Amatrice: il nostro film

11 settembre 2017
di Paola Verani
A due mesi mezzo dall’evento “Amatrice c’è”, il nostro Motoraduno con tendata ad Amatrice, vi presentiamo, per intero, il video che ricorda quei toccanti momenti. Immagini che vorremmo rimanessero a ricordare l’affetto che i motociclisti di tutta Italia provano per questa terra e la prima di una serie di iniziative con cui ci impegniamo a promuovere le regioni colpite dal terremoto

Un filo di condivisione che non si sbroglierà facilmente

Questa estate mi sono scaricata un’applicazione, “Terremoti Live”, che mi avverte delle scosse sismiche registrate in Europa in tempo reale. Non l’ho fatto per il gusto morboso di sapere dove la terra trema, ma per fare quotidianamente un esercizio di immedesimazione, per impegnarmi almeno a conoscere, ad essere aggiornata su quel che succede in quei centri che, sfortuna vuole, sorgono sulla faglia “sbagliata”. Anzi, volete la verità più vera? L’ho scaricata per non interrompere quel filo di condivisione che abbiamo annodato in occasione dell’evento “Amatrice c’è”, lo scorso 17-18 giugno (qui le foto), e che per molti di noi e per molti di coloro che hanno voluto essere presenti alla nostra manifestazione, non si sbroglierà facilmente.
Sergio Pirozzi, sindaco di Amatrice, nel video che vi presentiamo si augura che il nostro “Sia il primo di tanti eventi ”. E, in effetti, è così: attualmente siamo impegnati con l’Agenzia Nazionale del Turismo (ENIT) nel progetto “Sali a Borgo”: una serie di articoli studiati per promuovere e coinvolgere alcuni fra i borghi più belli d’Italia di Lazio, Umbria, Marche Abruzzo, ovvero le regioni colpite dal terremoto 2016 (qui i dettagli, le nostre foto, i racconti).

Nell’augurarvi buona visione, ci teniamo a ringraziare i filmaker e documentaristi Luca Cococcetta (Visioni Future) e Luca Cusella (freelance) che hanno vissuto con noi quel “sogno di mezza estate” che è stato “Amatrice c’è” e, alla fine, ci hanno regalato questo bel film, che terremo gelosamente nei nostri archivi e che, periodicamente, tireremo fuori per rinfrescare la memoria e l’entusiasmo per nuovi impegni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA
Sposta