SPECIALE SALONE EICMA 2022
Tutte le novità Casa per Casa

I caschi e le livree speciali del Mugello 2016

Il GP di Casa è un evento molto importante per ogni pilota ma, con tanti italiani nel Motomondiale, il GP del Mugello è uno tra i più "sentiti". E così, anche per quest'anno, i protagonisti di Moto3, Moto2 e MotoGP hanno preparato carene e caschi dedicati: ecco le immagini delle grafiche di Rossi, Iannone e Dovizioso e le livree speciali dei team Forward, Sky Racing, Gresini, LCR...

Il particolare fa la differenza

Questo weekend, i piloti del Motomondiale sono impegnati nel sesto appuntamento valido per il Campionato 2016. Dopo una pole strepitosa di Valentino Rossi, un turno di qualifica tricolore in Moto3 firmato dal duo Fenati - Migno, e Sam Lowes che porta il Team di Fausto Gresini alla terza pole stagionale, soffermiamoci di più sui "particolari" che rendono davvero speciale questo Gran Premio d'Italia. Si, perchè il Mugello, con i suoi scollinamenti e con il suo pubblico, è un circuito già caratteristico di suo, ma i piloti ed i team ci mettono del loro per rendere il GP d'Italia uno degli appuntamenti più sentiti di tutto il Motomondiale. Da Valentino Rossi a Simone Corsi, dal Team LCR al Forward Racing Team, vediamo le livree e i caschi celebrativi per questo 2016.

Chiaramente questo è il contorno, il piatto forte sono le gare: controllate gli orari TV per non perdervi nemmeno un appuntamento, ma soprattutto assicuratevi di aver partecipato al nostro  FantaMOTOCICLISMO! Le regole sono sempre le stesse: fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della Classe Regina e, a fine stagione, chi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno! 

CLICCATE QUI PER GIOCARE

Verde, Bianco, Rosso e... Giallo!

Valentino Rossi è sicuramente la prima persona che scalda il clima del Mugello. Grazie al suo pubblico, alle sue battaglie, e anche alla livrea celebrativa del proprio casco. Per quest'anno, Aldo Drudi (che ha recentemente fatto parlare di sè dopo aver presentato la sua prima moto) ha pensato ad un tema molto semplice ma efficace: fare un gioco di parole tra "Mugello" e "Giallo", colore caratteristico del Dottore, creando così il "Mugiallo". In cima alla calotta, completamente gialla, troviamo il tracciato Toscano circondato dalla scritta "Mugiallo", sui lati della mentoniera ci sono due bandiere tricolori, mentre sul retro della calotta ci sono gli amici a 4 zampe del Dottore: i due Bulldog Inglesi, Cecilia e Cesare, e il gatto Rossano. 

La matita di Aldo Drudi ha anche disegnato la livrea dell'AGV Corsa di Andrea Iannone. Il tema principale è il Tricolore: infatti i colori della bandiera italiana la fanno da padrone, ma il particolare sta nell'aver disegnato delle molecole sul casco. Si tratta di molecole di adrenalina, ossia cosa scorre dentro ai piloti durante la corsa e, soprattutto, nei tifosi che guardano i propri beniamini darsi battaglia. 

Anche Andrea Dovizioso si è presentato al Mugello con un casco celebrativo, ma stavolta il lavoro è di Starline Design. Il suo Suomy è caratterizzato da linee progressive che si sviluppano in orizzontale; i colori che predominano sono il rosso (della sua Ducati) e il blu (il suo colore distintivo). Sul retro c'è il disegno di un cavallo, più precisamente un stallone, metà bianco (che simboleggia la ragione) e metà nero (che simboleggia la follia). Lo stallone si rifà al primo film di "Rocky Balboa", interpretato da Sylvester Stallone: un personaggio forte e rude, ma allo stesso tempo umile e romantico. Le musiche di "Rocky Balboa" sono sempre state di ispirazione per il pilota forlivese. 

Non solo caschi

Quando a celebrare il Gran Premio di casa non è tanto il pilota, bensì il team, allora è in questo caso che si mette mano alla livrea delle carene delle proprie moto. In alcuni casi, come per i Team LCR e SpeedUp Racing, viene cambiato il main sponsor e, di conseguenza, anche i colori della moto. Mentre nei casi di Forward e Sky Racing, la livrea è tricolore. Le Kalex del team di Giovanni Cuzari, guidate dagli italianissimi Lorenzo Baldassarri e Luca Marini, abbandonano i classici colori (nero e arancio) per una più caratteristica carenatura bianca con strisce tricolori. Spostandoci al team Moto3 del VR46 Academy, troviamo il main sponsor (l'emittente televisiva Sky) che divide la carena della KTM RC250GP nei tre colori della bandiera italiana. Anche Fuligni, in Moto2, è alla guida di una moto tricolore, a cui però si aggiunge l'azzuro, colore caratteristico degli italiani nel mondo dello sport. 
Cliccate qui per la gallery

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA