Abu Dhabi Desert Challenge: Gaugain vince la tappa 2, Coma leader della classifica

Marc Coma (KTM 690R), dopo il secondo posto guadagnato al giorno 1 dell’Abu Dhabi Desert Challenge, si è rifatto nella seconda giornata, strappando la testa della classifica, con 1’25” di vantaggio, al quattro volte campione Cyril Despres, sceso in seconda posizione. Ad aggiudicarsi la seconda tappa è stato però il sudafricano Gaugain, in sella ad una Honda CRF 450.

Abu dhabi desert challenge: gaugain vince la tappa 2, coma leader della classifica


Tal Mureeb Abu Dhabi (EMIRATI ARABI) 24 marzo 2009 – Marc Coma, dopo il secondo posto guadagnato al giorno 1 dell’Abu Dhabi Desert Challenge, si è rifatto nella seconda giornata, strappando la testa della classifica, con 1’25” di vantaggio, al quattro volte campione Cyril Despres, sceso in seconda posizione. La seconda delle cinque prove del Desert Challenge era una durissima speciale di 296,75 km disegnati su un anello intorno al bivacco di Tal Mureeb. Al termine della prova Coma ha dichiarato: “oggi è stata la prima vera giornata di deserto, in mezzo a grandi dune. Sono soddisfatto di essere qui senza problemi. Domani vedremo dove a che punto saremo e che cosa fare”. La rivelazione del giorno due è stato il pilota sudafricano Sean Gaugain, vincitore della classifica di giornata, in sella ad una 450 cc, che è risalito dall’ottava alla quarta posizione in classifica generale. Gaugain è rimasto estasiato dalla sua prima vittoria in una competizione di questo livello: “Non mi aspettavo di vincere oggi e quindi mi godo questo momento. Ho spinto forte nella prima parte della tappa. Poi mi sono rilassato un po’ e ho pure dovuto affrontare un paio di piccole rotture. Non è stato facile e ora dovrò concentrarmi per aprire la strada nella prossima tappa”. La sabbia soffice e le elevate temperature hanno reso difficile la guida per i piloti, scombussolando la classifica, perché molti concorrenti hanno avuto problemi e alcuni hanno perso tempo fra le dune. La visibilità all’inizio della tappa due era molto scarsa e le operazioni di partenza sono state rinviate di 75’, per motivi di sicurezza. Depres ha tentato di aprire il gas in partenza per mantenere il vantaggio su Coma, ma come spesso avviene quando si fa da apripista è difficile andar forte e così lo spagnolo, al primo intertempo, si è portato in vantaggio di 1’39” sul rivale francese. West e Gaugain erano i due piloti del gruppo di testa quando la corsa è arrivata nel cuore delle dune,dove il deserto è ventoso e chiede tutto alla moto. Purtroppo West è caduto poco dopo il controllo all’intertempo e si è rotto la gamba destra. Nel frattempo Despres è riuscito a recuperare strada e ha ridotto il vantaggio di Coma a 1’20”. Gaugain al terzo controllo dei 160 km era il pilota più veloce ed è riuscito a mantenere la concentrazione fino alla fine, aggiudicandosi la tappa.

Classifica moto giorno 2

1. Sean Gaugain (ZA) Honda CRF 450X 4h 24m 24s
2. Pal-Anders Ullesvalseter (N) KTM 690 R 4h 28m 53s
3. Jakub Przygonski (PL) KTM 690 R 4h 30m 29s
4. Marc Coma (E) KTM 690 R 4h 30m 36s
5. Cyril Despres (F) KTM 690 R 4h 32m 34s
6. Dave McBride (GB) Honda CRF 450 X 4h 36m 34s

Classifica generale moto giorno 2
 
1. Marc Coma (E) KTM 690 R  7h 26m 12s  
2. Cyril Despres (F) KTM 690 R  7h 27m 37s  
3. Pal-Anders Ullesvalseter (N) KTM 690 R  7h 30m 29s  
4. Sean Gaugain (ZA) Honda CRF 450X  7h 42m 42s  
5. Dave McBride (GB) Honda CRF 450 X  7h 45m 42s  
6. Jakub Przygonski (PL) KTM 690 R  7h 47m 40s

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA