Royal Enfield Classic 500 Pegasus Edition, pronta alla battaglia

25 May 2018
di Giuseppe Cucco
  • Salva
  • Condividi
  • 1/20 Royal Enfield Classic 500 Pegasus Edition
    Questo nuovo modello, realizzato sulla base della Classic 500, è un omaggio alla "Flying Flea" utilizzata dai soldati inglesi durante la Seconda Guerra Mondiale. La livrea riprende fedelmente quella della moto che ha preso parte ai conflitti

    "Flying Flea" (pulce volante) era una piccola motocicletta di 125 cc prodotta dagli inizi degli anni '30 del secolo scorso, fino agli anni '60. Durante la Seconda Guerra Mondiale l'esercito inglese si rese conto che una volta lanciati i soldati dagli aerei essi avevano bisogno di un mezzo di trasporto una volta toccata terra. Inizialmente provarono con le biciclette, ma l'esperimento non andò molto bene, così provarono a far cadere degli aerei delle motociclette, ed ecco che entra in scena la "Flyin Flea". Grazie a queste piccole motociclette i soldati riuscirono a muoversi velocemente (più di 65 km/h) una volta arrivati al suolo, e ciò giocò un ruolo fondamentale su molti campi di guerra. I libri di storia parlano ad esempio della Flying Flea presente anche durante lo sbarco in Normandia.

    Royal Enfield Classic 500 Pegasus Edition, pronta alla battaglia
    Flying Flea

    Proiettata ai giorni nostri

    Ora, per rendere omaggio a tutti i soldati che usarono la Fying Flea in guerra, Royal Enfield presenta la nuova Classic 500 Pegasus Edition, realizzata grazie alla collaborazione dell'esercito inglese. Questo nuovo modello sfrutta la base meccanica e ciclistica della R.E. Classic 500, vale a dire motore monocilindrico a 4 Tempi di 499 cc raffreddato ad aria da 27,2 CV e telaio monotubo a culla aperta che sfrutta il propulsore come elemento stressato (qui tutti i dettagli tecnici del modello di partenza).

    Royal Enfield Classic 500 Pegasus Edition, pronta alla battaglia

    Le differenze sono però a livello estetico e… di dotazione. Questa nuova moto è contraddistinta da una livrea verde militare, con impresso il logo della "Pegasus", la divisione dei paracadutisti inglesi, e il numero seriale sul serbatoio.

    La livrea e i colori riprendono fedelmente quelli usati sulla "Flying Flea" ai tempi della guerra, compresa la striscia gialla sul basamento del motore che indica il centro della massa, un'indicazione utile per caricare correttamente la moto sugli aerei. Troviamo poi manopole in pelle marroni, cinturino in pelle con fibbie in ottone sul filtro dell'aria e terminale di scarico, cerchi, pedale di avviamento e grande faro anteriore tondo, proprio come sulle moto dell'epoca. La moto è equipaggiata poi con una coppia di borse di tela che riportano il logo "Pegasus" oltre ad altri accessori dedicati.

    Royal Enfield Classic 500 Pegasus Edition, pronta alla battaglia

    Disponibilità e prezzi

    La nuova Royal Enfield Classic 500 Pegasus Edition verrà realizzata in soli 1.000 esemplari, per di più destinati al mercato indiano; 190 di questi arriveranno in Inghilterra e saranno in vendita, con prenotazione online, a 5.700 euro. Ancora non si sa se questo modello verrà importato direttamente anche nel nostro Paese.

    Scheda tecnica Royal Enfield Classic 500 Pegasus Edition

    Royal Enfield Classic 500 Pegasus Edition, pronta alla battaglia

    Motore

    • Tipo: monocilindrico 4T
    • Raffreddamento: ad aria
    • Alesaggio per corsa: 84x90 mm
    • Cilindrata: 499 cc
    • Rapporto di compressione: 8,5:1
    • Distribuzione: ad aste e bilancieri con due valvole per cilindro
    • Accensione: a doppia candela
    • Potenza max: 27,2 CV a 5.250 giri
    • Coppia max: 41,3 Nm a 4.000 giri
    • Omologazione: Euro 3
    • Alimentazione: iniezione elettronica
    • Capacità serbatoio carburante: 13,5 litri
    Trasmissione
    • Primaria: a catena
    • finale: a catena, rapporto n.d.
    • Cambio: a 5 rapporti
    • Frizione: multidisco in bagno d'olio, comando a cavo
    Ciclistica
    • Telaio: monotubo a culla aperta, motore come elemento stressato
    • Inclinazione cannotto di sterzo e avancorsa: n.d.
    • Sospensioni anteriori: forcella tradizionale priva di regolazioni, steli da 35 mm
    • Escursione ruota anteriore: 130 mm
    • Sospensioni posteriori: forcellone oscillante con due ammortizzatori regolabili nel precarico
    • Escursione ruota posteriore: 80 mm.
    • Ruote: cerchi in acciaio a raggi
    • Pneumatici: ant. 90/90-19", post. 120/80-18"
    • Freno anteriore: a disco da 280 mm, pinza a 2 pistoncini
    • Freno posteriore: a tamburo da 153 mm
    • ABS: assente
    Dimensioni e peso
    • Lunghezza: 2.140 mm
    • Larghezza: 790 mm
    • Altezza: 1.090 mm
    • Altezza dal suolo: 135 mm
    • Interasse: 1.360 mm
    • Peso a vuoto: 194 kg

    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta