SPECIALE SALONE EICMA 2021
Tutte le novità Casa per Casa

A Portimao Troy Bayliss (Ducati) corona il titolo iridato e il fine carriera con una doppietta

L’australiano è in gara per l’ultima volta nella sua carriera, dopo l’annuncio del ritiro, e vuole stupire. Ci riesce con una doppietta raggiunta con due match corsi quasi in solitario.

Cronaca Gara 2




GARA 2
Il campione del mondo in carica, Troy Bayliss regala ancora spettacolo, aggiudicandosi una doppietta nella giornata. L’australiano è astuto nell’inserirsi e prendere la testa, sfruttando una difficoltà di Max Biaggi. L’imperatore Romano fa una bellissima partenza, ma si trova incastrato nel gruppo di piloti che sopraggiunge alla seconda curva. Così Troy si lancia con il gas tutto aperto verso il traguardo, senza trovare ostacoli e macinando millesimi preziosi sugli avversari. Dietro a Bayliss ci sono diversi piloti, fra cui Haga, che è poi costretto ad un ride through per una partenza anticipata. Michel Fabrizio (Ducati) è autore di una bellissima gara: parte male, ma recupera velocemente, portandosi in seconda posizione all’ottavo giro. Intanto il suo compagno di squadra, Troy, conduce con 5” di vantaggio. Fabrizio e Xaus (Ducati 1098 “clienti”) si danno battaglia, ma la meglio va al romano ufficiale di Borgo Panigale. Dietro a Xaus, in quarta posizione, preme Carlos Checa (Honda), seguito per buona parte della gara da Rea (Honda), che poi arriva lungo e si gioca la gara. Ruben Xaus scivola ed è costretto al ritiro. La sua caduta costa una fortuna a Checa, che perde sei posizione per evitare il pilota della Ducati. Max Biaggi (Ducati) rimane indietro a circa mezzo secondo di distacco dal gruppo di testa. Max Neukirchner (Suzuki Alstare) è in terza posizione, staccato di 1”7 da Fabrizio. Più indietro si trovano Corser (Yamaha), Haslam (Honda) e Nieto (Suzuki). L’inglese ha un buon passo e quando mancano due giri alla fine svernicia Neukirchner, passando in terza posizione, alle spalle delle due Ducati. Bayliss vuole segnare la doppietta e diminuisce il ritmo, per evitare errori. Arriva primo e aggiunge la vittoria a Portomao nel suo palmares. Fabrizio conclude in seconda posizione, davanti a Haslam.

Tempi Gara 2




1. Bayliss T. (AUS) Ducati 1098 F08 38'26.125 (157,705 kph)
2. Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098 F08 3.638
3. Haslam L. (GBR) Honda CBR1000RR 4.356
4. Neukirchner M. (GER) Suzuki GSX-R1000 4.983
5. Nieto F. (ESP) Suzuki GSX-R1000 6.775
6. Corser T. (AUS) Yamaha YZF-R1 7.403
7. Checa C. (ESP) Honda CBR1000RR 7.578
8. Lavilla G. (ESP) Honda CBR1000RR 16.113
9. Crutchlow C. (GBR) Honda CBR1000RR 16.284
10. Laconi R. (FRA) Kawasaki ZX-10R 16.446
11. Kiyonari R. (JPN) Honda CBR1000RR 21.633
12. Smrz J. (CZE) Ducati 1098 RS 08 22.098
13. Biaggi M. (ITA) Ducati 1098 RS 08 24.089
14. Haga N. (JPN) Yamaha YZF-R1 24.117
15. Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 31.003
16. Badovini A. (ITA) Kawasaki ZX-10R 31.136
17. Nakatomi S. (JPN) Yamaha YZF-R1 31.330
18. Rolfo R. (ITA) Honda CBR1000RR 32.272
19. Walker C. (GBR) Honda CBR1000RR 34.049
20. Gimbert S. (FRA) Yamaha YZF-R1 35.028
21. Muggeridge K. (AUS) Honda CBR1000RR 41.669
22. Checa D. (ESP) Yamaha YZF-R1 44.889
23. Kagayama Y. (JPN) Suzuki GSX-R1000 47.366
24. Tamada M. (JPN) Kawasaki ZX-10R 48.733
25. Bridewell T. (GBR) Suzuki GSX-R1000 K8 1'07.702
26. Aoyama S. (JPN) Honda CBR1000RR 1'14.242
27. Scassa L. (ITA) Honda CBR1000RR 1'34.781
28. Carreira L. (POR) Suzuki GSX-R1000 K8 1'37.326
29. Zaiser C. (AUT) Yamaha YZF-R1

RET 13 Iannuzzo V. (ITA) Kawasaki ZX-10R
RET 111 Xaus R. (ESP) Ducati 1098 RS 08

Cronaca Gara 1




GARA 1
È l’ultimo giorno di Troy Bayliss sulle piste e l’australiano parte a razzo, prendendo la testa della corda. Fa una buona partenza anche Max Biaggi, che però, viene urtato violentemente da Michel Fabrizio nel rampino della curva 5 e va a terra, insieme con l’ufficiale Ducati. Intanto Bayliss è in testa con oltre 2” di vantaggio, inseguito da quattro piloti che sono in bagarre tra di loro: Rea, Xaus, Crutchlow e Corser. La gara si fa spettacolare. Corser resta indietro ed è costretto a difendersi da un terzetto agguerrito: Haslam, Haga e Checa. Al settimo giro la battaglia per la seconda posizione è fra sette piloti. Sorprende Jonathan Rea, che sfrutta la potenza delle SBK. L’australiano della Ducati sta ormai girando in solitario. Ha un vantaggio eccezionale di oltre 7”. Fra gli inseguitori allunga Leon Haslam che in sella alla Honda del team HM Plant accumula un secondo su Haga, Corser Checa e Rea. Il dominio di Haslam dura poco, perché il veterano giapponese ed il Troy della Yamaha si fanno sotto. Bayliss, invece, non si vede: ha oltre 11” di distacco da Leon che è in sesta posizione. Haga e Corser perdono tempo in bagarre e ad approfittarne è Carlos Checa Honda – Hannespree Ten Kate), che si porta in seconda posizione, mentre il giapponese ha un problema tecnico e scivola progressivamente indietro, ritirandosi a cinque giri dalla fine. Bayliss rallenta il passo, perdendo mezzo secondo a giro. Conclude primo, lasciandosi alle spalle Checa, con 2” di ritardo, e Corser, terzo. Bayliss segna la decima vittoria in gara nella stagione.

Tempi Gara 1




1 21 Bayliss T. (AUS) Ducati 1098 F08 38'48.373 (156,198 kph)
2 7 Checa C. (ESP) Honda CBR1000RR 2.207
3 11 Corser T. (AUS) Yamaha YZF-R1 6.972
4 65 Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 15.228
5 10 Nieto F. (ESP) Suzuki GSX-R1000 16.126
6 36 Lavilla G. (ESP) Honda CBR1000RR 18.152
7 91 Haslam L. (GBR) Honda CBR1000RR 18.939
8 23 Kiyonari R. (JPN) Honda CBR1000RR 20.942
9 111 Xaus R. (ESP) Ducati 1098 RS 08 32.018
10 55 Laconi R. (FRA) Kawasaki ZX-10R 32.871
11 86 Badovini A. (ITA) Kawasaki ZX-10R 36.778
12 44 Rolfo R. (ITA) Honda CBR1000RR 36.848
13 38 Nakatomi S. (JPN) Yamaha YZF-R1 41.667
14 31 Muggeridge K. (AUS) Honda CBR1000RR 41.806
15 34 Kagayama Y. (JPN) Suzuki GSX-R1000 48.337
16 194 Gimbert S. (FRA) Yamaha YZF-R1 50.295
17 9 Walker C. (GBR) Honda CBR1000RR 50.840
18 88 Aoyama S. (JPN) Honda CBR1000RR 1'05.928
19 100 Tamada M. (JPN) Kawasaki ZX-10R 1'06.813
20 94 Checa D. (ESP) Yamaha YZF-R1 1'07.007
21 14 Carreira L. (POR) Suzuki GSX-R1000 K8
RET 35 Crutchlow C. (GBR) Honda CBR1000RR
RET 41 Haga N. (JPN) Yamaha YZF-R1
RET 96 Smrz J. (CZE) Ducati 1098 RS 08
RET 18 Bridewell T. (GBR) Suzuki GSX-R1000 K8
RET 99 Scassa L. (ITA) Honda CBR1000RR
RET 73 Zaiser C. (AUT) Yamaha YZF-R1
RET 13 Iannuzzo V. (ITA) Kawasaki ZX-10R
RET 76 Neukirchner M. (GER) Suzuki GSX-R1000
RET 84 Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098 F08
RET 3 Biaggi M. (ITA) Ducati 1098 RS 08

I video di MOTOCICLISMO

Guarda tutti i video di MOTOCICLISMO >>
© RIPRODUZIONE RISERVATA