12 February 2016

Ecco la nuova Triumph Tiger Sport 2016

La crossover "di mezzo" made in Hinckley si migliora con l’adozione del nuovo motore Euro 4 da 1.050 cc (lo stesso che già equipaggia la Speed Triple) e un’elettronica più evoluta. Si rinnova (poco) anche nell’estetica, con un nuovo parabrezza regolabile, nuovi retrovisori e piccoli dettagli che donano un look più moderno. Info e foto

LA TRIUMPH TIGER SPORT SI RINNOVA

Dopo aver rinnovato la gamma Tiger Explorer, in mostra all’ultimo Salone di Milano, ecco che Triumph lancia il nuovo modello anche per la propria media crossover. La presentazione ufficiale della nuova Tiger Sport è avvenuta al Carole Nash MCN Motorcycle Show di Londra; ancora non ci sono notizie ufficiali da parte della Casa, ma dal salone inglese arrivano le prime informazioni e le foto del nuovo modello.
Iniziamo dal look, esteticamente la Tiger Sport 2016 resta molto simile al modello precedente: le novità riguardano soprattutto la parte anteriore, dove troviamo un nuovo cupolino regolabile in altezza, con deflettori laterali, e nuovi specchietti retrovisori, dalla forma più spigolosa, in linea con i tempi. Il tutto con nuove grafiche e loghi inediti. Passiamo ora alla parte tecnica.

ARRIVA IL NUOVO PROPULSORE DA 1.050 CC CON ELETTRONICA EVOLUTA

Il clou delle modifiche sta sotto al vestito. La nuova Tiger Sport 2016 è infatti equipaggiata con l’ultima versione del propulsore inglese a tre cilindri da 1.050 cc, la stessa che già equipaggia le nuove Speed Triple (qui il nostro test). Completamente rivisto rispetto alla versione precedente, questo motore gode di numerosi aggiornamenti, atti a superare le norme antinquinamento Euro 4 e a offrire una miglior erogazione della potenza. Le modifiche principali al motore riguardano la camera di combustione, la testata, l’albero motore e i pistoni, ora con un nuovo disegno. Questo nuovo propulsore porta con sé anche il più sofisticato pacchetto elettronico, vale a dire: gestione elettronica con acceleratore ride by wire, mappe motore, controllo di trazione regolabile e ABS di serie. Arriva inoltre anche la frizione anti saltellamento. I dati ufficiali non sono ancora stati divulgati, ma stando a quanto dichiarato da Triumph, questo motore dona alla moto un aumento della coppia massima disponibile (rispetto al modello precedente) e allo stesso tempo una diminuzione del consumo di carburante. Nuovo anche l’impianto di scarico, più leggero, con un flusso migliorato e con un catalizzatore ridisegnato. Questo nuovo componente, oltre che a donare alla moto un sound più coinvolgente, aiuterebbe a limitare il consumo di carburante. Restano invece invariate le altre caratteristiche del modello, vale a dire telaio in lega leggera, ruote da 17”, forcella a steli rovesciati con pinze freno ad attacco radiale e  forcellone monobraccio.
 
Stando alle prime indiscrezioni che arrivano dall’Inghilterra, la nuova Triumph Tiger Sport sarà disponibile in due colorazioni: argento e nero. Ancora non si conoscono i prezzi e nemmeno la data di arrivo sul mercato. 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA