Cavalieri della SBK: pronti alla sfida!

In attesa di dare inizio alle ostilità in pista a Imola, il tradizionale pre event del giovedì ha visto i piloti delle derivate di serie impegnati in una rievocazione dell’epoca medievale, con tanto di vestizione e gara di tiro con l’arco (e pure qui ha vinto uno della Kawasaki…)

Pre event... medievale

Il circus della SBK fa tappa in Italia. Sabato 30 aprile e domenica 1° maggio è la pista di Imola ad ospitare i massimi campionati delle derivate di serie (qui gli orari TV), mentre venerdì 29 cominciano i primi km tra i cordoli del circuito Enzo e Dino Ferrari. Intanto c’è però ancora tempo per divertirsi in relax prima di fare sul serio. Nel tradizionale pre event del giovedì, una delegazione di piloti ha partecipato ad una sorta di rievocazione storica dei tempi medievali, il tutto nella splendida cornice della Rocca Sforzesca di Imola.
Tom Sykes, Davide Giugliano, Lorenzo Savadori, Sylvain Guintoli, Leon Camier, Lorenzo Zanetti, Patrick Jacobsen, Raffaele De Rosa e Leandro Mercado… Ecco i rider che si sono prestati a questa rappresentazione, indossando costumi e imbracciando armi e scudi con l’aiuto della brigata medievale, per poi sfilare intorno al castello e prendere infine parte ad una gara di tiro con l’arco (guardate qui le foto).

Sykes vince

Dopo un tiro a vuoto di Lorenzo Zanetti, il compito si è rivelato più difficile di quanto in molti avessero immaginato: Leon Camier è rimasto un po’ deluso dal risultato, e ha spiegato che in passato si era già esercitato in questa disciplina e non solo, possiede anche un arco e le frecce. Gli altri, almeno, avevano la scusa di non aver mai provato questa disciplina…
 
All’inizio il leader è stato Davide Giugliano, che ha conquistato subito dei punti e ha avuto come sfidanti i due campioni mondiali, Guintoli e Sykes. Quando la pressione è iniziata a salire, le voci su uno dei principali avversari del romano hanno iniziato a girare: è stato detto che Tom Sykes avesse dimostrato in precedenza grande abilità nel tiro con l’arco e il pilota dello Yorkshire stesse quindi aspettando per mettere a segno il colpo finale. Sykes, consapevole della posta in gioco, ha mantenuto la piena concentrazione sul tabellone, nonostante i tentativi di distrarlo di Giugliano, che aveva preso il commento al microfono. Sykes è riuscito non solo a vincere, ma anche a raddoppiare il punteggio di Giugliano.
 
Il finale è stato molto acceso, con PJ Jacobsen che è stato in grado di dare vita ad una bella sfida, prima che l’attenzione si focalizzasse su Sylvain Guintoli che ha sfidato il suo ex rivale nel Campionato del 2014. Il francese ha messo a segno il suo colpo migliore, ma non è riuscito a superare il punteggio di Sykes. Guintoli ha così concluso in seconda posizione, a pari merito con Giugliano, e sul podio del pre-event sono saliti i tre diversi Costruttori.
Ora non resta che vedere come andranno le vere sfide, quelle a suon di giri veloci!
 
Non dimenticate che c’è anche un’altra sfida, FANTAMOTOCICLISMO: a fine stagione, chi avrà totalizzato più punti pronosticando i risultati delle gare diventerà tester di Motociclismo per un giorno! 

SCOPRITE QUI IL REGOLAMENTO e CLICCATE QUI PER PARTECIPARE.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA