Gas Gas comprata da Torrot per 9,6 milioni di euro

Sembra delinearsi un lieto fine per le vicende societarie della Casa spagnola, di recente acquisita dal Marchio impegnato nel settore di biciclette e moto elettriche. L’obiettivo è, innanzitutto, riprendere la produzione di moto da trial ed enduro 2T nella sede di Girona

Una svolta importante

Ecco uno spiraglio di luce per Gas Gas, che - ricordiamolo - ha vissuto, negli ultimi mesi, il periodo più difficile della sua storia dal punto di vista economico (con tanto di sospensione della produzione e smentite affermazioni di acquisto da parte di KTM). La Casa di Girona è stata infatti acquistata da Torrot, marchio catalano nella produzione di moto e bici elettriche. Ma c’è di più: l’impresa di Mataró conta sull’appoggio di Black Toro Capital (BTC), che si incaricherà di ricoprire debiti per 5 milioni di euro e metterà a disposizione altri 10 milioni in forma di prestito. BTC controllerà il 30% di Torrot. Secondo quanto riportato dalla stampa spagnola, Gas Gas è stata acquisita “all’asta” per 9,66 milioni di euro (c’era stata anche un’offerta da parte di Sherco per 2,66 milioni). Torrot investirà altri 13 milioni per coprire i debiti (che ammontano a circa 40 milioni). L’operazione preserverà, inoltre, il posto lavoro a 55 degli attuali 89 dipendenti dell’Azienda spagnola, anche se l’acquirente ha promesso di includere altri 25 lavoratori negli anni a venire.

Gli obiettivi futuri

Il primo “step” che Gas Gas si è imposta, assieme ai nuovi partner, è quello di riprendere la produzione di moto (in primis la gamma Trial ed Enduro 2T). Successivamente l’impegno si sposterà sullo sviluppo di quei modelli 4T presentati ad Eicma 2014 con motore Husqvarna “pre-Mattighofen”, lasciati in stand-by nel corso dell’ultimo anno per ovvi motivi economici.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli