Social

Cerca nel sito

Test Derbi Rambla 300ie: compatto e maneggevole, si guida con estrema facilità in città

Abbiamo testato a Madrid il nuovo scooter Rambla della Derbi, equipaggiato con il propulsore Piaggio Quasar di 278 cc. Ci è piaciuto per la ciclistica svelta.

Madrid (SPAGNA) 6 giugno 2010 - Derbi esordisce nel segmento dei 300 con il Rambla: uno scooter con ruote da 15” dalla vocazione urbana. La tecnica e l’estetica sono in comune con l’Aprilia Sportcity, solo la linea della mascherina anteriore è stata leggermente modificata.

Il Rambla è compatto e maneggevole; si guida con estrema facilità in città, dove si apprezzano immediatamente l’ottimo comportamento della ciclistica e della trasmissione: svelta la prima, pronta e fluida la seconda. Il motore è il collaudatissimo Piaggio Quasar di 278 cc, che, in questa configurazione, si è dimostrato a punto, con una risposta rapida al comando del gas. I concorrenti equipaggiati con lo stesso monocilindrico hanno dimostrato prestazioni leggermente superiori, primo fra tutti il nuovo Beverly; rimane comunque ottimo lo spunto in partenza dello spagnolo. La posizione in sella è comoda, avremmo solo voluto che il manubrio fosse leggermente più alto; lo scudo rastremato accoglie bene le gambe, ma la protezione dall’aria e dalle intemperie è scarsa a causa della larghezza contenuta del frontale.

La forcella ha una taratura piuttosto rigida e trasmette qualche leggero contraccolpo sui polsi, è buono il comportamento degli ammortizzatori posteriori regolabili nel precarico su quattro posizioni. L’impianto frenante anteriore, composto da due dischi da 260 mm, è ben modulabile, ma non brilla per potenza assoluta; il posteriore è meno gestibile e blocca la ruota con facilità.

Il vano sottosella è poco capiente (può contenere un casco demi-jet); nel retro scudo è stato ricavato uno spazio con serratura dotato di presa accendisigari a 12V.

Il Rambla è disponibile nei concessionari, bianco, grigio o nero, al prezzo di 3.790 euro chiavi in mano.

Tutto su:

Commenta con
Commenta con
AGGIORNA COMMENTI

Commenta la notizia