Approvato il decreto “Milleproroghe”

Guidalberto Guidi, presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), esprime la propria soddisfazione per l’approvazione degli incentivi dedicati alle 2 ruote a motore fino a 400cc dicendo: “Le misure di incentivazione serviranno ad accelerare in modo significativo il rinnovo del parco circolante, in particolare dei veicoli a vocazione urbana come gli scooter e le moto di cilindrata contenuta.

Approvato il decreto “milleproroghe”


Guidalberto Guidi, presidente di Confindustria ANCMA (Associazione Nazionale Ciclo Motociclo Accessori), esprime la propria soddisfazione per l’approvazione degli incentivi dedicati alle 2 ruote a motore fino a 400cc dicendo: “Le misure di incentivazione serviranno ad accelerare in modo significativo il rinnovo del parco circolante, in particolare dei veicoli a vocazione urbana come gli scooter e le moto di cilindrata contenuta. In Italia circolano ancora 2 milioni di motoveicoli EURO zero e con questa iniziativa stimiamo di poter rottamare circa 130.000 veicoli”.

Grazie all’approvazione del cosiddetto decreto milleproroghe i cittadini, oltre a ricevere un incentivo di 300 euro, potranno demolire il proprio veicolo EURO zero senza ulteriori spese. Il beneficio per il mercato delle due ruote dovrebbe tradursi in un incremento delle vendite nell’ordine del 10-15% su base annua. Il bilancio dello Stato recupererà lo stanziamento dedicato attraverso l’IVA aggiuntiva sulle vendite.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA