All’asta il Burgman 400 personalizzato dai Van Orton

Verrà venduto all’asta, per sostenere la Fondazione Matalon e i giovani artisti, il Burgman 400 reso prezioso dall’opera dei Van Orton, illustratori di fama internazionale

1/7

Con il progetto ARThletes, Suzuki ha lanciato la sfida a 4 illustratori italiani che, supportati da Lorenza Salamon, gallerista e curatrice del progetto, e Ale Giorgini, artista e coordinatore, si sono messi alla prova per interpretare alcune doti dell’iconico Burgman 400 con richiami a sport olimpici. Grazie al talento degli artisti Gianluca Folì, Riccardo Guasco, Francesco Poroli e dei gemelli Van Orton sono nate 4 illustrazioni diventate soggetto di un concorso social. È stato lo schermitore dei Van Orton, con le sue linee marcate e i colori pop, a conquistare il pubblico e a diventare livrea dell’iconico scooter della casa nipponica. Lo scooter wrappato con la grafica esclusiva realizzata dai Van Orton è ora messo all’asta sulla piattaforma CharityStars insieme alla stampa nr. 1, un pezzo unico, un’opera d’arte che ha anche un’anima charity poichè tutto il ricavato sarà devoluto alla Fondazione Matalon con sede a Milano.

Dal 3 al 17 novembre lo scooter è esposto a Milano in Fondazione Matalon (Foro Buonaparte, 67) ed è possibile fare un’offerta su http://www.charitystars.com/Burgman per aggiudicarsi lo scooter insieme alla stampa nr 1 dell’illustrazione integrale realizzata dai fratelli Van Orton. Anche ad EICMA 2021, dal 25 al 28 novembre, sarà possibile ammirare il Burgman presso lo stand Suzuki.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA