di Beppe Cucco - 25 September 2018

La Ninja H2 sfida una Formula 1 e un caccia F16

In gara anche un'auto elettrica Tesla Model S, una Lotus Evora GT430, un'Aston Martin Vantage e un jet privato. In sella alla moto Kenan Sofuoğlu. Come sarà andato a finire lo sprint sui 400 metri?

In occasione del festival aeronautico TeknoFest, andato in scena nell'area del nuovo aeroporto di Instabul (che verrà inaugurato il prossimo 29 ottobre), si è tenuta una folle gara di accelerazione. Sulla linea di partenza sette mezzi: una Kawasaki H2 guidata da Kenan Sofuoğlu, una Formula 1 del Team Red Bull, un'auto elettrica Tesla Model S, una Lotus Evora GT430, un'Aston Martin Vantage, un jet privato Challenger 605 e un caccia intercettore F16. Per via della sua velocità massima vicina ai 2.410 km/h il caccia è il favorito, ma per raggiungere quella velocità all'aereo servono alcune centinaia di metri; la gara si è tenuta invece sulla distanza di 400 metri. Impossibile quindi per l'aereo militare raggiungere quella velocità.

Al via è scattata benissimo la auto da Formula 1, ma poi… scoprite come è finita nel video qui sotto (se volete saltare la presentazione dei veicoli la partenza della gara è al minuto 2). Vi diciamo solo che il mezzo vincente ha trionfato per soli 4 millesimi sugli avversari! Nelle immagini presenti nella gallery trovate lo scatto del fotofinish.

L'abbiamo fatto anche noi!

Restando in tema di moto vs auto vs aereo, vi ricordiamo che lo scorso anno noi abbiamo messo in sfida la Ducati 1299 Panigale R Final Edition contro una Porsche 911 Turbo S e un Eurofighter Typhoon della nostra Aeronautica Militare.

In quel caso il mezzo vincente aveva trionfato sugli avversari per soli 319 millesimi di distacco sui 400 m! Cliccate qui per scoprire chi ha vinto e per gustarvi il video della sfida; qui sotto trovate le foto della prova.

© RIPRODUZIONE RISERVATA