L’addio a Kevin e… il resto

La morte del giovane freestyler Kevin Ferrari ha colpito al cuore un numero davvero massiccio di motociclisti. Per una volta ci importa poco delle altre notizie (voglia di Morini, nostalgia Katana, ecc.) i cui risultati in altri momenti ci avrebbero esaltato

L’addio a kevin e… il resto

È una cosa inevitabile: quando la notizia è quella di un lutto, la curiosità fa sempre capolino. Ma nel caso della morte di Kevin Ferrari (il funerale si è svolto a Campogalliano (MO) la curiosità non c’entra nulla: decine e decine di migliaia di click, oltre 8.000 like, centinaia di commenti… Questa non è curiosità, questa è fratellanza! Un saluto davvero partecipato, un abbraccio collettivo che commuove.

 

LE TRE FACCE DELLA PASSIONE

Passando (con la tristezza nel cuore) ad argomenti più normali, grazie ai vostri click abbiamo avuto l’ennesima conferma che, quando si parla di quella per le moto, la passione non ha un’unica chiave di lettura. Anche limitandoci all’argomento moto in quanto tale, quindi riferito ai mezzi a due ruote a motore e non a tutto quello che vi gira attorno in termini di - ad esempio - sport, personaggi e turismo: questa settimana avete suddiviso quasi equamente i click tra il pezzo che parla delle Moto Morini 2015, quello che racconta la storia della Suzuki Katana e il super test di Fabio Meloni in sella alla Yamaha Tracer. Insomma, come abbiamo detto nel titolo: voglia di prestigiose moto italiane, nostalgia per una mai dimenticata icona degli anni 80, curiosità per una delle moto più attese tra le novità 2015.

 

TRADIZIONALI APPUNTAMENTI

Tra gli altri articoli in top 10, segnaliamo infine la presentazione di Motociclismo d’Epoca di febbraio, la sempre apprezzata rassegna delle paddock girls Aprilia SBK 2014 e il… ripasso di Motodays 2014 in attesa dell’edizione 2015.

 

Cliccate sui link per rileggere gli articoli e rivedere foto e video.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA