Tutto su Aprilia RS 660: prezzo, colori, scheda tecnica

La Casa di Noale ha svelato ufficialmente tutto quello che occorre sapere sulla nuova RS 660. Colore inedito, particolari tecnici, prezzo e scheda tecnica

1/12

1 di 5

Cinque riding mode, sistema APRC, Cornering ABS multimappa, strumentazione TFT a colori e connessione con Aprilia MIA, la app di gestione delle informazioni sulla moto. Questo il biglietto da visita tecnologico di una tra le moto più attese dell’anno. Come sapete, la nuova media di Noale è spinta da un bicilindrico di 660 cc, omologato Euro 5, capace di erogare 100 CV a 10.500 giri/min e 67 Nm di coppia massima a 8.500 giri/min. Il motore (che arriverà anche depotenziato per chi possiede la patente A2) ha funzione portante e contribuisce quindi alla rigidità complessiva della moto lavorando con il telaio in alluminio, a cui è collegato un forcellone bibraccio asimmetrico in alluminio. Dal punto di vista ciclistico troviamo anche una forcella Kayaba USD regolabile con steli da 41 mm (escursione ruota 120 mm) e un monoammotizzatore completamente regolabile (escursione ruota 130 mm). L’impianto frenante conta su dischi da 320 mm e pinze Brembo a fissaggio radiale a 4 pistoncini (Ø 32 mm) all’anteriore e pompa radiale e disco dal diametro di 220 mm al posteriore, morso da una pinza Brembo a due pistoncini (Ø 34 mm). Non mancano i tubi in treccia. Interessante il peso della moto: 183 kg. Infine, dal punto di vista del look spiccano le tre colorazioni della moto (Acid Gold, Apex Black, Lava Red), ma a catturare lo sguardo è il gruppo ottico full-LED anteriore a tre elementi dotato di luci DRL. Non mancano il sensore crepuscolare, che regola l’accensione automatica degli anabbaglianti, e la funzione “bending lights”, ossia la coppia di fari supplementari che illumina l’interno della curva durante la marcia, aumentando la visibilità.

Qui sotto le immagini scattate ai piloti MotoGP Aprilia in sella alla RS 660.

1/20

Un approfondimento necessario riguarda la dotazione elettronica della RS 660. Nato nelle competizioni e sviluppato per l'utilizzo su strada, il sistema APRC rappresenta la massima evoluzione di Aprilia nella gestione dei controlli elettronici e offre un pacchetto completo capace di garantire la massima sicurezza nell'utilizzo su strada e migliorare le performance nell'utilizzo in pista.

RS 660 vanta una evoluta piattaforma inerziale a sei assi che, grazie agli accelerometri e ai giroscopi contenuti al suo interno, è in grado di riconoscere in tempo reale la condizione della moto rispetto alla strada. L' APRC di RS 660 include:

  • ATC: Aprilia Traction Control, il controllo di trazione regolabile.
  • AWC: Aprilia Wheelie Control, il sistema di controllo di impennata regolabile.
  • ACC: Aprilia Cruise Control, consente di mantenere la velocità impostata senza agire sul comando del gas.
  • AQS: Aprilia Quick Shift, il cambio elettronico, dotato anche di funzione downshift. Grazie al software presente tra gli accessori originali, è possibile rovesciare il cambio senza necessità di sostituire alcun componente dello stesso.
  • AEB: Aprilia Engine Brake, il sistema di controllo regolabile del freno motore durante la fase di chiusura del gas.
  • AEM: Aprilia Engine Map, le differenti mappature disponibili.

La nuova Aprilia RS 660 è in vendita dal 12 ottobre (qui le info relative al pre-ordine) al prezzo di 11.300 euro c.i.m.*

Prezzi di listino "chiavi in mano", ottenuti aggiungendo al prezzo di listino "franco concessionario" le spese per la messa in strada, che Motociclismo quantifica in 250 euro.

APRILIA RS 660 - SCHEDA TECNICA
MOTORETipo motore Aprilia bicilindrico parallelo frontemarcia, 4 tempi, raffreddamento a liquido con radiatore e scambiatore di calore acqua-olio, distribuzione bialbero a camme (DOHC) con azionamento a catena silenziosa sul lato destro, quattro valvole per cilindro.
ALESAGGIO E CORSA81 x 63.93 mm
CILINDRATA659 cc
RAPP. DI COMPRESSIONE13.5:1
POTENZA MAX ALL'ALBERO100 CV (73.5 kW) a 10.500 giri/min
COPPIA MAX ALL'ALBERO67.0 Nm (6.83 kgm) a 8.500 giri/min
ALIMENTAZIONEAirbox con presa d’aria frontale. 2 corpi farfallati Ø48 mm, gestione Ride-by- wire
AVVIAMENTOElettrico
LUBRIFICAZIONEA carter umido
CAMBIO6 marce con sistema Aprilia Quick Shift (AQS) up and down
FRIZIONEMultidisco in bagno d’olio con sistema antisaltellamento
TRASMISSIONE SECONDARIACatena, rapporto di trasmissione 17/43
GESTIONE ELETTRONICAPiattaforma inerziale a 6 assi, suite APRC che comprende ATC (controllo di trazione, AWC (controllo di impennata), AEB (freno motore) AEM (mappe motore), ACC (cruise control) 5 Riding mode (Road e Track, 3 fissi e 2 personalizzabili)
TELAIOTelaio in alluminio a doppia trave con telaietto reggisella smontabile
SOSPENSIONE ANTERIOREForcella Kayaba steli Ø 41 mm, Piedini in alluminio per fissaggio pinze radiali. Regolabile in precarico e estensione. Escursione ruota 120 mm
SOSPENSIONE POSTERIOREForcellone in alluminio con capriate asimmetriche. Monoammortizzatore regolabile in: precarico, freno in estensione. Escursione ruota 130 mm
SISTEMA FRENANTEABS Ant: Doppio disco diametro 320 mm
Pinze Brembo a fissaggio radiale a 4 pistoncini Ø 32 mm contrapposti. Pompa radiale e tubo freno in treccia metallica
Post: Disco diametro 220 mm; pinza Brembo a 2 pistoncini isolati Ø 34 mm. Pompa con serbatoio integrato e tubo in treccia metallica
ABS Cornering multimappa
1/8

Aprilia RS 660 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli