"The Alter" proietta la XSR900 nel futuro

23 June 2018
di Giuseppe Cucco
  • Salva
  • Condividi
  • 1/21 Yamaha XSR900 special "The Alter" by Dab Motors
    I customizzatori francesi di Dab Motors hanno trasformato una Yamaha XSR900 in una compatta moto futuristica. Per lo sviluppo di questo progetto sono state utilizzate tecnologie all'avanguardia

    Arriva dalla Francia la nuova special del programma Yamaha Yard Built. Si tratta di "The Alter", una XSR900 trasformata dai customizzatori di Dab Motors in una moto dalle linee futuristiche che mixa il design moderno a quello retrò.

    Per lo sviluppo della moto i customizzatori francesi hanno fatto largo uso di tecnologie moderne, come modellazione 3D e tecniche di rendering avanzate. Questo ha permesso di progettare la moto in modo completamente digitale. Con i dati ricevuti dalla progettazione virtuale sono poi stati impostati i robot che hanno iniziato a lavorare i pezzi necessari.

    Prima di addentrarci nei dettagli di "The Alter" vi mostriamo un video che ci mostra le fasi della progettazione, i dettagli della moto e vi permette di ammirare la special in azione (cliccate qui invece per le foto).

    Tecnologie all'avanguardia

    "The Alter" proietta la XSR900 nel futuro

    Stampate in 3D sono ad esempio le sottostrutture in alluminio, il telaietto posteriore, la piastra superiore di sterzo, i riser del manubrio, il supporto dei fari… Lo scarico è stato realizzato da Dab Motors in collaborazione con alcuni suoi partner di fiducia. Nuovi sono anche il manubrio, le manopole, il serbatoio e gli specchietti. La carenatura è realizzata in fibra di lino, ultraleggero. Tecnologico anche l'impianto d'illuminazione, ovviamente full LED è controllato da uno speciale microprocessore. Il faro anteriore è nascosto sotto la carenatura anteriore ed è completamente invisibile quando spento. Oltre a ciò troviamo sospensioni Öhlins (ammortizzatore STX 46 e kit di cartucce NIX 30) e impianto frenante Brembo.

    "Dobbiamo aprire la nostra mente"

    Simon Dabadie, fondatore di Dab Motors, ha commentato: "In un mondo guidato dalla tecnologia, non dobbiamo rimanere bloccati ai vecchi schemi di lavoro. Dovremmo esplorare ogni possibilità utilizzando le nuove tecnologie e lasciarci ispirare da esse: noi vogliamo stimolare la curiosità delle persone utilizzando nuovi tipi di materiali. Si tratta di aprire la mente a modi potenzialmente rivoluzionari di fare le cose: progettazione 3D, ingegneria virtuale, simulazione 3D, rendering… Sono tutte tecniche che sperimentiamo e che finora ci hanno dato risultati incredibili".

    Queste le parole di Antoine Clémot, Product Manager di Yamaha Motor Europe: "Yard Built è spesso visto come un luogo dove celebrare il passato, forse giustamente. Yamaha ha un passato da cui attingere. Ma Yard Built è anche un laboratorio: c'è spazio per innovare, per giocare con l'estetica e nuove idee. Dab Motors sta sperimentando nuove tecnologie e sono anni luce avanti a tanti altri customizzatori. Il loro design è sorprendente, la moto sembra arrivare da un film di fantascienza" .

    "The Alter" proietta la XSR900 nel futuro
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta