SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Rossi: “La Ducati non avrà vantaggi dopo i test a Misano”

MotoGP 2016, Misano. Le dichiarazioni pre gara di Marc Marquez, Valentino Rossi, Jorge Lorenzo, Andrea Dovizioso, Maverick Viñales, Cal Crutchlow. Dorna ritira il n° 58 del Sic

In onore del sic

Il mercoledì del GP di San Marino e della Riviera di Rimini (qui gli orari TV dell’edizione 2016) è da qualche anno dedicato alla Spurtlèda58, la gara di Kart in onore e ricordo di Marco Simoncelli. Quest’anno ha vinto Pasini, davanti a Marcel Schroetter e Sam Lowes (nella gallery le foto, insieme a quelle del pre event con i piloti impegnati con la street art). Sempre parlando del Sic, a cui è anche intitolata la pista di Misano dopo la sua morte nel corso del GP di Malesia del 2011, prima della conferenza stampa Carmelo Ezpeleta ha ufficialmente ritirato il numero 58 dalla lista di quelli usabili. Paolo Simoncelli, il padre di Marco, ha ricevuto dalle mani del Ceo di Dorna un’effige riportante il numero di gara del figlio.
Dopo la scomparsa del campione di Coriano, la sua famiglia ha dato vita alla Fondazione Marco Simoncelli, per tenere viva la memoria del Sic facendo contemporaneamente del bene: proprio in questi giorni prende il via il primo dei progetti finanziati grazie ai fondi raccolti, cliccate qui per i dettagli. Purtroppo, per restare in tema di solidarietà, è ancora vivo il ricordo del devastante terremoto che ha colpito le Marche e il Lazio. Il Circus del Motomondiale fa la propria parte, raccogliendo fondi, sia silenziosamente sia in maniera pubblica. Il team Sky Racing e quello Yamaha Movistar, ad esempio, contribuiscono mettendo a disposizione parti delle proprie moto per le attività del sito www.charitystars.com. Il team Moto3 donerà le carenature delle moto di Bulega, Dalla Porta e Migno, in livrea speciale Misano 2016; Rossi e Lorenzo hanno firmato i cupolini delle proprie M1, che andranno all’asta per 15 giorni a partire dal 12 settembre.
Ed eccoci alle dichiarazioni che, come al solito, vi consigliamo di leggere bene, così da poter raccogliere informazioni fin da subito, se giocate a FantaMOTOCICLISMO! Le regole sono sempre le stesse: fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della Classe Regina e, a fine stagione, chi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno!
 

Marc Marquez: “Cerco sempre la vittoria”

Una buona gara per me quella inglese, ho commesso qualche errore ma alla fine il risultato è stato positivo. A Misano ci aspetta una prova importante e punteremo al massimo migliorando passo dopo passo. La pista è diversa dalle precedenti, è tutto più piccolo, il tracciato è più stretto. Con Rossi sì, è stata una grande battaglia a Silverstone, anche con Crutchlow. Ho sbagliato la scelta della gomma davanti, ho provato comunque a recuperare e mi sono imbattuto in Valentino. È stata una bella sfida. Misano è un tracciato sul quale ci troviamo bene, proveremo anche le nuove mescole Michelin. Sarà importante capirle. Se potremo, cercheremo di stare davanti, altrimenti andrà bene anche stare dietro. Tuttavia ho 30 punti di vantaggio, vedremo cosa succederà. Il mio approccio alle prossime gare sarà lo stesso rispetto alle altre, si cerca sempre la vittoria. Può darsi che Ducati abbia qualche vantaggio, dopo aver fatto i test, ma solo nelle prime due sessioni, più che nell'intero weekend.

Valentino Rossi: “Non ritirate il 46”

Misano è una tappa importante del campionato, per me, c’è un gran pubblico, una grande atmosfera. Una gara speciale questa, su una pista tanto diversa da Silverstone soprattutto climaticamente, per fortuna le previsioni del tempo sono buone. Per diverse ragione è la zona italiana dove nascono o crescono piloti. È un posto ottimo per allenarsi e vivere e anche dove si hanno i primi contatti con il motociclismo. Misano è la prima pista sulla quale ho visto correre delle moto e anche la prima dove ho corso dopo le minimoto, nel 1992, e questo è indimenticabile. La pista mi piace, è sempre un onore per me correre qui, ma vediamo cosa succederà, perché ci sono molte differenze rispetto a Silverstone. È importante capire bene l’anteriore, perché ci sono molti cambi di direzione. Dalle prime libere daremo il massimo, di più. Se il tempo tiene, qui non credo che la Ducati possa avere dei vantaggi per aver fatto dei test.
Quel che ha fatto la famiglia Simoncelli dopo il 2011 è stato grande. Io non credo che mi piacerebbe che il mio numero venisse ritirato. Preferirei rimanesse e che altri lo usassero. Mi piace la 8 ore di Suzuka e vorrei farla con la Yamaha, ma non la posso fare finché corro in MotoGP.


Di seguito, un estratto dell'ntervista esclusiva di Rossi con Guido Meda, per Sky Sport MotoGP HD

Sull’inizio di stagione.
All’inizio del campionato non ero pronto al 100% perché sicuramente dopo la battaglia dell’anno scorso, e soprattutto per com’è andata a finire, era stato difficile riprepararmi bene per il Qatar. Tutte le energie che usi in una lotta punto a punto per tutto l’anno con il tuo compagno di squadra, le recuperi in un attimo se vinci il Mondiale. Ma se lo perdi fai più fatica e se lo perdi male fai più fatica ancora.
 
Questo Mondiale ci ha offerto 7 vincitori diversi in 7 gare diverse. C’è una ragione più plausibile delle altre perché sta andando così?
La cosa che ha fatto di più la differenza è stata la pioggia, secondo me. Però anche la centralina unica, che ha livellato le performance di tutte le moto. E poi la Michelin, che ha lavorato molto soprattutto sull’anteriore, quindi adesso si possono fare dei sorpassi, si può spingere di più. Ma soprattutto ha una gamma di gomme che si possono adattare meglio a un pilota o a un altro o a una moto o a un’altra.
 
Misano è una pista tecnica? È possibile che gli outsider tornino al loro posto?
Probabilmente Silverstone è la pista più difficile dell’anno, dove uno che la conosce può fare più la differenza. Misano è un po’ più normale. Bisogna però capire se tornerà il Viñales di prima di Silverstone, molto veloce e competitivo sempre ma che è riuscito a fare un podio. O se lui e la moto possono lottare per vincere tutte le gare. Crutchlow a Silverstone ha dimostrato che è andato molto forte anche sull’asciutto, secondo me la Honda lo sta aiutando.
    
Sulle quattro ruote…
Negli ultimi anni ho cercato di concentrarmi di più sulle moto. E quindi ho deciso di non fare altre cose in macchina durante il campionato, anche se mi piacciono molto. Avrò il tempo quando smetterò con la MotoGP. Il rally di Monza è bellissimo ed è a fine campionato, quindi…

 

Jorge Lorenzo: “Sempre andato bene a Misano”

Sono stato lento per diverse ragioni. Il tempo atmosferico dovrebbe essere migliore, punteremo a fare bene. Nulla è ancora scritto tutto può ancora succedere. Ci giocheremo le nostre carte. Storicamente a Misano sono sempre andato bene, sono sempre salito sul podio tranne l'anno scorso. Spero di mantenere il livello degli anni passati.
 

Andrea Dovizioso: “Non è bello perdere le gare per colpa delle gomme”

Sarà una gara importante per noi e per me, qui ho corso la mia prima gara, sono fiducioso per il weekend. Qui abbiamo fatto i test e ho avuto buone sensazioni, ma senza avere i riferimenti con gli avversari. Dovremo lavorare sulla gomme nuove e dare il massimo, vedremo che feeling darà la nuova anteriore. Le prove fatte con il tempo favorevole potrebbero essere un vantaggio, non grande, ma un leggero vantaggio.
Parlando di Silverstone, dico che ci sono circuiti complicati, per noi, e quello inglese lo è. Certo che non va bene perdere le gare per colpa delle gomme, dovrebbe essere tutto al massimo livello. Non sono contento di non essere ancora riuscito a vincere ma sono positivo, so che è difficile ma credo che abbiamo delle possibilità.

Maverick Viñales: “La nostra elettronica è molto migliorata”

Non ho avuto la possibilità di festeggiare molto la vittoria di Silverstone, mi sono messo da subito su questa gara. L’anno scorso è stata una gara non facile quella del GP di San Marino, ma nel frattempo la nostra moto è migliorata ancora. La mia vittoria in Inghilterra è stata la nostra vittoria e lavoreremo sodo per dare del nostro meglio qui. La pista è diversa ma abbiamo fatto un test, anche se in gara sarà diverso. Inoltre per noi ci sono stati miglioramenti, la nostra elettronica era povera.

Cal Crutchlow: “Pista non facile, ma ho buone sensazioni”

Sono contento di essere a Misano, sarà contento anche Cecchinello, è la sua gara di casa. Se faremo ancora una bella prestazione potrò che essere felice. A Silverstone mi sono divertito molto, credo che ci siamo divertiti noi piloti ma anche il pubblico. Tenteremo di essere al meglio su una pista non facile per noi. Ho però buone sensazioni, HRC lavora molto. Non so se proveremo un nuovo telaio, non so cosa vuole fare Honda. Da domani mattina vedremo come potrà essere il nostro fine settimana.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA