25 January 2010

Accordo Piaggio-Enel: progetti condivisi nello sviluppo della mobilità elettrica

Piaggio metterà a disposizione dell’ente elettrico nazionale le proprie competenze tecniche sui veicoli elettici, mentre Enel svilupperà soluzioni di ricarica innovative.

Accordo piaggio-enel: progetti condivisi nello sviluppo della mobilità elettrica


Roma 22 gennaio 2010 – Roberto Colaninno, presidente del Gruppo Piaggio e Fulvio Conti, amministratore delegato di Enel hanno raggiunto un accordo di collaborazione per la realizzazione di soluzioni dedicate allo sviluppo della mobilità elettrica, con particolare interesse verso le cosiddette “flotte aziendali”. L’accordo include l’analisi delle esigenze specifiche di mobilità e di ricarica elettrica per i clienti che utilizzino veicoli alimentati a corrente nella propria azienda, la realizzazione di test sull’interazione tra l’infrastruttura di ricarica Enel e i veicoli elettrici Piaggio, infine lo studio del rapporto tra scooter ibridi e infrastrutture di ricarica. Per quanto riguarda gli impegni da parte del gruppo di Colaninno, si legge nella bozza dell’accordo: “Piaggio fornirà know-how, informazioni e dati tecnici sulle motorizzazioni elettriche e ibride, le loro caratteristiche prestazionali e di utilizzazione e le relative esigenze di ricarica, e metterà a disposizione i risultati di indagini sulla gestione dei mezzi a zero e a basso impatto ambientale. Il Gruppo fornirà inoltre per i progetti di sperimentazione i propri veicoli elettrici e ibridi: lo scooter Piaggio Mp3 Hybrid, il veicolo commerciale Porter Electric Power, e il “tre ruote” Ape Calessino Electric Lithium”. L’azienda amministrata da Conti, invece “metterà a disposizione la sua innovativa infrastruttura di ricarica elettrica, per testare la compatibilità con le caratteristiche tecniche e di lay-out dei veicoli del Gruppo Piaggio. Condividerà inoltre con il partner le conoscenze nell’ambito della gestione delle flotte aziendali, al fine di contribuire all’individuazione delle specifiche esigenze dei veicoli elettrici”. Dalla collaborazione fra i due partner nasceranno altri progetti rivolti a potenziare lo  sviluppo e la diffusione della mobilità elettrica. I manager di Enel e Piaggio individueranno le città più appropriate per dare inizio alle sperimentazioni. Il buon fine della sperimentazione consentirà a Piaggio di consolidare la propria posizione come Costruttore di riferimento nel campo dei veicoli a basso e zero impatto ambientale e all’Enel di rinnovare il proprio impegno nella salvaguardia dell’ambiente. L’ente energetico nazionale è inoltre già attivo con il “Progetto Enel Mobilità elettrica”, con cui sta mettendo a punto un “sistema intelligente di ricarica” dei veicoli elettrici.

Ha detto Roberto Colaninno: “La nostra offerta di veicoli eco-compatibili, in particolare lo scooter ibrido Mp3, il Porter Elettrico e l’Ape Elettrico, rappresenta il risultato di uno straordinario lavoro di sviluppo tecnologico e di importanti investimenti, e una risposta innovativa a ciò che il mercato chiede oggi e chiederà nei prossimi anni in maniera sempre più consistente: l'abbattimento delle emissioni inquinanti e dei consumi. Lo sviluppo delle tecnologie applicate alla mobilità urbana sostenibile genererà nei prossimi anni nuovi prodotti e nuove applicazioni: in questa direzione la collaborazione con Enel è fondamentale, perché risponde all’esigenza di offrire ai clienti individuali e professionali infrastrutture capaci di integrarsi con le caratteristiche innovative dei nostri nuovi veicoli”.

Queste, invece, le dichiarazioni di Fulvio Conti: “Siamo lieti di aver raggiunto un accordo per sviluppare il sistema di ricarica delle flotte di veicoli elettrici. La collaborazione instaurata oggi tra due grandi aziende italiane, ci permette di studiare a fondo le diverse esigenze di questo tipo di mobilità rispetto a quelle dei singoli automobilisti, per i quali stiamo già portando avanti la realizzazione di un innovativo sistema di ricarica “intelligente”, che costituisce l’infrastruttura portante per la diffusione dei veicoli elettrici su tutto il territorio nazionale.  Sono certo che l’accordo con il gruppo Piaggio, che ha una rilevante esperienza nel settore, darà un ulteriore impulso allo sviluppo della mobilità elettrica, nella quale crediamo fortemente”.

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA