Una Bimota Tesi 3D davanti a tutti all'Audax 1000

É una delle moto più "uniche" in produzione, quella che ha fatto da capofila nella prova di gran fondo organizzata dalla FMI. La casa di Rimini ha fatto da "sponsor" all'organizzazione fornendo anche all'ex calciatore Enrico "Tarzan" Annoni una DB10

Una bimota tesi 3d davanti a tutti all'audax 1000

Si è conclusa l’edizione 2014 di Audax1000, appuntamento del campionato di granfondo che ha avuto per la prima volta Bimota come partner tecnico. La casa di Rimini ha infatti fornito le moto all'organizzazione, ma non solo. Si è infatti avvalso di una DB10 Enrico "Tarzan" Annoni (che forse, invece che sulla "motard" riminese, si sarebbe trovato meglio sulla naked DB9: leggete qui la nostra prova), che ha concluso i 1000 km della prova in dodicesima posizione.

 

UNA BIMOTA D'ECCEZIONE APRE LA STRADA

Apripista della gara durata quattro giorni è stata una speciale Bimota, una Tesi 3D Naked completamente "brandizzata" Audax1000, supervisionata da Daniele Longoni, uno dei nuovi proprietari di Bimota, che ha espresso sostegno a favore di un evento come Audax1000 in cui si vive la moto nel rispetto della strada e delle norme di sicurezza. Le altre Bimota a disposizione degli organizzatori, si sono confrontate con 1000 Km percorsi in quattro regioni, su tragitti del tutto inediti, strette strade collinari, sotto la pioggia battente e lungo meravigliosi itinerari. Certo, ben altra impresa ha visto protagonista una moto Bimota l'anno sccorso, quando una DBX partecipò all'Erzberg Rodeo, uscendone alla grande.

 

Adesso la Bimota è pronta a confermare in quel di Imola gli ottimi risultati avuti fin quinel campionato SBK  (qui gli orari, anzi, provate anche a fare un pronoistico giocando a FantaMOTOCILCISMO: cliccate il pulsante arancione e buon divertimento). Non si può dire che la Casa riminese non sia sull'onda della ribalta, e noi italiani non possiamo che esserne felici.

 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA