di Beppe Cucco - 11 gennaio 2019

Le foto spia della nuova Triumph Rocket III

Le immagini ci mostrano il look che avrà la nuova Triumph Rocket III 2019. Le foto ci permettono di scoprire nuovi dettagli della moto spinta dal motore di 2.500 cc da 180 CV

Poco prima di Natale vi avevamo anticipato che Triumph è al lavoro per presentare la nuova Rocket III 2019. In quell'occasione vi avevamo mostrato il bozzetto del progetto e le prime immagini della moto di pre-produzione. Ora Triumph è stata pizzicata su strada mentre collaudava la moto e le foto ci mostrano la versione definitiva della nuova Rocket III (trovate le immagini in cima all'articolo).

Dettagli tecnici su questa nuova moto non sono ancora stati diffusi, ma le prime indiscrezioni dicono che la nuova Rocket III sarà equipaggiata con un motore tre cilindri in linea di 2.500 cc in grado di erogare una potenza di oltre 180 CV e 230 Nm di coppia già al di sotto dei 3.000 giri/min. Analizzando le foto notiamo poi manubrio ampio, pedane avanzate, forcella a steli rovesciati di dimensioni generose, pinze freno Brembo M50 che mordono dischi da 330 mm e nuovi cerchi in lega. Nuovo anche il forcellone monobraccio posteriore e l'impianto di scarico di tipo 3 in 2, con i terminali corti posizionati poco dietro il piede del pilota. La sella ha un design molto curvo, studiato per contenere l'arretramento del sedere del motociclista durante le accelerazioni più brusche. La parte anteriore della moto è caratterizzata dal doppio faro tondo, con luci diurne a LED, sovrastato da un piccolo cupolino.

Oltre a quel poco che si vede nelle immagini è facile ipotizzare che la nuova muscle cruiser di Hinckley sarà equipaggiata con una ricca dotazione di serie e un'elettronica di primo livello, con piattaforma inerziale IMU, Traction Control, cornering ABS, cruise control, launch control, display TFT a colori (con Google Maps e GoPro integrati)…

La nuova Triumph Rocket III dovrebbe arrivare nel corso del 2019 e vedendo lo stato dei lavori (la moto nelle foto sembra praticamente finita) ipotizziamo che non manchi molto alla sua presentazione ufficiale. Conoscendo Triumph, è facile pensare che questo nuovo modello servirà come base per una nuova gamma; potrebbero arrivare ad esempio una bagger o una tourer sviluppate su questa nuova piattaforma. Staremo a vedere…

© RIPRODUZIONE RISERVATA