16 July 2009

Ad Imola Neukirchner cade ancora e si frattura una vertebra. I medici prudenti: potrebbe essere una frattura pregressa

Max Neukirchner, già vittima del brutto incidente avvenuto in gara a Monza, con la Suzuki del Team Alstare è caduto mentre era in pista per la prima sessione del secondo giorno di prove libere a Imola. Max è volato al Tamburello. Il tedesco è rimasto a terra, anche se si muoveva, ed i commissari lo hanno fatto soccorrere esponendo la bandiera rossa. Una volta al pronto soccorso del circuito, all’evidenza aveva soltanto alcune abrasioni alla schiena, ma poi con esami più approfonditi gli è stata

Ad imola neukirchner cade ancora e si frattura una vertebra. i medici prudenti: potrebbe essere una frattura pregressa



Imola 16 luglio 2009
– Questa mattina Max Neukirchner, già vittima del brutto incidente avvenuto in gara a Monza, con la Suzuki del Team Alstare è caduto mentre era in pista per la prima sessione del secondo giorno di prove libere. Max è volato al Tamburello, quand’era trascorsa circa un’ora e mezza dall’ingresso in pista dei piloti. Il tedesco è rimasto a terra, anche se si muoveva, ed i commissari lo hanno fatto soccorrere esponendo la bandiera rossa. Una volta portato al pronto soccorso del circuito, all’evidenza aveva soltanto alcune abrasioni alla schiena, ma poi con esami più approfonditi gli è stata diagnosticata la frattura di una vertebra, anche se si sospetta che possa trattarsi di una frattura pregressa. Ai fini terapeutici, i sanitari dell’autodromo imolese gli hanno prescritto un busto che il pilota dovrà indossare per venti giorni e una successiva valutazione diagnostica, trascorso tale periodo. Neukirchner si è però detto a rientrare da subito in Germania per farsi operare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA