Area C Milano: transito vietato a motocicli e ciclomotori Euro 0. Tutte le informazioni sul provvedimento

Motocicli e ciclomotori con omologazione Euro 0, anche se equipaggiati con un propulsore a quattro tempi, non possono più circolare nella Cerchia dei Bastioni di Milano. Il divieto è stato disposto con l’Ordinanza del Sindaco Giuliano Pisapia, che ha introdotto l’Area C. Tutte le categorie di moto e scooter con omologazione Euro 1 o superiore possono, invece, transitare

Area c milano: transito vietato a motocicli e ciclomotori euro 0. tutte le informazioni sul provvedimento

 

MilanoBLOCCO EURO 0 Con l’introduzione dell’Area C – lettera che sta per Congestion, dall’inglese l’intasamento delle strade – la limitazione del traffico nella Cerchia dei Bastioni di Milano diventa ancora più restrittiva di quella in vigore sul territorio lombardo. L’Ordinanza numero 67222 del Sindaco Giuliano Pisapia, conseguente alla Deliberazione della Giunta Comunale 2526/2011 del 4/11/2011 e alle sue successive modifiche apportate con la Deliberazione 2800 del 13/12/2011, ha disposto l’avvio sperimentale per 18 mesi della Zona a Traffico Limitato denominata Area C. Al suo interno non potrà accedere nessun veicolo alimentato a benzina, con omologazione Euro 0.

GIORNI E ORARI Il divieto di accesso e transito per i veicoli a benzina Euro 0 è in vigore nei gironi feriali, dal lunedì al venerdì, dalle ore 7.30 alle ore 19.30.  Perciò se possedete un motociclo o un ciclomotore Euro 0 e volete utilizzarlo durante la settimana, dovete essere usciti dall’Area C prima delle 7.30 e non potrete rientrarvi prima delle 19.30. Il sabato e la domenica, invece, la circolazione è consentita anche agli Euro 0, ma solo a quelli con il motore a quattro tempi. Perchè c’è un’altra legge della Regione Lombardia che vieta la circolazione ai due tempi Euro 0.

POLEMICHE La disposizione del primo cittadino e del suo staff ha suscitato ulteriori polemiche, dopo le battaglie che erano state già fatte dai motociclisti (e dagli scooteristi) per fermare il divieto di circolazione dei veicoli a due tempi Euro 0 imposto dalla Deliberazione numero 9958 della Giunta Regionale della Lombardia, entrato in vigore lo scorso anno. Il risultato è che nella Cerchia dei Bastioni di Milano nessuna moto o ciclomotore con omologazione Euro 0, neanche quelli a quattro tempi, può circolare, mentre in Lombardia la limitazione è ristretta agli Euro 0 a due tempi.

QUANTO MI COSTA Ai possessori di moto e motorini che abbiano un’omologazione superiore a Euro 0 entrare e circolare nella ZTL della Cerchia dei Bastioni non costa nulla. L’ordinanza del sindaco prescrive infatti che “sono esentati dal pagamento della tariffa di accesso e transito ciclomotori, motocicli se di Classe Euro1 o successiva, veicoli elettrici”.

REGOLAMENTI Alleghiamo Sopra in pdf l’Ordinanza numero 67222 del Sindaco e la Deliberazione della Giunta Comunale 2526/2011 del 4/11/2011. Inoltre alleghiamo la cartina con i varchi dell’Area C, l’elenco dei numeri civici e delle vie che si trovano sul perimetro dell’Area C, l’elenco delle vie che si trovano all’interno dell’Area C.

MOTIVAZIONI Il Comune di Milano, attraverso il sito internet www.areac.it, istituito appositamente per informare i cittadini, ha reso note le motivazioni del provvedimento. È stato disposto per “Motovi di Viabilità e Salute”, con “l'obiettivo di migliorare le condizioni di vita per chi vive, lavora, studia e visita la città”. È inoltre finalizzato a “ridurre il traffico nella Cerchia dei Bastioni, favorire lo sviluppo delle reti di trasporto pubblico”. Serve anche per “reperire risorse da destinare alla mobilità dolce: piste ciclabili, aree pedonali, Zone 30 e migliorare complessivamente la qualità urbana attraverso la riduzione del numero di incidenti,  la sosta selvaggia, l'inquinamento acustico e atmosferico”. L’Area C è anche la traduzione in pratica dell’espressione della volontà popolare dei milanesi, che con il “referendum del 12-13 giugno 2011, hanno indicato all’Amministrazione comunale un indirizzo preciso: diminuire il traffico e l'inquinamento”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>

Tags

© RIPRODUZIONE RISERVATA