di Nicolas Patrini - 27 agosto 2019

In arrivo la nuova Triumph Speed Triple 1160

Voci di corridoio anticipano l’arrivo di una nuova Triumph Speed Triple con motore di 1.160 cc. La Casa di Hinckley non ha lasciato trapelare niente, ma con grande probabilità vedremo la nuova streetfighter inglese al Salone di Milano

1/26 Triumph Speed Triple RS 2018

L’iconica naked inglese sta per ricevere un corposo aggiornamento al motore e siamo certi che a questo si aggiungerà anche un nuovo look. Rumors affermano l’arrivo di una nuova Speed Triple. La precedente “1050” potrebbe quindi a breve essere pensionata in favore di un modello di 1.160 cc, frutto del lavoro degli ingegneri inglesi sul motore in ottica Euro 5. Con l’aumento della cilindrata, la nuova normativa anti inquinamento non avrebbe peso sulle prestazioni della moto, che anzi ne guadagnerebbe in termini di coppia e potenza. Siamo certi di non azzardare troppo dicendo che si tratterebbe di una maxi-naked da 160 CV almeno. Il punto della questione, in ogni caso, non riguarda solo il propulsore. Il telaio della Speed Triple è sostanzialmente lo stesso dal 2011 e nell’ottica di una rivoluzione, sul modello 2020, potremmo vedere un nuovo “scheletro”, più rigido e leggero. Altro? Certo. La nuova Speed Triple avrà certamente un’elettronica evoluta e come da tradizione potrebbe essere declinata in più versioni in base al contenuto tecnico, come avviene ora con la Speed Triple S ed RS. Infine, il look. Con un po' di fantasia potremmo immaginare che Triumph voglia sfruttare il gruppo ottico della nuova Rocket III (nella foto qui sotto) per riproporre gli iconici fari tondi sulla Speed Triple 2020. L’ipotesi è affascinante, ma lo è altrettanto pensare a nuovi fari, ancora più aggressivi nel design. Purtroppo non ci sono ancora immagini in circolazione, non ci resta che attendere.

1/27 Fari anteriori della Triumph Rocket 3 TFC 2019
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli