09 September 2010

Aprilia Dorsoduro 1200

Sarà presentata martedì 14 settembre la motard Aprilia con motore 1200. Del tutto simile alla Dorsoduro 750 ma con un propulsore di maggior cubatura

Aprilia dorsoduro 1200

La Aprilia Dorsoduro 1200 sarà una delle novità principali della casa di Noale alla prossima edizione dell’Eicma. Fatta eccezione per il propulsore, non porterà novità sostanziali rispetto alla Dorsoduro 750 (nella foto qui sopra la versione Factory) ma sarà del tutto simile alla sorella minore, ricalcandone la formula: propulsore pronto e ciclistica efficace all’insegna del divertimento.

 

Il motore sarà il 1200cc già visto sulla concept Aprilia FV2 all’edizione 2007 dell’Eicma. In quell’occasione era ospitato dal telaio di una naked muscolosa; il bicilindrico 1200 a V di 90° con quattro valvole e raffreddato a liquido (alesaggio di 106 mm e corsa di 67.8 mm) sarà dotato del sistema ride by wire con tre mappature, già usato su Shiver e Dorsoduro 750. Ancora niente di ufficiale sui valori di potenza e coppia ma, se per il prototipo visto nel 2007 venivano dichiarati 134 cv, per la Dorsoduro 1200 potrebbero aver pensato ad un riposizionamento in basso: qualche cavallo in meno ma più coppia (nella FV2 era di 10,5 kgm).

 

Sembra certo anche il dato sul peso a secco che dovrebbe attestarsi sui 212 kg, piuttosto lontano dai 172 dichiarati da Ducati per la Hypermotard 1100 Evo (sebbene il confronto vada fatto su strada e non su carta, considerato che la cavalleria della Ducati si ferma a quota 95). Per ogni dettaglio l'appuntamento è l'Eicma 2010.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA