di Nicolas Patrini - 05 novembre 2019

Aprilia rinnova RSV4 1100 Factory e RSV4 RR

In vista del 2020, la Casa di Noale mette mano alla propria supersportiva per dotarla di sospensioni Öhlins Smart EC 2.0. Rivisto anche il look, arricchito da particolari in carbonio e livrea in nero opaco con dettagli ispirati alla MotoGP. Per la RSV4 RR arrivano i Track Kit

1/5

1 di 2

Aprilia RSV4 1100 Factory (qui trovate tutti i dettagli riguardanti la ciclistica e il propulsore) si rinnova nel 2020 grazie all’arrivo di sospensioni semiattive. La centralina che governa le Öhlins Smart EC 2.0 ha accesso a tutti i sistemi elettronici presenti sulla moto ed è quindi in grado di riconoscere tutte le fasi della guida, adattando di conseguenza la taratura dell’idraulica di forcella, ammortizzatore e ammortizzatore di sterzo, grazie alla messa a punto di un algoritmo che è frutto della collaborazione tra Öhlins e Aprilia.

Invariate le caratteristiche tecniche della moto, ideata attorno a un motore 4 cilindri V di 65° dalla potenza massima di 217 CV. Di serie l’acceleratore Ride-by-Wire multimappa e la piattaforma di controlli elettronici dinamici APRC (ATC: Aprilia Traction Control, AWC: Aprilia Wheelie Control, ALC: Aprilia Launch Control, AQS: Aprilia Quick Shift, APL: Aprilia Pit Limiter, ACC: Aprilia Cruise Control). Qui tutti i dettagli sulla moto.

1/5

La tecnologia del sistema di sospensioni semiattive Smart EC 2.0 permette la calibrazione, semplice e anche personalizzabile, di forcella e ammortizzatore con due modalità di intervento: modalità semiattiva e modalità manuale, entrambe selezionabili attraverso i pulsanti al manubrio. Sono presenti 3 mappe che regolano in maniera differente le sospensioni e adottano il contributo semiattivo: A1, A2 e A3. La prima, sviluppata per l’utilizzo di pneumatici slick, è particolarmente adatta a circuiti con superfici molto regolari; la seconda per l’utilizzo di pneumatici in mescola e per circuiti dall’asfalto più sconnesso; la terza è dedicata alla strada, caratterizzata da un’idraulica più libera e adatta ad assorbire meglio le imperfezioni del manto stradale. Nella modalità manuale, invece, le 3 mappe (M1, M2 e M3) offrono altrettanti tipi di tarature predefinite, senza l’assistenza semiattiva, alla stregua quindi di convenzionali sospensioni di tipo meccanico. Sia nella modalità semiattiva, sia in quella manuale, viene lasciata comunque all’utente, all’interno di ognuna delle suddette tre logiche, la possibilità di personalizzare finemente la taratura delle sospensioni in dipendenza dei propri gusti e dello stile di guida.

Anche l’ammortizzatore di sterzo Öhlins è ora gestito elettronicamente dal sistema Smart EC 2.0 ed è personalizzabile, in modo da adeguarne al meglio la taratura in dipendenza di quella di forcella e ammortizzatore. L’interfaccia OBTi (Objective Based Tuning Interface), visibile sulla strumentazione TFT a colori di 4.3 pollici di Aprilia RSV4 1100 Factory, permette di intervenire sul settaggio. La logica di funzionamento dell’OBTi è basata sugli obiettivi che il pilota vuole raggiungere in ogni fase della guida: ad esempio maggiore supporto in frenata se si desidera un affondamento della forcella NIX più controllato, oppure maggiore supporto in accelerazione se si desidera un maggior sostegno dell’ammortizzatore TTX quando si spalanca il gas. Rimane anche la possibilità di regolare manualmente il precarico molla di ammortizzatore e forcella.

1/5

RSV4 Factory 2020 si distingue anche per la nuova grafica Atomico Racer e l’utilizzo di particolari in carbonio (appendici aerodinamiche, fianchetti, protezione del terminale di scarico, parafango anteriore, nuova copertura del serbatoio), che si sposa con la verniciatura opaca total black e le grafiche tricolori. La piastra superiore di sterzo è infine arricchita dalla scritta “1100 Factory”, ottenuta grazie a una laseratura a contrasto.

La versione 2020 di RSV4 RR non presenta cambiamenti tecnici rispetto alla versione precedente. Proposta in due varianti cromatiche, su base nera e grigia (grigio Rivazza e nero Arrabbiata) con cerchi rossi, si arricchisce di tre Track Kit. I set sono stati sviluppati per migliorare le prestazioni di RSV4 RR operando su tre aree principali:

  • Peso: batteria al litio, cerchi forgiati, terminale di scarico in carbonio slip-on Akrapovic by Aprilia Racing
  • Efficacia nella guida: forcella Öhlins NIX, ammortizzatore posteriore Öhlins TTX, ammortizzatore di sterzo Öhlins
  • Aerodinamica: prese d'aria freno anteriore, appendici aerodinamiche, entrambi realizzati in carbonio
© RIPRODUZIONE RISERVATA
Ultimi articoli