MV Agusta / Magni, la replica della moto di Agostini

MV Agusta / Magni, la replica della moto di Agostini

Magni ha riprodotto fedelmente la moto usata da Giacomo Agostini in gara nel 1976. Tantissime le modifiche per creare la replica fedele a partire da una MV Agusta 4 cilindri stradale

La Kawasaki Mach IV 750

La Kawasaki Mach IV 750

Se la Kawasaki 500 Mach III aveva un motore rabbioso, la 750 Mach IV disponeva di un tre cilindri dalla potenza terrificante per gli Anni 70. Vibrava da matti, fumava come un turco, ma era pura emozione quando riuscivi a sfruttarlo in accelerazione. Buona maneggevolezza, ma stabilità da brivido dopo i 170 km/h

In vendita una rara Cagiva 500 GP

In vendita una rara Cagiva 500 GP

Prezzo proibitivo, ma sognare non costa niente. C’è una Cagiva 500 GP del 1987 che cerca proprietario… La moto è quella portata in gara da Raymond Roche

Storie di regolarità: il campionato europeo 1968-1989

Storie di regolarità: il campionato europeo 1968-1989

Valli Bergamasche del 1979: il tedesco Erwin Schmider si aggrappa alla sua Zündapp ufficiale cercando di valicare la scalinata sotto lo sguardo impassibile degli spettatori. La “compagnia della spinta” sta rigorosamente in disparte: niente soccorso per chi non ha una targa BG sul parafango!

Vittoria per le storiche: i documenti originali non saranno distrutti

Vittoria per le storiche: i documenti originali non saranno distrutti

Le moto d’interesse storico che, a seguito di passaggio di proprietà o di reimmatricolazione, saranno dotate del nuovo Documento Unico di circolazione e proprietà, potranno mantenere il vecchio libretto di circolazione originale cartaceo ed il foglio complementare

Sport: quando ci fermammo, come ripartimmo, chi ne ebbe un vantaggio

Sport: quando ci fermammo, come ripartimmo, chi ne ebbe un vantaggio

La pandemia blocca, senza distinzioni, gli sport del motore. Come quando il TT fu interrotto per salvare le pecore. Anche durante i due conflitti mondiali del secolo scorso le competizioni furono obbligate allo stop. Ripercorriamo la storia

Laverda 750 SF, auguri alla maxi all’italiana

Laverda 750 SF, auguri alla maxi all’italiana

50 anni fa nasce la 750 SF, la Laverda che ha segnato l’affermazione della Casa veneta nelle grosse cilindrate. Brillantemente collaudata nelle gare per le “derivate di serie” e nelle maratone delle 24 Ore, era apprezzata per le prestazioni. Molti sacrifici alla voce comfort, ripagati da una grande tenuta di strada sul veloce

BMW R 5, la più bella di sempre

BMW R 5, la più bella di sempre

Vera icona tra le bicilindriche della Casa tedesca e, in assoluto, una delle moto sportive più riuscite ed eleganti dei suoi tempi. Le moderne scelte tecniche, che caratterizzano il motore boxer e la sospensione teleidraulica, verranno direttamente riprese dalle BMW che nasceranno dopo di lei

Honda Cub e la pubblicità: "Piace alla gente che piace"

Honda Cub e la pubblicità: "Piace alla gente che piace"

Vi ricordate la coloratissima campagna pubblicitaria dell’Honda Super Cub? Venne pubblicata nel 1962 su Life, la importante rivista di costume e fotogiornalismo americana

Cancellato l’ASI Motoshow 2020 a causa del Covid-19

Cancellato l’ASI Motoshow 2020 a causa del Covid-19

L’ASI - Automotoclub Storico Italiano ha deciso di annullare tutte le manifestazioni a calendario che era previsto si svolgessero entro la fine di maggio, inclusa ASI Motoshow in programma dall’8 al 10 maggio 2020 presso l’Autodromo di Varano de’ Melegari

La Honda XRV650 Africa Twin

La Honda XRV650 Africa Twin

Nata sulla lunga scia del successo della Dakar, la bicilindrica giapponese è stata una delle moto più versatili, perfetta per chi amava l’avventura e i lunghi viaggi. Un motore equilibrato, generoso in fatto di coppia massima e molto affidabile

Enrico Lorenzetti, il ragazzo che viene dal sole

Enrico Lorenzetti, il ragazzo che viene dal sole

Eicma 1952: Lorenzetti sfila con la “normale” 500, la prima Guzzi in produzione, davanti al padiglione della Meccanica della Fiera di Milano. La moto è stata restaurata nel 1994 ed è ora al museo di Mandello

KB1, la prima Bimota di Massimo Tamburini

KB1, la prima Bimota di Massimo Tamburini

La prima Bimota di Tamburini col motore Kawasaki è stata quella che ha dato il via alla genìa di straordinarie moto nate a Rimini. L’italica artigianalità si fonde con le brillanti intuizioni di un appassionato designer che farà tanta, tanta strada, sino a diventare... il migliore al mondo

Figlia del deserto, la Cagiva Elefant 750 del 1987

Figlia del deserto, la Cagiva Elefant 750 del 1987

La saga delle Cagiva Elefant ha origine nel 1985 e termina nel 1997. La endurona dei fratelli Castiglioni, equipaggiata con il motore bicilindrico Ducati Pantah, nasce di 350 cc, si evolve sino a 900 e discende direttamente dalle moto guidate da Edi Orioli e compagni nel più massacrante dei raid africani: due le vittorie nel 1990 e 1994, tutte del pilota friulano

Piaggio Vespa 180 SS: bella con grinta

Piaggio Vespa 180 SS: bella con grinta

Anche nel periodo di crisi del mercato, la Casa di Pontedera crede sempre nello scooter ad alte prestazioni. Dopo aver ottenuto successo con la serie 150/160 G.S., nel 1964 fa debuttare la Super Sport, ultima Vespa con distribuzione regolata dal pistone. L’aumento di cilindrata a 180 cc porta più potenza e coppia a vantaggio della bella guida. Esce di scena nel 1968 dopo 35.700 esemplari per far posto alla nuova 180 Rally con motore a valvola rotante

Ducati a un passo dall’inferno. La storia della Pantah SL 350

Ducati a un passo dall’inferno. La storia della Pantah SL 350

Nel periodo più critico per l’azienda, la Pantah prova a tenere vivo il nome Ducati. Nata di 500 cc, conquista il cuore degli sportivi per le prestazioni e le doti di ciclistica, ma resta lontana dal grande pubblico. Per ampliare la clientela si realizza così la sorella minore di 350 cc che come la maggiore soffre di difetti tipici, come finitura scadente, scarsa agilità, rapportatura del cambio troppo lunga. In questa situazione la Ducati sta per chiudere, ma siamo all’alba del salvataggio per opera della Cagiva

Moto Guzzi V 50: la moto d'epoca più cliccata

Moto Guzzi V 50: la moto d'epoca più cliccata

La V 50 di Mandello del Lario è la moto d'epoca più cliccata. La 500 è il modello più equilibrato della “serie piccola” dei bicilindrici che la Moto Guzzi costruì tra la fine degli anni Settanta e la metà del decennio successivo, capostipite della famiglia, perché la prima ad essere progettata, e da cui poi deriveranno le versioni di minore e maggiore cilindrata

BSA Rocket 3 Daytona, tre numero perfetto (quasi)

BSA Rocket 3 Daytona, tre numero perfetto (quasi)

Senza dubbio la BSA Rocket 3 Daytona è una delle moto da competizione più famose, rimasta nella mente degli appassionati per le sue prestazioni sulla pista americana più impegnativa per motori, telai e pneumatici. Usata in gara, senza fortuna, pure da Mike “The Bike” Hailwood

Yamaha XTZ750 Super Ténéré. Il deserto mi aspetta

Yamaha XTZ750 Super Ténéré. Il deserto mi aspetta

Nata nel 1989 per contrastare il dominio delle bicilindriche Honda alla Dakar, la XTZ750 arriva prima sulle strade di tutti i giorni per soddisfare gli amanti dell'avventura, quindi raggiunge il deserto vincendo sette edizioni del difficile rally. Ha il motore bicilindrico più potente della categoria e la sua tecnologia è derivata dalle sportive FZ

Yamaha XJ 600, vento di cambiamenti

Yamaha XJ 600, vento di cambiamenti

Prima esistevano le Universal Japanese Motorcycles, affidabili, tutte uguali e adatte in ogni situazione. Poi all’inizio degli anni Ottanta il mercato si è frantumato in diversi filoni, non ultimo quello delle 600 sportive. Simbolo del cambiamento epocale è la Yamaha XJ 600. Comoda (quasi) come una granturismo, veloce come una maxi sportiva dell’epoca, la XJ presentata nel 1983 è stata la prima sport tourer della storia

50 anni di BMW serie /5: la storia

50 anni di BMW serie /5: la storia

Quando la produzione automobilistica BMW a Monaco iniziò ad aumentare rapidamente a metà degli anni '60, l'azienda decise di trasferire la produzione di moto a Berlino. Le linee vennero avviate nel 1969, con 400 dipendenti e una produzione giornaliera di 30 moto

La zanzara misteriosa

La zanzara misteriosa

Con ruote poco più larghe di un palmer, il tubolare montato sui cerchi da bicicletta, le moto da 50 cc offrivano in pista uno spettacolo eccezionale e divertente. Il campionato iridato delle “zanzare” inizia nel 1962…

Il meglio di Millenium: la mostra-scambio di Roma

Il meglio di Millenium: la mostra-scambio di Roma

Si terrà a Roma il 12 e 13 ottobre, nella cornice del più grande ippodromo d’Italia, uno tra i più grandi eventi di mostra e scambio di auto, moto e accessori d’epoca

L'anti Vespa di Milano: la storia della Lambretta

L'anti Vespa di Milano: la storia della Lambretta

La storia di questo scooter è legata alle vicende del capoluogo lombardo. Inizialmente la Lambretta combatte ad armi pari con la Vespa, poi il declino e la vendita delle linee di produzione nel 1972 alla SIL

Kawasaki GPz 1100: ciao ciao carburatore

Kawasaki GPz 1100: ciao ciao carburatore

Prima tra le sportive di grossa cilindrata ad adottare l'iniezione elettronica, la GPz 1100 si dimostra potente e veloce, ma con un motore dalla erogazione sempre ben gestibile. Beve poco carburante, ma il propulsore consuma troppo lubrificante e scalda eccessivamente