SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

Zarco batte Folger in volata. 13 piloti out. Peccato per Morbidelli…

Moto2 Sachsenring 2016: classifica gara e risultati GP di Germania. Zarco e Folger al fotofinish in una gara ad eliminazione: terminano in 15, e molti piloti  incappano in più di una caduta. Bene i nostri Pasini, Baldassarri e Marini. Disastro per il team MarcVDS

MOTO2 2016, sachsenring: il report DELLA GARA GIRO PER GIRO

Si ricorda che Danny Kent non prenderà parte all’evento, in quanto l’inglese ha delle costole rotte ed è stato dichiarato “unfit”. Lorenzo Baldassarri ha una spalla dolorante, ma ciononostante prende parte alla gara

​Partenza: parte bene Zarco, che si porta in testa alla corsa. Nakagami cerca di difendersi, ma viene infilato anche da Rins. Il giapponese, però, si riprende la leadership nel terzo settore sorpassando Rins e Zarco in un solo sorpasso!

1/29: Dalla Direzione Gara viene comunicato che Wilairot ha fatto una “Jump Start” e dovrà scontare un Ride Through. Nakagami è in testa, seguito da Rins e Zarco. Strepitoso Folger, che dalla 13esima piazza si trova 4°!

2/29: Zarco è lento in entrata del rettilineo, e viene sorpassato da Folger prima e da Schrotter poi. Schrotter non chiude la porta alla prima curva e Zarco ne approfitta: il francese è 4°. Giro veloce per Nakagami (1’38” 285). La pioggia aveva smesso di scendere, ma adesso ha iniziato a cadere sul tracciato. Schrotter riesce a infilare Zarco all’ultima curva.

3/29: Nakagami, Rins, Folger, Schrotter, Zarco, Marquez, Corsi, Morbidelli, Lowes e Baldassarri in top 10. Marini è 12° davanti a Cortese. Nel T3 arriva la caduta di Miguel Oliveira alla curva 8, il pilota è OK. Alla fine di questo giro, Wilairot entra ai box per scontare il ride through.

4/29: Giro veloce per Alex Marquez: 1’37”902, quando occupa la sesta piazza. Attenzione: caduta per Marcel Schrotter alla curva 8! Un peccato, perché stava facendo un’ottima gara.

5/29: Nakagami sempre al comando, segue Rins a 5 decimi. Folger è 3°: ha 1,2 secondi sia da Rins sia da Zarco (4°). 5° Alex Marquez, 6°, 7° ed 8° posto per i nostri Corsi, Morbidelli e Marini. 9° Lowes, 10° Syahrin. ATTENZIONE: Caduta per Simone Corsi, anche lui alla curva 8!

6/29: COLPO DI SCENA: caduta per Takaaki Nakagami alla curva 2! Il giapponese rientra penultimo. Giro veloce per Johann Zarco: 1’37”435.

7/29: Rins è al comando, seguito da Folger e Zarco. Le MarcVDS di Morbidelli e Marquez seguono al 4° e 5° posto. Lowes risale in sesta piazza, 7° Luca Marini, 8° Syahrin, 9° Xavier Simeon, 10° Julian Simon. Alex Rins rischia grosso alla curva 8, ma lo spagnolo rimane in sella. Folger ne approfitta: si avvicina, e all’ultima curva riesce a portarsi in testa alla corsa!

8/29: Folger al comando della sua gara di casa, la folla è in delirio! ATTENZIONE: Caduta anche per Sam Lowes! Un weekend da dimenticare per l’inglese, che rientra in pista tra Nakagami e Wilairot: quest’ultimo cade nell’ultimo settore.

9/29: Rins trova lo spazio e si porta al comando della corsa. Folger è 2° davanti a Zarco, il quale deve stare attento a Morbidelli che lo segue come un’ombra. Alex Marquez continua la corsa in quinta posizione. Simeon precede un ottimo Luca Marini in settima piazza. Bene anche Pasini: 8° dietro a Simon. Baldassarri è 13°.

10-11/29: Rins, Folger, Zarco, Morbidelli e Marquez compongono il gruppo di testa. Simeon stacca il giro veloce: 1’37”096. Proprio Simeon, dopo aver siglato il giro veloce, cade. Morbidelli è veramente a pochi centimetri da Zarco

12/29: Folger in crisi: nel giro di poche curve è 5°. Rins è sempre al comando, Zarco 2°, Morbidelli è 3° seguito da Alex Marquez.

13/29: Rins, Zarco, Morbidelli, Marquez, Folger, Simon, Marini, Pasini, Cortese e Luthi compongono la top 10.

14/29: Mattia Pasini sorpassa Luca Marini per il 7° posto. Anche Cortese sorpassa Marini, che adesso si trova al nono posto. ATTENZIONE: caduta per Alex Marquez alla curva 10! L’ennesima caduta per il fratello di Marc.

15/29: Giro veloce per Morbidelli: 1’37”092. L’italiano è 3° davanti a Folger (+2”5) e dietro a Zarco (2°) e Rins (1°). Il “Morbido” trova lo spunto per sorpassare Zarco all’ultima curva: è 2°!

16/29: Incredibile giro per Morbidelli: 1’36”959! Il numero 21 è veramente in uno stato di grazia: sorpassa anche Rins e si porta in testa, con un sorpasso molto “fisico”!

17/29: Ancora 1’36” per Morbidelli, Zarco e Rins girano in 1’38”: sono 1,171 i secondi che separano il leader della corsa da Alex Rins. Nel frattempo arriva la caduta per Tom Luthi.  

18/29: Morbidelli, Rins e Zarco girano in 1’37”5. Folger 4°, Simon 5°, Cortese 6°, Pasini 7°, 8° Syahrin, 9° Marini, 10° Baldassarri davanti ad Alex Marquez, che ha ripreso la gara dopo la caduta, e gira con tempi da 5° posto

19/29: Morbidelli è ancora in testa, e può contare su un vantaggio di 1 secondo da Rins e Zarco; Folger è 4° ed ha un ritardo di 1,2 secondi dal francese.

20/29: Ancora velocissimo il Morbido: 1’36”981! Solo 4 centesimi dal suo giro più veloce. Anche Simon gira in 1’36”. Alex Rins è 2° ma ha problemi di appannamento alla visiera: potrebbe compromettere la sua performance.

21/29: Zarco ne approfitta e sorpassa Rins senza troppi problemi alla prima curva. Folger ha recuperato ed è a ridosso dello spagnolo. Folger è l’unico pilota della top 4 a girare in 1’36”

22/29: COLPO DI SCENA: Caduta per Morbidelli! Un disastro per il pilota della VR46 Academy. Si tratta del 2° Leader della gara che cade. A proposito: Nakagami è 15° ed è, dunque, in zona punti. Morbidelli rientra in 11esima posizione

23/29: Zarco e Folger sono 1° e 2°, con un gap di 8 decimi. Staccato di 2 secondi c’è Rins in terza piazza: lo spagnolo gira in 1’38”5, tempi in linea con la nona posizione. Simon è 5°, ma deve recuperare 9 secondi per sorpassare Rins. Cade anche Simeon, alla curva 8, mentre stava facendo un giro record

24/29: Zarco, Folger, Rins, Simon, Cortese, Pasini, Marini, Baldassarri, Marquez e Syahrin in top 10, Morbidelli 11°. ATTENZIONE: caduta per Sandro Cortese! Il tedesco cade proprio nella gara di casa! Ancora caduta per Alex Marquez: una gara difficile per lo spagnolo.

25/29: Arriva anche la seconda caduta di Sam Lowes. Sandro Cortese cade anche lui per la seconda volta. ATTENZIONE: caduta per Alex Rins, dopo aver siglato il proprio giro più veloce.

26/29: Zarco e Folger sono 1° e 2°, e ci sono 6 decimi di distacco tra i due piloti

27/29: Seconda caduta anche per Morbidelli: una gara ad eliminazione! Zarco, Folger, Simon, Pasini, Baldassarri, Marini, Syahrin, Raffin, Viñales, Aegerter, Nakagami, Gardner, Mulhauser e Pons sono gli unici 14 piloti in gara.

Ultimo Giro: Sandro Cortese ha ripreso la corsa. Folger ha 3 decimi di ritardo da Zarco, che è al comando da diversi giri. Al T1 e al T2, i piloti segnano parziali molto simili. Folger prova ad attaccare Zarco alla curva 5 ma senza successo. All’uscita della penultima curva, Folger è velocissimo, sorpassa Zarco all’ultima curva ma il tedesco va largo, e il francese incrocia la traiettoria all’ingresso

Bandiera a scacchi: Vince Zarco in volata su Folger, Simon completa il podio. 

Gara ad eliminazione in Sassionia, Zarco tenta la fuga

Una gara della Moto2 ad eliminazione al Sachsenring: due leader della corsa (Nakagami prima e Morbidelli poi) cadono nel primo settore. Molti piloti sono caduti anche due volte, come Sandro Cortese, Franco Morbidelli, Sam Lowes, Alex Marquez e Xavier Simeon. Su 28 piloti, solo 15 tagliano il traguardo. La vittoria va ad uno straordinario Johann Zarco, che riesce a staccare Rins in campionato di ben 25 punti, dato che il pilota numero 40 è caduto e non ha concluso al corsa. Lo spagnolo, durante la corsa, ha sofferto di problemi di appannamento alla visiera. Johann Zarco non ha avuto vita facile nell’ultimo giro: il pilota di casa Jonas Folger (nonché suo futuro compagno di squadra il prossimo anno in MotoGP) ha sorpassato il francese all’ultima curva, ma il tedesco è stato beffato per soli 59 millesimi dal Campione in carica. Con 20 secondi di ritardo, Julian Simon conclude in terza posizione: non terminava sul podio dal 2012. Mattia Pasini, a 10 anni di distanza dalla prima vittoria nel Motomondiale, conclude al 4° posto, il miglior risultato dell’italiano in Moto2. A seguire ci sono altri due italiani: un eccezionale Luca Baldassarri che, nonostante la spalla dolorante, conclude 5° davanti ad un altrettanto ottimo Luca Marini. Syahrin conclude 7° davanti a Jesko Raffin (8°); Isaac Viñales (9°) e Dominique Aegerter (10°) completano la top 10. A punti anche Takaaki Nakagami (11°), nonostante la caduta ad inizio gara. Primi punti nel Mondiale Moto2 per l’australiano Remy Gardner, che termina 12° davanti Robin Mulhauser (13°) ed Edgar Pons (14°).
 
Non terminano la gara Rins, Morbidelli, Lowes, Marquez, Simeon, Luthi, Pons, Wilairot, Corsi Vierge, Schrotter ed Oliveira. 

Ora è tempo della MotoGP: ​Cliccate qui per vedere gli orari TV della gara!

MONDIALE MOTO2 2016, sachsenring: RISULTATI GARA

MONDIALE MOTO2 2016: CLASSIFICA GENERALE

POS. PILOTA MOTO NAZIONE PUNTI
1 Johann ZARCO Kalex FRA 151
2 Alex RINS Kalex SPA 126
3 Sam LOWES Kalex GBR 121
4 Thomas LUTHI Kalex SWI 93
5 Takaaki NAKAGAMI Kalex JPN 83
6 Jonas FOLGER Kalex GER 83
7 Hafizh SYAHRIN Kalex MAL 69
8 Franco MORBIDELLI Kalex ITA 66
9 Dominique AEGERTER Kalex SWI 65
10 Simone CORSI Speed Up ITA 59
11 Lorenzo BALDASSARRI Kalex ITA 47
12 Luis SALOM Kalex SPA 37
13 Axel PONS Kalex SPA 34
14 Xavier SIMEON Speed Up BEL 28
15 Mattia PASINI Kalex ITA 27
16 Julian SIMON Speed Up SPA 26
17 Miguel OLIVEIRA Kalex POR 24
18 Marcel SCHROTTER Kalex GER 22
19 Luca MARINI Kalex ITA 20
20 Sandro CORTESE Kalex GER 15
21 Danny KENT Kalex GBR 14
22 Alex MARQUEZ Kalex SPA 13
23 Jesko RAFFIN Kalex SWI 10
24 Isaac VIÑALES Tech 3 SPA 10
25 Remy GARDNER Kalex AUS 5
26 Robin MULHAUSER Kalex SWI 4
27 Ratthapark WILAIROT Kalex THA 3
28 Xavi VIERGE Tech 3 SPA 3
29 Edgar PONS Kalex SPA 2

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA