08 November 2011

Aprilia SRV 850

La casa di Noale ha svelato all’Eicma 2011 il suo nuovo maxiscooter sportivo, equipaggiato con un motore bicilindrico a V di 90°, che sviluppa una potenza massima dichiarata di 76 CV a 7.750 giri e una coppia massima di 76,4 Nm (7,79 kgm) a 6.000 giri. Ha l’albero motore controrotante

MOTORE

MOTORE Aprilia SRV 850 è il nuovo maxiscooter sportivo di Noale che nasce sulla base del già noto Gilera GP 800, presentato dal Gruppo Piaggio nel 2007. L’Aprilia SRV 850 ha un motore bicilindrico a V di 90°, derivato da quello della Casa dei due anelli. La cilindrata effettiva è di 839,3 cc, ottenuti con misure di alesaggio per corsa di 88 mm x 69 mm. Sviluppa una potenza massima dichiarata di 76 CV a 7.750 giri e una coppia massima di 76,4 Nm (7,79 kgm) a 6.000 giri. L’albero motore è controrotante, una soluzione adottata sulle moto sportive. L’impianto di scarico, totalmente svincolato dal telaio, ha un’architettura 2-in-1.

CICLISTICA

CICLISTICA Il telaio del Aprilia SRV 850 è a doppia culla in traliccio di tubi di acciaio con piastre di rinforzo e irrigidimento. Il forcellone è in alluminio fuso ed è infulcrato alle piastre del telaio. Il monoammortizzatore è montato in posizione disassata. Rispetto al GP 800 la forcella con steli da 41 mm di diametro ha una taratura più rigida, che migliora la stabilità dello scooter e in frenata e in piega e la sensazione di controllo offerta al pilota. I cerchi sono da 16 pollici all’anteriore e da 15 pollici al posteriore. Montano coperture da 120/70 all’anteriore e 160/60 al posteriore. L’impianto frenante è composto davanti da pinze flottanti a doppio pistoncino Brembo Serie Oro che agiscono su un doppio disco semiflottante da 300 mm, dietro da una pinza flottante a due pistoncini contrapposti, che stringe un disco da 280 mm. Le tubazioni sono rivestite in treccia metallica e le leve sono regolabili su posizioni.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA