Nuovo codice della strada: la politica appoggia le ragioni della FMI

Nuovo codice della strada: la politica appoggia le ragioni della FMI

Al convegno “Nuovo Codice della strada - La via della Convivenza” rappresentanti politici si sono espressi a favore del sub emendamento proposto dalla Federazione Motociclistica Italiana per cercare di non vietare il fuoristrada alle moto

Sentieri chiusi alle moto: danno da 137 milioni di euro!

Sentieri chiusi alle moto: danno da 137 milioni di euro!

Divieto di moto da fuoristrada su strade bianche, sentieri, tratturi e mulattiere: la modifica del Codice della Strada approvata dalla Commissione Trasporti Camera provocherebbe un ingente danno economico al mercato delle moto offroad, compreso l’indotto per abbigliamento e accessori. L’analisi di Ancma

Sentieri chiusi a mezzo milione di moto: conseguenze disastrose!

Sentieri chiusi a mezzo milione di moto: conseguenze disastrose!

Divieto di moto da fuoristrada su strade bianche, sentieri, tratturi e mulattiere: così vorrebbe la modifica del Codice della Strada votata dalla Commissione Trasporti Camera. La FMI denuncia un potenziale danno economico da 3 miliardi di euro, la fine di fatto dell’attività sportiva offroad e rischi per la Protezione Civile

Fuoristrada vietato: proposta incostituzionale

Fuoristrada vietato: proposta incostituzionale

Divieto di moto su strade bianche, sentieri, tratturi e mulattiere: così vorrebbe una proposta di modifica del Codice della Strada. Ma l’emendamento, ad esclusivo vantaggio di certe categorie o associazioni (come il CAI) e non a tutela dell’interesse collettivo, sarebbe un disastro per l’offroad, ma soprattutto si dimostra senza fondamento e incostituzionale

Scandaloso: emendamento per vietare le strade bianche alle moto

Scandaloso: emendamento per vietare le strade bianche alle moto

Approvate in Commissione Trasporti della Camera proposte di modifica al Codice della Strada che penalizzano le moto. Un emendamento propone la definizione di viabilità forestale per cui “sentieri, mulattiere o tratturi siano destinati all'esclusivo passaggio di pedoni, velocipedi e animali”, vietando così il transito alle moto. La FMI promette battaglia. Passa invece l'uso del “targhino” nelle gare di enduro

“Pagherei pur di poter praticare enduro in un area dedicata!”

“Pagherei pur di poter praticare enduro in un area dedicata!”

Praticare enduro legale in Italia è sempre più a complicato. Secondo voi la motivazione è che mancano percorsi autorizzati. I votanti sono favorevoli a pagare per poter accedere ad un area dedicata al tassello

Enduro legale: secondo te in Italia è davvero possibile?

Enduro legale: secondo te in Italia è davvero possibile?

Chi pratica enduro nel nostro Paese commette non di rado qualche infrazione. Le cause sono le lacune della legge o invece siamo noi motociclisti ad avere scarso senso civico durante la pratica del fuoristrada? Di’ la tua nel sondaggio

FMI contro il CAI per la libera circolazione sui sentieri

FMI contro il CAI per la libera circolazione sui sentieri

Enduro legale: il Club Alpino Italiano ha chiesto in divieto di transito ai mezzi motorizzati sui sentieri di parchi e aree protette per finalità di svago. La FMI non ci sta e si sta muovendo per far sì che il diritto alla libera circolazione (sancito dalla Costituzione) venga rispettato

Il Calendario 2017 di Motociclismo FUORIstrada: ecco come averlo

Il Calendario 2017 di Motociclismo FUORIstrada: ecco come averlo

Dodici foto spettacolari e stravaganti scattate durante i servizi e i viaggi offroad, ciascuna abbinata ad una regola “del buon endurista”. Il Calendario 2017 di FUORIstrada è un concreto impegno editoriale in favore dell'enduro legale e un omaggio ai lettori più fedeli e appassionati. Scopri come fare per riceverlo

Enduro legale: una grande vittoria in Abruzzo!

Enduro legale: una grande vittoria in Abruzzo!

Grazie alla Federazione Motociclistica Italiana, è stato modificata una legge regionale in Abruzzo ed è stato così evitato il blocco assoluto dei mezzi motorizzati al di fuori delle strade asfaltate. Un bel passo avanti per l'enduro legale, ora è infatti aperto il transito sulle strade a fondo naturale sia per attività sportive che per attività turistiche

Cai e Forestale contro gli enduristi: “Investono agenti e strappano cartelli”

Cai e Forestale contro gli enduristi: “Investono agenti e strappano cartelli”

Sui monti pisani è guerra: ambientalisti, Cai e Corpo Forestale attaccano i motociclisti. Un agente dichiara di essere stato travolto da un endurista e colpito da un altro con un pugno; per il Club Alpino Italiano, gli enduristi danneggiano il territorio, non accettano il dialogo e strappano i cartelli di divieto per evitare le multe. L’esasperazione cresce, aumentano i controlli ma ricompaiono anche i fili d’acciaio "anti biker"

“Sono pienamente d’accordo con il decalogo del buon endurista!”

“Sono pienamente d’accordo con il decalogo del buon endurista!”

Regole del buon endurista: per cercare di far valere i diritti di chi ama il mettere le ruote oltre l’asfalto, siamo scesi in campo con Motociclismo FUORIstrada scrivendo quelle che secondo noi sono le 10 regole del buon endurista. La maggior parte di voi si ritiene pienamente d’accordo con il nostro decalogo, ma qualcuno ammette che in realtà…

Motociclismo e il decalogo del buon endurista: lo condividi?

Motociclismo e il decalogo del buon endurista: lo condividi?

Per combattere la nostra campagna a favore degli enduristi, facendo valere i loro sacrosanti diritti, siamo scesi in campo con la nostra sorellina tassellata (Motociclismo FUORIstrada) scrivendo quelle che secondo noi sono le 10 regole del buon endurista: quali sono accettabili e quali no secondo te?

La Repubblica del CAI

La Repubblica del CAI

L’enduro amatoriale è un tema controverso: c’è chi vuole vietarlo e chi renderlo legale al 100%. Tra le associazioni a confronto, il CER (Coordinamento degli Escursionisti su Ruote) e il Club Alpino Italiano. L’editoriale di FUORIstrada di agosto/settembre sottolinea il discutibile comportamento del CAI

Enduro legale: firmato il Codice Etico in Emilia Romagna

Enduro legale: firmato il Codice Etico in Emilia Romagna

Enduro legale: firmato il Codice Etico in Emilia Romagna da FMI, CER, CAI e FISE. Per l’occasione gli escursionisti a piedi, in mountain bike, a cavallo e 29 motociclisti hanno condiviso la Valle dell’Appennino Reggiano, dimostrando come un comportamento eticamente corretto debba essere alla base di ogni attività sportiva, compresa quella dell'enduro

“Pagherei per fare enduro su percorsi legali dedicati”

“Pagherei per fare enduro su percorsi legali dedicati”

L'enduro legale in Italia è sempre più a rischio. Mancano percorsi legali e quei pochi che ci sono, sono mal (o per nulla) segnalati. Lo sostiene più dell’80% dei partecipanti al sondaggio. La maggior parte dei votanti si dice pronta a pagare per poter accedere ad un area dedicata al tassello  

Enduro legale: in Italia è davvero possibile?

Enduro legale: in Italia è davvero possibile?

Chi pratica enduro nel nostro Paese commette non di rado qualche infrazione. La causa è il vuoto legislativo o invece siamo noi motociclisti ad avere uno scarso senso civico? Dite la vostra nel nostro sondaggio

Ultime tag "MotoGP"