“Stiamo lavorando affinché il prezzo non superi i 5.000 euro”

17 gennaio 2017
a cura della redazione
  • Salva
  • Condividi
  • 1/27 Royal Enfield Himalayan: il nostro test in India
    Royal Enfield Himalayan: la prima prova “italiana” della nuova enduro indiana l’abbiamo fatta noi di Motociclismo, direttamente in India. Abbiamo anche visitato la fabbrica (da 600.000 moto l’anno!) e intervistato il capo dell’international business. Da noi ci sono forti aspettative per questa moto. Ce ne parla Cesare Carola, responsabile mercato Italia Royal Enfield

    la entry level preferita

    La Royal Enfield Himalayan è una moto che ha sempre attirato l’attenzione dei lettori di Motociclismo e Motociclismo.it. Fin da quando ne abbiamo parlato la prima volta circa un anno fa, i click si sono sprecati, per la nuova e rivoluzionaria enduro indiana. A maggior ragione quando poi sono arrivati i primi dati tecnici,  le prime foto ufficiali, i video. A settembre 2016 abbiamo proposto un sondaggio: qual è la entry level più interessante e quale quella che comprereste? Beh, la offroad Royal enfield ha sbancato!
    In attesa di vederla debuttare a Eicma e poi circolare sulle nostre strade, siamo volati in India per metterla alla prova nel territorio che le ha dato il nome, l’Himalaya (qui le nostre impressioni di guida, nella gallery le foto del test). Si è meritata la copertina del numero di ottobre, poi l’abbiamo avuta ospite nel nostro stand al Salone… ancor prima della presentazione ufficiale in fiera!

    “Stiamo lavorando affinché il prezzo non superi i 5.000 euro”

    da noi quando arriva e quanto costerà?

    Tornando al test esclusivo che abbiamo fatto in India, ovviamente ne abbiamo approfittato per una visita  nel più grande dei due stabilimenti Royal Enfield di Chennai da cui ogni giorno 3.000 impiegati sfornano più di 2.000 moto. Sono 600.000 all'anno! Non ci siamo poi fatti sfuggire l’occasione di intervistare la persona che è a capo dell’international business, Arun Gopal, integrando le informazioni da lui fornite con quelle che ci ha dato Cesare Carola, responsabile mercato Italia. Qui vi proponiamo l’intervista con il dirigente di casa nostra, che ci parla del prezzo della Himalayan, delle aspettative di vendita, di Euro 4…

    “Stiamo lavorando affinché il prezzo non superi i 5.000 euro”

    “Attiriamo nuovi clienti in un segmento mai esplorato”

    “Stiamo lavorando affinché il prezzo non superi i 5.000 euro”

    Intervista a Cesare Carola - Resp. Mercato Italia Royal Enfield

    Prima di tutto: quando arriverà in Italia la Himalayan e quale sarà il suo prezzo?
    La commercializzazione in Italia è prevista per il secondo trimestre del 2017. Non abbiamo ancora informazioni ufficiali, ma stiamo lavorando affinché il prezzo non superi i 5.000 euro f.c.
     
    In Italia rappresenterà una nicchia? Quante progettate di importarne all’anno?
    La Royal Enfield sta lavorando per diventare leader mondiale del segmento di media cilindrata. La Himalayan rappresenta un tassello fondamentale di questo progetto. A tal fine è prematuro parlare di numeri; il nostro focus, piuttosto dei numeri di vendita, è quello di creare un network adeguato.
     
    Quali aspettative avete per questo modello?
    La Himalayan ancora prima della sua presentazione Europea, sta riscuotendo larghi consensi tra gli appassionati e non. Ciò ci rende molto fiduciosi sulle performance che possiamo ottenere sul mercato.
     
    Come si integrerà con l’attuale gamma?
    La Himalayan è un progetto completamente nuovo che si inserisce in un segmento di mercato mai esplorato da parte di Royal Enfield. Così facendo contiamo di avvicinare all’iconico marchio indiano nuovi clienti, cercando di allargare di fatto la platea dei fidelizzati al brand.
     
    Soprattutto: avrà ABS e Euro 4?
    Certamente! L’Himalayan sarà equipaggiata di ABS di serie e rispetterà le normative anti-inquinamento Euro 4. 

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta