L’Aprilia RS 660 domina nel MotoAmerica a Laguna Seca

Tre Aprilia RS 660 hanno conquistato i tre gradini del podio nella tappa di Laguna Seca del MotoAmerica. La Casa di Noale, con Kaleb De Keyrel, rafforza la prima posizione nella classifica del campionato della categoria Twins Cup

1/4

L'Aprilia RS 660 nel MotoAmerica a Laguna Seca - Kaleb De Keyrel e Anthony Mazziotto 

L’Aprilia RS 660 continua a vincere nel MotoAmerica. Questa volta, la sportiva della Casa di Noale ha letteralmente dominato la categoria Twins Cup del MotoAmerica, andando ad occupare tutti e tre i gradini del podio. Il leader del campionato Kaleb De Keyrel (team Robem Engineering) è scattato bene dal quinto posto in griglia e una volta conquistata la prima posizione ha mantenuto la testa della corsa fino alla bandiera a scacchi.

Al giro di boa del campionato Keyrel rafforza la sua leadership di categoria: "Abbiamo cercato di metterci a nostro agio per la maggior parte del fine settimana e quando è arrivata la gara, avevamo un buon setup. Sono stato in grado di fare alcuni sorpassi all'inizio e arrivare davanti, potendo poi impostare il passo di cui avevamo bisogno per essere in testa. Preferisco stare davanti, perché mi permette di impostare il ritmo e concentrarmi. Mi sono sentito a mio agio, preciso, e ho avuto un grande feeling sulla mia RS 660".

Dopo il suo debutto nel Veloce Racing Team la scorsa gara, con poca esperienza in sella alla RS 660, Anthony Mazziotto ha confermato in California quanto di buono mostrato già a Washington. Dopo aver sfiorato la pole position per 13 millesimi, De Keyrel ha chiuso la gara in seconda posizione, a soli 2 decimi di distacco da Keyrel. "Il Team Veloce mi ha messo ha disposizione una moto davvero buona, e voglio ringraziare Spiros Gabrilis e la squadra per l'opportunità - ha detto Anthony Mazziotto -. Kaleb mi ha fatto sudare e oggi non sono proprio riuscito a superarlo. L'Aprilia mi ha sorpreso, perché a The Ridge Blackmon era molto veloce sulla sua FZ ed essendo una pista tecnica mi aspettavo di vedere la stessa cosa qui, ma l'Aprilia ha decisamente dominato a Laguna Seca".

Jody Barry è arrivato a Laguna Seca determinato, mostrandosi veloce sin dalle prove e prendendosi la Superpole. Nonostante il giro più veloce del fine settimana, si è dovuto accontentare del terzo gradino del podio, a 1,071 secondi dal vincitore. "Il ritmo impostato da De Keyrel è stato molto veloce. La moto è andata alla grande, abbiamo avuto grip per tutta la gara, è stato incredibile - ha detto Jody Barry del team Righteous Racing -. Verso la fine stavo spingendo e chiudendo il divario, purtroppo abbiamo incontrato un po' di traffico e non siamo riusciti a farcela ma siamo felici del risultato".

La prossima tappa del MotoAmerica si disputerà il 1 agosto al Brainerd International Raceway, in Minnesota.

1/4

Il podio della categoria Twins Cup del MotoAmerica a Laguna Seca - Kaleb De Keyrel, Anthony Mazziotto e Jody Barry 

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA