Mondiale Trial 2016, Barcellona: Bou vince anche infortunato!

All'avvio di stagione per il Mondiale Trial Outdoor, in Catalogna, vince la prima giornata di gara Albert Cabestany, seguito da un Toni Bou che corre con una spalla in disordine e da Adam Raga. Nella seconda giornata di gara Cabestany non si ripete, in compenso il campionissimo vince alla grande e si porta subito in testa alla classifica generale

Nel Day 1 vince Cabestany, ma Bou lo bracca

Il pluricampione spagnolo, di recente vincitore del decimo titolo mondiale nel Mondiale X-Trial (e suo 19° in totale), come sapete si è infortunato ad una spalla poco prima dell'X-Trial delle Nazioni 2016, dovendo dare forfait ad una delle gare più importanti dell'anno, vinta in ogni caso dalla Spagna (cliccate qui per la gallery).
Tutti temevano Bou non fosse nella condizione di forma adatta per iniziare al meglio il Mondiale Outdoor, anche in funzione di quanto dichiarato da lui stesso: "Il tendine della mia spalla è completamente rotto e non mi permette di controllare il muscolo del bicipite facendomi perdere forza al braccio. Dopo circa venti minuti recupero, ma durante la gara non ho questo tempo. Il mio obbiettivo è ottenere punti in entrambe le giornate preparandomi al meglio per il Giappone. Dopo queste due prime gare devo decidere se operarmi o no: durante i passati nove anni mi è andata bene con gli infortuni, tutte piccole cose e mai niente a questo livello".

Nonostante il suo scetticismo, Bou è riuscito a portare a casa un ottimo secondo posto in Gara 1 nel GP di Catalogna, a Olvan, Cal Rosal, nei pressi di Barcellona. Sul gradino più alto del podio troviamo un inaspettato Cabestany, in stato di forma eccellente all'avvio di questo campionato, mentre Raga chiude con un buon terzo posto.
Un vero peccato per il giovanissimo Busto, che resta giù dal podio per sole due penalità, con un inizio di stagione dolce amaro. Giornata non ottima anche per Fujinami, che chiude il Day 1 al settimo posto in seguito ad una serie di errori. Matteo Grattarola si aggiudica l'ultimo posto in Top 10, apprezzabile risultato per il nostro portacolori. Tournour 22°.

Questa la dichiarazione di Cabestany dopo la prima giornata di gara: "Sono ovviamente molto contento di aver ottenuto la vittoria. È passato davvero molto tempo da quando sono stato sul primo gradino del podio e sono veramente sorpreso del risultato ottenuto anche perché ho commesso qualche piccolo errore. Tutti sappiamo lo stato di Bou e dobbiamo approfittarne. Domani sarà lo stesso, vedremo cosa saprò fare".

Per Bou abbiamo finito gli aggettivi...

Nonostante l'infortunio alla spalla, il secondo giorno di gara è caratterizzato dall'inesorabile marchio di Bou. Il dolore del primo giorno sembra essersi attenuato, consentendo al pilota di potersi esprimere ad alti livelli come sempre. Pochissime le penalità ottenute nei tre giri di gara (rispettivamente 3, 5 e 2), che hanno consentito allo spagnolo di mettersi davanti ad Adam Raga e a James Dabill. Le speranze di Cabestany sono andate deluse, e il suo 7° posto in Gara 2 non lo aiuta di certo: Bou è un marziano vero, con buona pace di chi non credeva che ce l'avrebbe fatta e già cullava sogni di gloria.
Busto chiude ancora proprio a ridosso del podio, mentre qualche miglioramento si è visto per Fujinami, che finisce quinto migliorando la prestazione del Day 1.

Il prossimo impegno sportivo sarà il 23 e 24 aprile prossimi in Giappone, gara in cui Bou arriverà da leader di campionato con 37 punti, 5 di vantaggio su un Adam Raga che in Catalogna ha fatto della costanza la propria arma migliore.

Day 1: nella Trial2 vince Farre, bravo Filippo Locca, 2°. Trial 125 a Peace

Nel Trial2, categoria "di mezzo" che include alcune parti di percorso differenti, ottima prestazione dello spagnolo Arnau Farre che, nel Day1, si posiziona davanti a tutti con una sola penalità ottenuta in ben dodici sezioni di gara. Ottima gara anche per l'italiano Filippo Locca, secondo seguito da un altro spagnolo, Gabriel Marcelli. Appena giù dal podio Luca Petrella, che proverà a rifarsi nella seconda giornata di gara: qualche penalità di troppo gli ha tolto la possibilità di salire sul podio.
Cliccate sul link nella parte alta dell'articolo per la classifica del Day 1.

Nel Trial125, classe in cui il campione in carica è l'italiano Marco Fioletti, vince al debutto Jack Peace appena sedicenne, che si piazza davanti a Max Faude. Sul terzo gradino del podio chiude Mikkel Brade.
Cliccate sul link nella parte alta dell'articolo per la classifica del Day 1.

Day 2: trionfi di Roberts e Peace in Trial2 e Trial 125

Iwan Roberts nel Trial 2 si riporta in testa dalla mediocre sesta posizione collezionata nella prima giornata di gara, facendo seggnare solo un punto di penalità. Migliora la propria performance anche Sauvage e Price. Luca Petrella dimostra una buona consistenza dopo il quarto posto del Day 1, ottenendo un buon un quinto posto di giornata con con 13 penalità, che diventa quarto nella classifica generale, davanti a Locca. Filippo si piazza infatti 11°, con 29 penalità, vanificando l'ottima prestazione di Gara 1. Stesse penalità per Pietro Fioletti. Riva chiude in 22esima posizione.
Cliccate sul link nella parte alta dell'articolo per la classifica del Day 2 e di campionato.

Nel Trial 125, seguendo il successo del giorno precedente, Jack Peace vince ancora ottenendo un solido controllo del campionato. Max Faude si piazza sul secondo gradino del podio seguito da Mikkel Brad.
Cliccate sul link nella parte alta dell'articolo per la classifica del Day 2 e di campionato.

Queste le parole del Tecnico FMI, Andrea Buschi: "Queste due giornate hanno detto che la Trial 2 è e sarà una categoria davvero combattuta e a dimostrarlo vi è anche una classifica di campionato molto corta, in cui gareggiano piloti dall’età media molto bassa. Petrella e Locca sono i nostri piloti con più esperienza, mentre Riva e Fioletti devono prendere confidenza con l’ambiente iridato. Ora aspettiamo le prove del 23 e 24 aprile in Giappone, dove cercheremo di ottenere ancora buoni risultati”.

Mondiale TrialGP 2016, catalogna - classifica day 1

Pos. Pilota Num Nation L1 L2 L3 T3 Punti Team Costruttore Gap
1 Cabestany Albert 4 SPA 10 4 6   20 Sherco Factory Team Sherco 20
2 Bou Toni 1 SPA 7 12 2   17 Repsol Honda Team Montesa 21
3 Raga Adam 2 SPA 7 11 5   15 TRS Factory Team TRS 23
4 Busto Jaime 6 SPA 8 2 16   13 Repsol Honda Team Montesa 26
5 Fajardo Jeroni 3 SPA 6 20 3   11 Vertigo Factory Team Vertigo 29
6 Casales Jorge 9 SPA 12 7 11   10 Beta Factory Racing Beta 30
7 Fujinami Takahisa 5 JPN 17 5 15   9 Repsol Honda Team Montesa 37
8 Tarres Pol 12 SPA 24 15 5 4 8 TRS Factory Team TRS 48
9 Dabill James 8 GBR 21 19 9   7 Vertigo Factory Team Vertigo 49
10 Grattarola Matteo 18 ITA 18 17 13 3 6 Gas Gas FG Italia Gas Gas 51
11 Kadlec Franz 11 GER 22 19 13   5 Gas Gas Gas Gas 54
12 Noguera Oriol 24 SPA 28 9 19   4 MRW Limit Motos Montesa Montesa 56
13 Gubian Loris 21 FRA 33 10 13   3 Beta Factory Racing Beta 56
14 Gelabert Miquel 20 SPA 30 24 5   2 RFME Spea Sherco 59
15 Ferrer Alexandre 7 FRA 24 19 19   1 Sherco Factory Team Sherco 62
16 Moret Francesc 14 SPA 20 21 25   0 Vertigo Factory Team Vertigo 66
17 Karlsson Eddie 10 SWE 21 22 20 5 0 Montesa Team Karlsson Montesa 68
18 Pedersen Hakon 15 NOR 35 21 29 4 0 Gas Gas Gas Gas 89
19 Brown Michael 17 GBR 28 35 33 7 0 Gas Gas Gas Gas 103
20 Dagnicourt Benoit 19 FRA 41 39 25   0 Vertigo Factory Team Vertigo 105
21 Carles de Caudemberg Quentin 22 FRA 52 51 41   0 AMC Grasse Montesa 144
22 Tournour Gianluca 23 ITA 56 43 33 17 0 Gas Gas Gas Gas 149
23 Sorensen Ole Kristian 16 NOR 53 50 48   0 Sherco Sorensen Sherco 151

Mondiale TrialGP 2016, catalogna - classifica day 2

Pos. Pilota Num Paese L1 L2 L3 T3 Punti Team Costruttore Gap
1 Bou Toni 1 SPA 3 5 2   20 Repsol Honda Team Montesa 10
2 Raga Adam 2 SPA 5 11 8   17 TRS Factory Team TRS 24
3 Dabill James 8 GBR 10 19 10   15 Vertigo Factory Team Vertigo 39
4 Busto Jaime 6 SPA 18 12 15   13 Repsol Honda Team Montesa 45
5 Fujinami Takahisa 5 JPN 15 17 15   11 Repsol Honda Team Montesa 47
6 Fajardo Jeroni 3 SPA 20 13 16   10 Vertigo Factory Team Vertigo 49
7 Cabestany Albert 4 SPA 15 22 15   9 Sherco Factory Team Sherco 52
8 Gubian Loris 21 FRA 23 15 22   8 Beta Factory Racing Beta 60
9 Casales Jorge 9 SPA 27 15 21   7 Beta Factory Racing Beta 63
10 Kadlec Franz 11 GER 24 18 12   6 Gas Gas Gas Gas 64
11 Grattarola Matteo 18 ITA 29 15 23   5 Gas Gas FG Italia Gas Gas 67
12 Karlsson Eddie 10 SWE 41 12 16   4 Montesa Team Karlsson Montesa 69
13 Gelabert Miquel 20 SPA 24 23 23   3 RFME Spea Sherco 70
14 Tarres Pol 12 SPA 21 29 21   2 TRS Factory Team TRS 71
15 Ferrer Alexandre 7 FRA 30 23 28   1 Sherco Factory Team Sherco 81
16 Noguera Oriol 24 SPA 29 25 28   0 MRW Limit Motos Montesa Montesa 82
17 Moret Francesc 14 SPA 35 21 32   0 Vertigo Factory Team Vertigo 88
18 Pedersen Hakon 15 NOR 26 32 40   0 Gas Gas Gas Gas 98
19 Dagnicourt Benoit 19 FRA 35 35 28   0 Vertigo Factory Team Vertigo 98
20 Carles de Caudemberg Quentin 22 FRA 37 42 38   0 AMC Grasse Montesa 117
21 Tournour Gianluca 23 ITA 38 40 42   0 Gas Gas Gas Gas 120
22 Brown Michael 17 GBR 42 41 40   0 Gas Gas Gas Gas 123
23 Sorensen Ole Kristian 16 NOR 54 48 52   0 Sherco Sorensen Sherco 154

Mondiale TrialGP 2016: classifica generale

Pos. Pilota Num Paese Punti Team Costruttore
1 Bou Toni 1 SPA 37 Repsol Honda Team Montesa
2 Raga Adam 2 SPA 32 TRS Factory Team TRS
3 Cabestany Albert 4 SPA 29 Sherco Factory Team Sherco
4 Busto Jaime 6 SPA 26 Repsol Honda Team Montesa
5 Dabill James 8 GBR 22 Vertigo Factory Team Vertigo
6 Fajardo Jeroni 3 SPA 21 Vertigo Factory Team Vertigo
7 Fujinami Takahisa 5 JPN 20 Repsol Honda Team Montesa
8 Casales Jorge 9 SPA 17 Beta Factory Racing Beta
9 Gubian Loris 21 FRA 11 Beta Factory Racing Beta
10 Grattarola Matteo 18 ITA 11 Gas Gas FG Italia Gas Gas
11 Kadlec Franz 11 GER 11 Gas Gas Gas Gas
12 Tarres Pol 12 SPA 10 TRS Factory Team TRS
13 Gelabert Miquel 20 SPA 5 RFME Spea Sherco
14 Noguera Oriol 24 SPA 4 MRW Limit Motos Montesa Montesa
15 Karlsson Eddie 10 SWE 4 Montesa Team Karlsson Montesa
16 Ferrer Alexandre 7 FRA 2 Sherco Factory Team Sherco
 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA