AMA Supercross 2012: Ryan Dungey conquista il round di Phoenix e la prima vittoria della KTM in 450

È stata una vittoria storica quella di Ryan Dungey, che ha regalato a KTM la prima finale nella 450 cc. Gli unici trionfi della Casa austriaca nell’AMA Supercross risalivano ad anni addietro nella Classe Lites (la 250 cc): Nathan Ransey vinse nel 2006, a Phoenix e a San Francisco, e Ken Roczen a Las Vegas, nel 2010

Ama supercross 2012: ryan dungey conquista il round di phoenix e la prima vittoria della ktm in 450

Phoenix (ARIZIONA, STATI UNITI) – Ryan Dungey, in sella alla KTM, ha vinto il secondo round dell’AMA Supercross. È partito subito bene, prendendo il comando e mettendosi alle spalle Jake Weimer, Kevin Windham, Metcalfe, Canard, Short, Blose, Reed, Chisholm, Stewart, Hahn. Davi Millsaps è caduto e Ryan Villopoto gli si è ribaltato sopra, cadendo anche lui e ripartendo per ultimo. Al quinto giro Ryan Dungey manteneva la prima posizione, allungando su Jake Weimer e Kevin Windham. Più indietro Brett Metcalfe, Trey Canard, Then Short, Reed, Stewart. Intanto Villopoto è risalito fino alla dodicesima piazza. Reed ha ingaggiato Stewart intentando un duello, che è finito con l’errore e la caduta del pilota della Yamaha, nel tratto di sabbia del circuito. Dopo la metà gara Dungey aveva un vantaggio abissale sugli inseguitori: Weimer, Windham, Canard, Short e Villoopoto che, nel frattempo era riuscito a liberarsi facilmente di Metcalfe e Reed. Stewart era tredicesimo. Quando mancavano cinque giri alla conclusione, Dungey sembrava destinato a vincere a mani basse, mentre Weimer era secondo e Windham terzo. Villopoto ha fatto un recupero mostruoso ed è riuscito a strappare il terzo gradino del podio a Windham. La finale si è quindi conclusa con la grande vittoria di Dungey, seguito da Weimer e Villopoto, che ha fatto un sorpasso spettacolare su Windham. Nell’ordine, dalla quarta posizione hanno concluso: Windham, Reed, Short e Canard. Per James Stewart questo non sembra essere uno dei migliori avvii di stagione: continua a “sdraiarsi” nei modi più assurdi, nei tratti più facili delle piste, senza particolari motivi tecnici. Quasi come se avesse le pile scariche. Un vero peccato per la Yamaha. Ryan Dungey ha quindi raggiunto Ryan Villopoto nella classifica del campionato, dove sono appaiati con 45 punti a testa. Ma avendo vinto per ultimo, Dungey ha preso il comando.

Main Event Supercross
1. R. Dungey
2. J. Weimer
3. R. Villopoto
4. K. Windham
5. C. Reed
6. A. Short
7. T. Canard
8. J. Stewart
9. B. Metcalfe
10. J. Hansen
11. I. Tedesco
12. K. Chisholm
13. D. Millsaps
14. J. Brayton
15. C. Blose
16. M. Alessi
17. K. Partridge
18. T. Hahn
19. N. Wey
20. J. Albertson

Supercross Class Season Standings
1.     Ryan Dungey, Belle Plaine, Minn., KTM – 45
2.     Ryan Villopoto, Poulsbo, Wash., Kawasaki – 45
3.     Chad Reed, Dade City, Fla., Honda – 38
4.     Jake Weimer, Rupert, Idaho, Kawasaki – 38
5.     Kevin Windham, Centreville, Miss., Honda – 31
6.     Andrew Short, Smithville, Texas, Honda – 29
7.     James Stewart, Haines City, Fla., Yamaha – 28
8.     Justin Brayton, Murrieta, Calif., Honda – 25
9.     Josh Hansen, Elbert, Colo., Kawasaki – 22
10.  Brett Metcalfe, Lake Elsinore, Calif., Suzuki – 22

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA