SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Morte di Luis Salom: le dichiarazioni dei medici che hanno tentato di salvarlo

In seguito al tragico incidente di ieri, la dichiarazione del direttore medico MotoGP Angelo Charte riguardo l’accaduto durante le FP2 della Moto2 al GP catalano e i tentativi di rianimazione di Luis Salom
 

L’intervento immediato dopo il crash

L’incidente che ha coinvolto il maiorchino della Moto2, avvenuto ieri a circa metà del turno di prove libere 2 (potete leggere qui la dinamica completa) ha visto l’immediata sospensione del turno e il celere intervento dei mezzi di soccorso e dell’equipe medica. Di seguito le dichiarazioni del direttore medico MotoGP Angelo Charte.
 

L’arrivo dell’ambulanza e i tentativi di salvare Luis

L'equipe medica del FIM MotoGP World Championship e l'equipe medica del circuito di Barcellona-Catalogna, arrivate sulla scena dell’incidente che ha coinvolto Luis Salom alla curva 12 del Circuito di Catalogna Venerdì 3 giugno 2016 durante la Moto2 FP2, trovano Luis Salom in arresto cardiaco.
Data la gravità della situazione e data la gravità delle condizioni del pilota, i medici hanno deciso di rendere sicure le sue vie aeree tramite intubazione oro-tracheale e in seguito hanno iniziato la rianimazione cardiopolmonare (CPR) a bordo pista. Poi i medici hanno assicurato la testa del pilota con un collare, hanno introdotto due cannette endovenose e hanno iniziato le compressioni toraciche.
All'arrivo sul posto dell’equipe si è subito stabilito che Salom era asistolico  (in arresto cardiaco), così il pilota è stato immediatamente trattato con farmaci emodinamici e con manovre cardiopolmonari al fine di  stabilizzarlo. I medici hanno continuato il massaggio cardiaco per 18 minuti a bordo pista dopo di che, a causa della condizione critica di Salom, si è deciso di trasportarlo in ospedale (e non al centro medico dove il trattamento non sarebbe stato all’altezza) con una ambulanza e non con l’elicottero, su cui non si sarebbero potute eseguire alcune operazioni.
Durante il trasferimento in ambulanza il trattamento è continuato per altri 40 minuti, ma i livelli di saturazione dell'ossigeno nel sangue del maiorchino erano molto bassi.
Il personale medico in ambulanza ha poi proceduto con un ago toracico bilaterale con il fine di pompare aria e di aspirare sangue dai polmoni. Durante il trasferimento all'Ospedale Generale di Catalogna la squadra e la madre del pilota, presente come in ogni gara del figlio al box del team, sono stati tenuti costantemente aggiornati sull'evoluzione della condizione di Salom.
Salom è arrivato al General Hospital de Catalunya alle 16:10 ed è stato immediatamente portato al pronto soccorso dove il personale in loco ha continuato il massaggio cardiaco durante il trasferimento alla sala operatoria, dove la squadra di chirurghi ha eseguito una laparotomia esplorativa.
Il paziente è stato dichiarato morto alle 16:55 nonostante il trattamento in pista, la procedura di evacuazione trasporto al General Hospital de Catalunya e il trattamento presso l'ospedale siano stati di altissimo livello.
Dr. Angelo Charte
MotoGP Direttore Medico
 

Lo spettacolo deve andare avanti

In seguito all’incidente e alla comunicazione alla famiglia della morte di Luis, Carmelo Ezpeleta ha chiesto il parere ai famigliari, seppur con grande rammarico, per la continuazione del weekend di gare. La famiglia ha accordato la prosecuzione dello spettacolo. La direzione di gara, nel frattempo, ha deciso per la modifica del tracciato, portando le moto a passare nella varianti usate abitualmente dalla Formula1 in curva 10 e in curva 12 (la curva dell’incidente), dove, all’esterno, è stato posizionato un lieve terrapieno in sabbia al posto della sola via di fuga asfaltata. Era dal 2011 che nessun pilota perdeva la vita in un incidente nel Motomondiale: l’ultimo era stato Simoncelli a Sepang.

Per vedere le qualifiche di oggi e le gare di domani seguite questo link per gli orari TV, mente non dimenticatevi di fare il vostro pronostico su FantaMOTOCICLISMO! Le regole sono sempre le stesse: fate il vostro pronostico sulle prime 5 posizioni della gara della Classe Regina e, a fine stagione, chi avrà totalizzato più punti potrà diventare tester di Motociclismo per un giorno! 

CLICCATE QUI PER GIOCARE
 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA