SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Pawi alieno al Sachsenring! Poi Grande Italia

Moto3 Sachsenring 2016: classifica gara e risultati GP di Germania. Pawi replica la prestazione di Rio Hondo; Locatelli e Bastianini portano il tricolore sul podio. Ottimo Di Giannantonio, Binder e Navarro "conservatori", tutto da dimenticare per lo SKY Racing Team

MOTO3 2016, sachsenring: LA CRONACA DELLA GARA, GIRO PER GIRO

Le condizioni meteo sono completamente diverse rispetto a ieri: la pioggia sarà la protagonista assoluta di questa gara. Ricordiamo che nelle qualifiche di ieri Niccolò Antonelli e Maria Herrera si sono infortunati, e sono stati dichiarati “unfit”.

​Partenza: parte bene Bastianini, non benissimo Locatelli che si fa infilare da Canet e Bendsneyder. McPhee se ne approfitta anche lui, e il pilota Bergamasco è 5°. Ma nel terzo settore si porta sotto: infila prima McPhee e poi Canet e si porta in terza piazza. Arriva la caduta per Joan Mir nel T2. Navarro parte male: è 9°

1/27: Bastianini, Bendsneyder, Locatelli, McPhee, Martin, Canet, Pawi, Ono, Navarro e Brad Binder in top 10. Nella prima curva l’olandese sorpassa il “Bestia” e si porta al comando per la prima volta in carriera. Pawi infila Canet e si porta in sesta piazza. È bagarre nel T3 tra Pawi e Martin.

2/27: Il malese Pawi stacca il giro veloce: 1’45”699. Dando uno sguardo agli italiani: Bagnaia 13°, Di Giannantonio 14°, Fenati 20°, Bulega 22°, Migno 23°. Locatelli è in gran forma: sorpassa prima Bastianini, e poi alla curva 10 riesce a portarsi in testa alla corsa! All’ultima curva, tutte le carte si mescolano

3/27: John McPhee compare dal nulla e si porta in testa, Locatelli è 2° davanti a Ono, Pawi e Bastianini. 7° Bendsneyder, davanti a lui c’è Jorge Martin. I primi 5 sono racchiusi in 7 decimi. Ancora una volta, le carte si mescolano all’inizio del rettilineo

4/27: Pawi si porta al comando e stacca il giro veloce (1’44”600) seguono Ono e McPhee. Locatelli. Il “Bestia” è 5°, seguono i due spagnoli Martin e Navarro. Brad Binder è relegato alla decima piazza: davanti a lui c’è Di Giannantonio, dietro c’è Bendsneyder.

5/27: Pawi vuole replicare la gara in Argentina: giro veloce (1’42”544). Rischia moltissimo: perde il posteriore in diverse occasioni, ciononostante recupera mediamente 2 decimi su Ono che lo segue. Anche Hiroki Ono si trova a suo agio sul bagnato: ha 1,4 secondi di vantaggio su McPhee

6/27: Pawi, Ono, McPhee, Locatelli e Bastianini in top5. Da segnalare come Pawi sia partito dalla 20esima piazza, era 7° alla fine del primo giro. Il Malese è stato l’unico a girare in 1’42”, ma Ono (che lo segue) sembra avere un buon ritmo. Locatelli, nel frattempo, sorpassa McPhee

7/27: Pawi ancora al comando, seguito da Ono. 4 secondi più indietro c’è il gruppo composto da Locatelli, McPhee e Bastianini. Seguono Martin, Di Giannantonio, Kornfeil, Navarro e Binder, che compongono la top 10. Martin commette un errore nel T3 e viene infilato da Kornfeil e Di Giannantonio. Nel frattempo arriva la caduta di Petrarca.

8/27: ATTENZIONE: Hiroki Ono rischia di cadere alla curva 4, ma rimane in sella alla sua Honda e rimane in sella: rientra 6°. Nel frattempo arriva la caduta di Guevara, così come la caduta di Darryn Binder, che era 12°.

9/27: Pawi adesso è solo al comando, con 5 secondi su Locatelli. Il “Loca” può contare su 1,1 secondi di vantaggio su McPhee e Bastianini.

10/27: Pawi, Locatelli, McPhee, Bastianini, Ono, Di Giannantonio, Kornfeil, Navarro, Brad Binder e Martin compongono la top 10. 12° Bagnaia, Bendsneyder è 15°, mentre Bulega è 17° ed è il migliore dei piloti dello SKY Racing Team: Fenati 24°, Migno invece cade in questo giro. Nel frattempo arriva la caduta di Jorge Martin, il pilota è ok.

11/27: Pawi gira in 1’43”, e allunga a 7 secondi il suo gap su Locatelli, il quale ha un ritmo di gara molto alto: 1’44” per il Bergamasco. Nel frattempo arriva la caduta di Ono: un peccato per il giapponese.

12/27: Locatelli va largo alla curva 10, e viene recuperato da McPhee e Bastianini, ma il pilota del Team Leopard riesce a mantenere la seconda piazza. Grazie a questo errore, Pawi si porta ad 11 secondi. Binder, nel frattempo, risale in settima piazza: il sudafricano è un ottimo calcolatore. Arriva la caduta di Adam Norrodin alla curva 8

13/27: Pawi va lungo alla curva 1, ma riesce ad uscire dal sabbione: nonostante ciò, il suo enorme vantaggio gli permette di rientrare in pista con 9 secondi di vantaggio. Attenzione a Bastianini, che è alle spalle di Locatelli e sta piano piano recuperando terreno. McPhee segue a ruota in quarta posizione

14/27: Arriva la caduta di Nicolò Bulega alla curva 3: un peccato, perché il numero 8 aveva recuperato fino alla 14esima posizione. Posizioni della top 10 invariate.

15/27: Pawi sempre in testa, con 11,5 secondi di vantaggio su Locatelli, Bastianini e McPhee. Incredibile la guida del Malese, che riesce ad essere efficace nonostante la sua moto si scomponga sulle pozze d’acqua. Locatelli riesce a portare ad 1 secondo il vantaggio sul “Bestia” e McPhee

16/27: Pawi, Locatelli, Bastianini, McPhee, Kornfeil, Di Giannantonio, Brad Binder, Navarro, Danilo e Bagnaia in top 10. Il sudafricano, che è 7°, gira appena 2 decimi più lento di Pawi al comando!

17/27: mancano 10 giri, Pawi e Locatelli stanno leggermente staccandosi dagli inseguitori: sono gli unici a girare in 1’45”2.

18/27: Pawi non si ferma: 1’43”9! Ben 1,8 secondi più veloce di Locatelli e Bastianini (2° e 3°). Nel frattempo Binder e Navarro (7° e 8°) stanno recuperando su Di Giannantonio (6°).

19/27: Pawi a 15 secondi da Locatelli, il quale ha 2,5 secondi di vantaggio su Bastianini. McPhee è sempre 4° e ha un ritardo di 2 decimi da diversi giri: sembra che lo scozzese aspetti le ultime tornate per affondare il colpo sul Poleman.

20/27: E arriva il sorpasso: McPhee infila Bastianini e si porta in terza posizione! Sempre nella prima curva, Navarro sorpassa Binder e si porta in settima piazza.

21/27: Navarro è 7° ma gira più veloce di Pawi: 1’44”1 dello spagnolo, 1’44”9 per il malese. John McPhee viene sorpassato da Bastianini nel primo settore: tutto da rifare per lo scozzese

22/27: Sono 15 i secondi che separano Pawi (1°) da Locatelli (2°), Bastianini (3°) ha un ritardo di 3,537 secondi. Dietro di lui c’è Jacob Kornfeil, che alla fine del giro precedente ha infilato John McPhee. 6° Di Giannantonio, che precede Navarro e Binder. Danilo e Bagnaia completano la top 10.

23/27: McPhee in difficoltà: viene sorpassato da un efficace Di Giannantonio, il quale occupa la quinta piazza: ha 1,2 secondi da Kornfeil che lo precede in quarta posizione. Locatelli commette qualche sbavatura, e vede il suo vantaggio su Bastianini ridursi a 2,5 secondi

24/27: Pawi sempre in vantaggio, sempre con circa 15 secondi di vantaggio sul “Loca”. Nel frattempo Jorge Navarro sorpassa John McPhee e si porta in sesta piazza. Lo scozzese del team Peugeot Saxoprint è 7°, ma gira con tempi da 13° posto.

25/27: Ottimo Navarro, che si porta in quinta posizione; purtroppo lo spagnolo rischia di cadere alla curva 3 e si ritrova 7°. Attenzione a Bastianini: è 3°, e ha ridotto il gap su Locatelli a 1,8 secondi!

Ultimo Giro: Pawi ha palesemente rallentato: consapevole dei 12 secondi di vantaggio, non vuole rischiare più del dovuto. Locatelli ha accelerato il passo, e si porta a 2,2 secondi sul “Bestia”. Bagarre tra McPhee e Bastianini per la quinta piazza, Kornfeil è sempre 4°.

​Bandiera a scacchi: Pawi vince al Sachsenring, seguono Locatelli e Bastianini sul podio. 

Pawi Re della Pioggia, ottimi il "Loca" e il "Bestia"

Khairul Idham Pawi si conferma un maestro della pioggia: proprio come in Argentina, il Malese si porta al comando dal secondo giro e ci rimane fino alla fine. Pawi parte 20°, ma alla fine della prima tornata si trova già al 7° posto. Per il Rookie si tratta del secondo trionfo in stagione. Alle sue spalle, c’è Andrea Locatelli, con il suo primo podio nel Mondiale Moto3: il pilota bergamasco si rileva un ottimo pilota con la pioggia. Il poleman Enea Bastianini riscatta il disastro di Assen, e si porta a casa il 3° posto. Ai piedi del podio c’è Jakub Kornfeil, autore di un ottimo recupero nelle ultime tornate; stesso discorso per Fabio Di Giannantonio: partito 22°, il giovane pilota del Team Gresini conclude in Top 5. 6° piazzamento per lo scozzese John McPhee, che porta la Peugeot al miglior risultato nel Mondiale Moto3. Jorge Navarro e Brad Binder finiscono al 7° e 8° posto: entrambi non prendono più rischi del dovuto, e con un occhio di riguardo al campionato, si portano a casa punti importanti. Completano la top 10 Jules Danilo e il nostro “Pecco” Bagnaia. Aron Canet, che è partito dalla prima fila, chiude 15°. Disastro per i piloti dello SKY Racing Team: out Migno e Bulega (durante una bella rimonta), Fenati è 18°. A chiudere la top 20 c’è Stefano Valtulini del Team Italia. Ultimo posto per il francese Fabio Quartararo. Non finiscono la gara: Norrodin, Ono, Martin, Darryn Binder, Guevara, Petrarca e Mir. 

​Cliccate qui per vedere gli orari TV delle altre gare e non dimenticatevi di fare il vostro pronostico su FantaMOTOCICLISMO! Le regole sono sempre le stesse: fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della Classe Regina e, a fine stagione, chi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno! 

CLICCATE QUI PER GIOCARE

MOndiale moto3 2016, ASSEN: CLASSIFICA GARA

MOndiale moto3 2016: classifica generale

POS. PILOTA MOTO NAZIONE PUNTI
1 Brad BINDER KTM RSA 159
2 Jorge NAVARRO Honda SPA 112
3 Romano FENATI KTM ITA 93
4 Francesco BAGNAIA Mahindra ITA 85
5 Nicolo BULEGA KTM ITA 75
6 Enea BASTIANINI Honda ITA 65
7 Niccolò ANTONELLI Honda ITA 63
8 Fabio DI GIANNANTONIO Honda ITA 58
9 Jakub KORNFEIL Honda CZE 58
10 Khairul Idham PAWI Honda MAL 54
11 Andrea LOCATELLI KTM ITA 50
12 Joan MIR KTM SPA 50
13 Jules DANILO Honda FRA 41
14 Fabio QUARTARARO KTM FRA 39
15 Andrea MIGNO KTM ITA 37
16 Aron CANET Honda SPA 34
17 Philipp OETTL KTM GER 32
18 Juanfran GUEVARA KTM SPA 25
19 Livio LOI Honda BEL 24
20 Hiroki ONO Honda JPN 20
21 John MCPHEE Peugeot GBR 20
22 Bo BENDSNEYDER KTM NED 18
23 Jorge MARTIN Mahindra SPA 10
24 Tatsuki SUZUKI Mahindra JPN 9
25 Gabriel RODRIGO KTM ARG 9
26 Lorenzo DALLA PORTA Honda ITA 7
27 Adam NORRODIN Honda MAL 5
28 Darryn BINDER Mahindra RSA 4
29 Maria HERRERA KTM SPA 4

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA