Caponord Rally: più "schiena" e guida da endurona

La globetrotter di Noale col cerchio anteriore da 19" e alcune modifiche al motore è davvero piacevole. Peccato per la pioggia battente, che ha condizionato il test

Caponord rally: più "schiena" e guida da endurona

Is Molas, Cagliari - Prima la BMW F 800 R, ora la Aprilia Caponord Rally. Il meteo avverso ci segue, ci perseguita (lo ha fatto anche con Aldo ballerini al test della nuova Kawasaki Vulcan S), ma ancora una volta non riesce a rovinarci del tutto la festa per merito di un'altra moto gustosa e rassicurante, e di un asfalto, quello della zona a ovest di Cagliari, davvero molto buono anche quando ricoperto dall'acqua (esperienza che avevamo provato già un paio di anni fa alla presentazione… bagnata della Caponord 1200)

 

Globetrotter più protettiva

Certo, da qui a dire che ci siamo potuti godere a fondo la nuova maxi tourer italiana ce ne passa, ma qualche indicazione di massima sulla sua validità l'abbiamo raccolta (ripassate qui la tecnica e guardate le foto). Di base, per quello che si percepisce in sella, le nuove misure dei cerchi non hanno stravolto la situazione - anche perché non cambiano le misure della moto. Si ritrova il bel manubrio largo e la azzeccata triangolazione con la sella e le pedane, confortevole. Cose a cui si aggiungono un plexiglass più protettivo e una nuova strumentazione, qualche dettaglio insomma (ma sulla strumentazione torniamo più avanti, spiegando la novità dell’A-MP: Aprilia Multimedia Platform). Le differenze evidenti con la Caponord originale, quella con i cerchi da 17" e la gommatura stradale, si fanno notare una volta alla guida.

 

Migliora il tiro, la guida si fa rotonda

In particolare il motore è più ricco di spinta ai regimi intermedi, proprio dove prima si "siedeva" e non spingeva con la convinzione che ci si aspetta da un V2 si 1.200 cc. Già solo questo rende la Rally più piacevole. La si può usare nel misto con marce belle lunghe facendosi tirar fuori dalle curve da una schiena finalmente possente. E inoltre, il nuovo cerchio da 19", per vari motivi rende la guida più "rotonda". Non vuol dire né più brutta né più bella, questo va in base ai gusti, ma in generale se prima la Caponord si inclinava molto rapida ora lo fa con una maggior progressività, molto coerentemente con la guida che ci si aspetta da una maxienduro.

 

Gran bella tecnologia, ma la vorremmo ancor più completa

Per il resto è rimasta lei: le sospensioni semiattive sono davvero confortevoli - riguardo le performance nella guida sportiva proprio non possiamo dire - e ABS e controllo di trazione funzionano bene, facendosi notare solo se strettamente necessario. Ma anche a fronte di tutto ciò - un pacchetto sicuramente piacevole e interessante, ben completato dall’offerta di accessori, che vediamo in fondo alla pagina - continua a mancarle qualcosa, soprattutto a livello di finiture e di completezza nell'allestimento, per sfidare a testa alta le icone della categoria.

La Caponord 1200 rally è già in vendita, al prezzo di 17.300, chiavi in mano.

 

 

Iperconnessa col dispositivo a-mp

Nel 2012 il Gruppo Piaggio è stato il primo costruttore al mondo a realizzare un sistema che permette di collegare il veicolo allo smartphone (e di conseguenza al web) e trasformarlo così in uno strumento aggiuntivo capace di fornire una quantità eccezionale d’informazioni ulteriori rispetto a quelle già fornite dalla strumentazione di serie. Questa innovativa applicazione, unica nell’attuale panorama motociclistico mondiale, è disponibile anche per le ultime motociclette Aprilia (già lo era per gli scooter Piaggio MP3 e Vespa). L’anello di connessione tra veicolo e Internet si chiama A-MP, Aprilia Multimedia Platform, la piattaforma multimediale in grado di rendere i viaggi più sicuri e confortevoli. Una finestra sul futuro, che getta le basi per un nuovo modo di intendere la comunicazione sulle due ruote.

Una volta scaricata gratuitamente l’applicazione, la connessione via bluetooth al veicolo con lo smartphone permette di visualizzare e modificare con semplicità le varie opzioni a proprio piacimento: tachimetro, contagiri, ma anche potenza e coppia istantanee del motore, angolo di piega in curva, accelerazione longitudinale, consumo di carburante istantaneo e medio, velocità media e voltaggio batteria, sono alcune delle funzioni rappresentate.

A-MP memorizza tutti i dati di viaggio e consente di analizzarli approfonditamente in un secondo tempo sul proprio computer e contiene il manuale di uso e manutenzione del proprio veicolo. 

 

Accessori per ogni esigenza

  • Scarico Arrow omologato: silenziatore slip-on in titanio con fondello in carbonio; look sportivo, sound coinvolgente e massima performance su strada.
  • Kit baule da 52 litri con finiture in alluminio: la capiente motovaligia è in grado di ospitare due caschi integrali. Il corpo è realizzato in tecnopolimeri rinforzati con fibre di vetro; la cover è in alluminio.
  • Kit borsa interna baule e valigie: le borse interne sono costruite in modo da avere la stessa forma delle valigie e del baule che le contengono. Sono dotate di manici e tracolla per il trasporto.
  • Portapacchi light: in alluminio tagliato al laser e anodizzato di nero, costituisce l’ideale base di ancoraggio per piccole borse.
  • Kit pedane offroad: la loro superficie di appoggio dentata permette di avere il massimo grip anche nelle condizioni di fuoristrada.
  • Pedalino leva freno posteriore: è costituito da un piano di appoggio più ampio e dotato di protezione del carter frizione. Ideale nell’utilizzo in fuoristrada.
  • Base maggiorata per cavalletto laterale: garantisce un appoggio più solido del cavalletto laterale, soprattutto sulle superfici morbide.
  • Tappo olio motore: è realizzato in alluminio ricavato dal pieno anodizzato nero.
  • Kit cover telaio/perno forcellone: è costituito da due tappi finemente realizzati in alluminio ricavato dal pieno che vanno a coprire il foro presente sul telaio in corrispondenza del perno del forcellone.
  • Protezione carter frizione: è realizzata in robusto acciaio inox tagliato al laser.
  • Indicatori di direzione a LED: garantiscono maggiore luminosità e minor consumo di energia.
  • Specchietti in alluminio: sono omologati e realizzati in alluminio ricavati dal pieno con finitura antigraffio.
  • Leve freno e frizione ricavate dal pieno: realizzate da un solo blocco di alluminio, offrono ampia possibilità di regolazione della loro distanza dal manubrio e una migliore ergonomia.
  • Coperchi serbatoi olio freno e frizione: realizzati in alluminio ricavati dal pieno, aggiungono quello stile tecnico e sofisticato molto ricercato dai motociclisti esigenti.
  • Manopole riscaldabili: utilissimo accessorio per chi ama viaggiare anche con temperature rigide. Regolabile nell’intensità su tre livelli visualizzati sul display della strumentazione.
  • Borsa da sella: si posiziona sulla porzione di sella del passeggero e sfrutta una base in nylon dotata di tasche laterali, su cui si aggancia la borsa-zaino. Una volta rimossa la borsa-zaino, la base può essere lasciata montata senza pregiudicare il comfort del passeggero.
  • Borsa serbatoio: estensibile e dotata di pratiche tasche e maniglia per il trasporto, si fissa all’apposito copriserbatoio tramite sganci rapidi e chiusura micrometrica. Dotata di cuffia antipioggia.
  • Kit antifurto satellitare: è in grado di tracciare la posizione della moto per ritrovarla in caso di furto.
  • Kit installazione A-MP: è costituito dalla centralina bluetooth e dai relativi cavi di interconnessione.
  • Braccetto di supporto e contenitore per i più diffusi smartphone.
  • Supporto con predisposizione per fissaggio del navigatore satellitare.
  • Kit antifurto elettronico inerziale: è facilmente installabile sul veicolo grazie alla predisposizione espressamente prevista e al cablaggio dedicato. Tra le sue funzioni: blocco motore e sensore di spostamento integrato.
  • Telo copriveicolo da interno: è tagliato su misura, con grande attenzione per i dettagli. Protegge da polvere, graffi accidentali e piccoli urti.
  • Kit riparazione pneumatici: spray specifico per riparare e gonfiare istantaneamente i pneumatici.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA