Foto spia: KTM 1290 SMT. Sfida a Multistrada e S 1000 XR!

Dalla base tecnica della maxinuda KTM SuperDuke R deriverebbe una versatile turistica da molti richiesta. La 1290 SMT (chiamiamola così) affiancherebbe le crossover “sport-turistiche” da 160 CV BMW e Ducati, non sovrapponendosi alla sorella globe trotter 1290 Super Adventure

Foto spia: ktm 1290 smt. sfida a multistrada e s 1000 xr!

A Colonia e Milano, KTM ha… dato gas con le novità nel settore delle enduro stradali: in Germania è arrivata l’ammiraglia 1290 Super Adventure, a Eicma la “entry level” 1050 Adventure. L’anno scorso era stato l’anno della maxi naked, con quella 1290 SuperDuke R che alla Super Adventure ha dato il motore (e che è stata tra le protagoniste della nostra comparativa maxinaked in Catalunya). Ora pare proprio che la famiglia “1290” stia per allargarsi ulteriormente.

 

Arriva l’erede della smt 990

Se la Super Adventure è troppo giunonica e la SuperDuke R è troppo aggressiva (anche se nelle nostre prove si è rivelata molto più abbordabile di quanto ci aspettassimo), pare che in KTM abbiano in cantiere una 1290 in chiave più sport-turistica, una stradale versatile e votata ai viaggi ma divertente da guidare, da soli o in coppia. Insomma, l’erede della SMT 990. Già la versione “da viaggio” della SuperDuke R l’aveva ricordata a molti (guardate in gallery un paio di elaborazioni grafiche trovate in rete e le foto ufficiali della SDR), ma ora stanno circolando sul web delle foto spia che confermerebbero l’imminente arrivo di una KTM “tipo SMT” ma più grande.

 

Figlia della nuda super duke r…

Le immagini (che abbiamo trovato in rete, ad esempio su www.asphaltandrubber.com e www.visordown.com) mostrano una moto palesemente realizzata sulla piattaforma della maxi naked. Lo testimonia certamente il layout del telaio a traliccio e del forcellone monobracccio, ma anche quello del motore (lo scarico è praticamente identico). Le ruote sono entrambe da 17, per ora uguali a quelle della naked e calzano pneumatici stradali al 100%.

 

… ma vestita da viaggio

Cosa cambia? La carrozzeria – per quanto pesantemente camuffata – è palesemente più estesa e protettiva, inoltre ha un frontale dall'evidente family feeling ma tutto nuovo, con parabrezza più alto e un gruppo ottico basso e affilato inserito in una specie di reinterpretazione del concetto di becco. Le sospensioni paiono poi un filo più alte (come il manubrio) e chiaramente è inedita tutta la parte posteriore con gli attacchi per le valigie integrati nei maniglioni e nei supporti pedane del passeggero. Presumibilmente anche il telaietto è nuovo e rinforzato per il più probabile utilizzo in coppia (notare la sella sdoppiata) e con bagagli. A questo proposito, nelle foto si nota che l’impianto di scarico è parecchio segnato sulla destra da evidenti grattate i piega: sulle sospensioni c’è ancora da lavorare, oppure i collaudatori si sono parecchio divertiti. Buon segno o no? Meglio il comfort o maggiori possibilità di piega?

 

180 o 160 cv: ktm vuole pareggiare o battere multistrada e s 1000 xr?

E il divertimento non dovrebbe proprio mancare, visto che il motore pare proprio il “milletré” della SuperDuke R, un V2 a 75° da 180 CV e 144 Nm di coppia massima (guardate qui il video della “Bestia” al banco di Motociclismo). Certo, potrebbe essere più indicata su una moto di questo genere la versione da “soli” 160 CV e 140 Nm montata sulla Super Adventure, numeri che permetterebbero alla “1290 SMT” di battersi ad armi pari con la nuova Ducati Multistrada e con la BMW S 1000 XR, anche perché sul versante elettronica la “arancione” non si fa mancare proprio nulla, specie se sulla nuova moto dovessero essere implementate tutte le nuove chicche introdotte sui modelli presentati ai saloni, come il sistema di ABS Bosch che funziona anche in curva (in KTM lo chiamano MSC, Motorcycle Stability Control: qui il nostro test).

 

Le modifiche rispetto alla maxi naked sono, in definitiva, tecnicamente piuttosto limitate e autorizzano a pensare che non dovrebbe passare poi così tanto tempo prima del debutto: ne sapremo di più a partire dall’estate 2015.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA