclusivo per un ducatista d’eccezione come Piero Pelù e, alle ore 21,00, tutti davanti al maxi schermo montato davanti alle tribune del concerto per godersi la partita tra Italia e Germania, valida per i quarti di finale di Euro 2016. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA