Nakagami sorprende, domina e vince ad Assen

Mondiale Moto2 Assen 2016: risultati della gara e la classifica aggiornata. Il GP d'Olanda viene interrotto dalla pioggia, ma mancano solo 2 giri alla fine e Nakagami festeggia il primo suo trionfo in Moto2: un giapponese non vinceva dal 2010! Zarco passa al comando in classifica, il "Morbido" a podio!

Moto2 2016, Assen IL REPORT DELLA GARA GIRO PER GIRO

Partenza: partono bene Nakagami e Lowes. Luthi è al comando, 2° Aegerter, 3° Lowes, 4° Zarco, 5° Nakagami, 6° Morbidelli. Baldassarri recupera 2 posizioni ed è 8°
1/24: Luthi è sempre al comando, ma Aegerter viene beffato da Lowes nel T1: ora l’inglese è 2°. Nakagami nel T2 trova lo spazio e supera Zarco. Rins è al 10° posto: si prevede una gara in salita per lo spagnolo. Ottima partenza per Simeon che ha recuperato 5 posizioni in un solo giro
2/24: Corsi risale fino all’11° posto. Nel frattempo arriva la caduta di Axel Pons, ma lo spagnolo è ok. Corsi nel T3 ottiene la decima piazza, mentre è bagarre tra Morbidelli e Nakagami per il 4° posto.
3/24: giro veloce per Baldassarri (1’38”163). Morbidelli risale fino al 2° posto, dopo aver percorso i primi due settori in modo impeccabile. Aegerter si trova in terza piazza, Nakagami e Baldassarri sono 4° e 5°. Lowes ha perso ben tre posizioni in questo giro: ora è 6°, davanti a Zarco.
4/24: Morbidelli sorpassa Luthi poco prima del traguardo e si porta al comando. Il primo gruppetto è composto da 5 piloti (Morbidelli, Luthi, Nakagami, Aegerter e Baldassarri)
5/24: Simone Corsi continua la sua rimonta: ora è in bagarre con Rins per l’ottavo posto. Al comando c’è ancora Morbidelli, che può contare su un vantaggio di 4 decimi su Nakagami, che ora è 2° e deve difendersi dagli attacchi di Luthi ed Aegerter
6/24: Top 7 ancora uguale a quella del giro precedente (Morbidelli, Nakagami, Luthi, Aegerter, Baldassarri, Lowes, Zarco). Rins e Corsi ancora in bagarre per l’ottava piazza
7/24: Lowes è ancora in difficoltà: viene infilato da Zarco nel T1. Ma arriva la zampata del francese: nel T3 effettua un doppio sorpasso su Baldassarri ed Aegerter che erano in bagarre; il campione in carica è ora 4°. Nelle ultime curve, Lowes supera Aegerter e si porta in sesta piazza
8/24: Nakagami con una super staccata infila Morbidelli alla prima curva, e si porta in testa. Zarco sembra essersi risvegliato: nell’ultimo giro, è stato lui il più veloce. La coppia di testa (Nakagami-Morbidelli) hanno 3 decimi su Luthi. Morbidelli infila ancora una volta Nakagami all’ultima chicane e si porta in testa.
9/24: Morbidelli viene infilato a sua volta da Nakagami, ma entrambi vanno larghi: lo svizzero Luthi ringrazia e si porta in testa; nella curva 3 però il giapponese si riprende la leadership. Nel T3 Zarco aggancia il “Morbido” e lo sorpassa a sua volta: un giro “no” per il pilota della VR46 Academy
10/24: Cortese riesce a sorpassare sia Rins che Cortese, e si porta al 7° posto. Rins è in bagarre con Aegerter per l’ottava piazza.
11/24: Nakagami cerca di scappare: giro veloce (1’38”059) e 7 decimi lo separano da Luthi, che è nel mirino di Zarco. Morbidelli è 4°, e ha 1 secondo di vantaggio su Baldassarri che lo insegue. Nel frattempo il cielo inizia a coprirsi, le nuvole sono cariche di pioggia…
12/24: Nakagami porta a 1 secondo il suo vantaggio su Luthi, che sta cercando in ogni modo di chiudere tutte le porte a Zarco. Ma il francese è nettamente più veloce: nel T2 affonda il colpo e passa lo svizzero, che vive un momento di leggera difficoltà. Infatti Morbidelli riesce a superare il poleman e ottiene così la terza piazza. Nell’ultimo settore, il “Morbido” è indomabile: infila Zarco nell’ultima chicane e si porta al 2° posto.
13/24: Nakagami sta facendo una gara tutta sua: altro giro veloce (1’38”055) e 2,6 secondi che lo separano dal 2°, che è Zarco: il francese infatti ha portato a termine un attacco nel T3 ai danni del nostro Morbidelli.
14/24: Nakagami è spaziale: eguaglia ancora il suo giro veloce (1’38”055). Rins nel frattempo sembra aver ritrovato il ritmo: ora è 7° e precede Corsi e Cortese. Aegerter è 10° davanti ad Alex Marquez. Arriva la caduta per Marini alla curva 5, ma il giovane pilota è ok e ritorna in sella alla moto del Team Forward.
15/24: Ritmo incessante per Nakagami, che ora ha 3,1 secondi di divario da Zarco. Morbidelli lo segue a ruota: sta studiando il “professore” per tentare un attacco nei giri successivi. Luthi ha problemi di gomme: lo svizzero va largo e viene sorpassato da Lowes
16-17/24: si “blocca” a tre secondi il divario tra Nakagami e Zarco, che è costantemente seguito da Morbidelli in terza piazza. Baldassarri è 4° ma deve fare i conti con Lowes, 5° con 143 millesimi di ritardo.
18/24: Bagarre tra Lowes e Baldassarri, che si sorpassano a vicenda per un paio di volte. Nel frattempo iniziano a vedersi le prime gocce di pioggia. Sam Lowes ancora all’attacco: nel T2 infila il Balda, ma l’inglese perde improvvisamente trazione al posteriore e anche la posizione. Attenzione: caduta per Thomas Luthi alla curva 8!
19/24: Nakagami vede il suo vantaggio costantemente diminuire, ora ha 2,4 secondi da Zarco. Ma nel frattempo i commissari sventolano la bandiera bianca con la croce rossa: inizia a piovere! Morbidelli nel frattempo ha rallentato il ritmo, infatti ha 2,6 secondi di ritardo da Zarco
20/24: Nakagami riesce a portare a 2,8 secondi il suo vantaggio su Zarco. Morbidelli perde ancora terreno da Zarco, mentre Baldassarri (4°) continua a limare decimi su decimi.
21/24: Lowes sorpassa Baldassarri e si porta al 4° posto. Rins nel frattempo è al 6° posto, seguito da Corsi e Marquez. Nakagami perde notevolmente terreno: Zarco porta a 1,9 secondi il suo ritardo dal giapponese.
22/24: I commissari alla curva 11 sventolano ancora la bandiera che indica la pioggia, che inizia a scendere ancora più decisa. I commissari sventolano la bandiera rossa: gara interrotta. Le posizioni tenute in considerazione sono quelle alla fine del 21° giro. Nakagami vince, ed è seguito da Zarco e Morbidelli. All’ultimo giro, Kent e Simeon cadono poco prima della bandiera rossa, ma i piloti sono ok.

Un giapponese non vinceva dal 2010, Zarco è il nuovo leader

La pioggia interrompe la gara della Moto2 a 2 giri dalla fine, e così Takaaki Nakagami ottiene la sua prima vittoria in Moto2, in occasione della gara numero 112 in carriera: un giapponese non vinceva una gara del Mondiale dal 2010, quando Takahashi vinse in Catalogna, sempre in Moto2. Il pilota del Team Idemitsu ha sempre tenuto un passo nettamente superiore rispetto agli altri, a parte nelle ultime tornate, condizionate dalla pioggia. Alle sue spalle conclude Johann Zarco, autore di una gara tutta in rimonta: nei primi giri infatti era settimo. Con questo risultato, il francese si porta al comando della classifica generale. Ottimo il 3° posto per il nostro Franco Morbidelli, che ottiene il primo podio stagionale: l’ultimo risale a Indianapolis 2015, con "Morbido" ancora 3°. Ai piedi del podio c’è Sam Lowes, che ha sofferto un calo di prestazioni improvviso nel bel mezzo della gara, ma alla fine conclude davanti a Lorenzo Baldassarri (5°). Gara difficile per Alex Rins, che trova il 6° posto. Grande gara invece per Simone Corsi, che termina 7°: l’italiano è partito 15°, e non ha avuto vita facile con Alex Rins, ma alla fine si porta a casa punti importanti per il campionato. Un po’ a sorpresa l’8° posto per Alex Marquez, che quest’anno è stato autore di molte cadute nelle gare precedenti; lo spagnolo precede Dominique Aegerter e Jonas Folger che completano la top 10. Out Thomas Luthi: il poleman, nella seconda metà di gara, ha avuto un calo di prestazioni dovuto ad un’usura eccessiva degli pneumatici, e con l’arrivo delle prime gocce di pioggia, lo svizzero è caduto. 19° Mattia Pasini, non conclude la gara Luca Marini. 

Ora è tempo per la Classe Regina: controllate qui gli orari TV e ricordatevi di giocare a FantaMOTOCICLISMO con la MotoGP.

CLICCATE QUI PER GIOCARE

Mondiale Moto2 2016, Assen: Risultati Gara

Mondiale Moto2 2016: classifica generale

POS. PILOTA MOTO NAZIONE PUNTI
1 Johann ZARCO Kalex FRA 126
2 Alex RINS Kalex SPA 126
3 Sam LOWES Kalex GBR 121
4 Thomas LUTHI Kalex SWI 93
5 Takaaki NAKAGAMI Kalex JPN 78
6 Franco MORBIDELLI Kalex ITA 66
7 Jonas FOLGER Kalex GER 63
8 Hafizh SYAHRIN Kalex MAL 60
9 Simone CORSI Speed Up ITA 59
10 Dominique AEGERTER Kalex SWI 59
11 Luis SALOM Kalex SPA 37
12 Lorenzo BALDASSARRI Kalex ITA 36
13 Axel PONS Kalex SPA 34
14 Xavier SIMEON Speed Up BEL 28
15 Miguel OLIVEIRA Kalex POR 24
16 Marcel SCHROTTER Kalex GER 22
17 Danny KENT Kalex GBR 14
18 Mattia PASINI Kalex ITA 14
19 Sandro CORTESE Kalex GER 14
20 Alex MARQUEZ Kalex SPA 13
21 Julian SIMON Speed Up SPA 10
22 Luca MARINI Kalex ITA 10
23 Isaac VIÑALES Tech 3 SPA 3
24 Ratthapark WILAIROT Kalex THA 3
25 Xavi VIERGE Tech 3 SPA 3
26 Jesko RAFFIN Kalex SWI 2
27 Robin MULHAUSER Kalex SWI 1
28 Remy GARDNER Kalex AUS 1

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA