MXGP 2016: dove guardare in diretta il GP della Svizzera

Mondiale Motocross 2016: orari TV del 15° round, Gran Premio di Svizzera MXGP e MX2. Prima occasione per Tim Gajser di laurearsi Campione della categoria regina; Cairoli riuscirà ad impedirglielo? Ed intanto Herlings firma con KTM fino al 2020…

Un GP tutto da scoprire

Si prospetta una carrellata di novità per la carovana del Mondiale Motocross, che questo weekend sarà protagonista sul tracciato di Frauenfeld (capoluogo del Canton Turgovia). Novità che riguardano, in primis, il tracciato stesso, sconosciuto a tutti i piloti e caratterizzato da ostacoli artificiali. Curiosità e ansia sono le parole principali che circolano nei paddock. D’altronde si tratta di un GP inedito...

Qui sotto trovate gli orari TV (il commento su Mediaset Premium è del nostro Marco Gualdani, redattore di Motociclismo FUORIstrada), mentre più sotto, nei rispettivi paragrafi, trovate le altre notizie principali.

Orari TV

Mediaset Premium Sport 2 HD (tutto in diretta)
  • 13 MX2 Gara 1
  • 14 MXGP Gara1
  • 16 MX2 Gara2
  • 17 MXGP Gara2
 
Eurosport 1 (tutto in diretta)
  • 13 MX2 Gara 1
  • 14 MXGP Gara1
  • 16 MX2 Gara2
  • 17 MXGP Gara2

MXGP: Gajser già iridato? Quasi impossibile, ma...

Potrebbe essere già il weekend decisivo per Tim Gajser (Honda Gariboldi): lo sloveno ha l’occasione (qualora vincesse con 47 punti di vantaggio su Cairoli, 33 su Nagl e 7 su Febvre) di laurearsi Campione del Mondo MXGP 2016 con 3 round d’anticipo. Si tratterebbe di un’impresa non da tutti contando che il ragazzo ha solo 19 anni ed è alla sua prima stagione nella massima categoria. Ma se da un lato la matematica tiene aperte le porte a tutte le possibilità, la ragione dice che Gajser – con tutta probabilità – dovrà rimandare la festa almeno di un Gran Premio.   
Altre novità arrivano dal fronte Davide Guarneri (RedMoto Honda Enduro), che si regala un weekend di svago insieme ai suoi ex avversari. Infine, Max Nagl ha rinnovato il contratto con il Team Husqvarna IceOne Racing per la stagione 2017.

MX2: Seewer, l’occasione della vita. Ed Herlings...

Chissà se Jeffrey Herlings (KTM Factory) questo weekend scatterà da quel cancelletto… Le possibilità sono consistenti, ma sappiamo bene che l’olandese volante corre solo per vincere, quindi il suo rientro avverrà quando le sue condizioni fisiche raggiungeranno di nuovo il 100%. Nel frattempo, in settimana ha firmato fino al 2020 con il Team Red Bull KTM. Scartata sul nascere, dunque, la pista Honda HRC. Questo vuol dire solo una cosa: Herlings e Cairoli, a breve (nel 2017), saranno compagni di marca in MXGP. Ne vedremo delle belle!

AGGIORNAMENTO: Herlings non sarà al via al GP di Svizzera, ma è confermato che rientrerà ad Assen il weekend del 26-28 agosto.

Per quanto riguarda Jeremy Seewer (Suzuki Factory), invece, lo svizzero ha l’occasione per fare il salto di qualità: dopo aver conquistato la prima pole iridata in carriera lo scorso weekend nel GP del Belgio, ora serve una vittoria davanti al pubblico di casa per dimostrare a tutti di essere un pilota di primissima qualità e di non trovarsi al 2° posto nel Mondiale MX2 solo per la costanza nei risultati. In più rosicchierebbe punti ad Herlings, per un finale di Campionato tutto da seguire!

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA