Il prezzo della nuova Aprilia Tuono 660

La naked media della Casa di Noale spinta dal propulsore bicilindrico frontemarcia di 660 cc (quello che equipaggia anche la RS 660) arriva sul mercato. La Tuono 660 2021 è disponibile in tre colori, anche in versione depotenziata. Ecco il prezzo

1/27

Aprilia Tuono 660 2021

Aprilia Tuono 660 è la naked di media cilindrata è derivata dalla base tecnica della RS 660. Il motore è il bicilindrico frontemarcia di 660 cc della sportiva, ma addolcito. Cala di poco il valore di potenza: 95 CV contro i 100 CV della RS, mentre il picco di coppia si conferma di 67 Nm. Identico il peso in ordine di marcia: 183 kg. Il telaio che abbraccia il motore resta il doppia trave in alluminio, che lavora abbinato a un forcellone in alluminio pressofuso. Dal punto di vista ciclistico troviamo sospensioni Kayaba, ma con un setting dedicato. Inedito l’offset della piastra forcella, per adattarsi alla guida con manubrio rialzato. I freni sono Brembo con, all’anteriore, pinze a 4 pistoncini ad attacco radiale che lavorano con dischi di 320 mm di diametro. Di prim’ordine l’elettronica, con sistema APRC, ride by wire, sistema antiwheelie, cinque mappe motore (tre per la strada, due pensate per la pista), traction control regolabile e cruise control. Tutte le informazioni di bordo sono gestibili attraverso la strumentazione TFT a colori identica a quello della RS 660. Per tutti i dettagli di questo nuovo modello vi rimandiamo al nostro articolo di presentazione, ora passiamo all’argomento di questo articolo, il prezzo.

La nuova Aprilia Tuono 660 arriva sul mercato. Disponibile in tre colorazioni, nero "Concept Black", grigio "Iridium Grey" e giallo "Acid Gold", la moto è in vendita a 10.800 euro c.i.m*. Come per la sportiva RS, anche la Tuono è disponibile in versione depotenziata a 35 kW per neopatentati.

*: il prezzo presente in questo articolo è da considerarsi con la formula “chiavi in mano”, comprensiva di “messa in strada”, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

1/122

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA