Pedaggi autostradali più bassi per le moto: firma la nostra petizione!

Dal 1° gennaio 1991, con il decreto interministeriale 2691 del 19/12/1990, in Italia il pedaggio si paga in base agli assi-sagoma. Avendo due assi, un'auto e una moto pagano quindi la stessa cifra. Prima di tale data le due ruote rappresentavano una classe a sé. Motociclismo, Ancma e FMI chiedono ai Ministeri competenti e in primis a quello dei Trasporti di rivedere tali criteri e ristabilire il pedaggio dedicato solo a moto e scooter, così come esiste già per furgoni, camion e autoarticolati. Per esempio in Francia le due ruote pagano il 40% in meno.

L'asterisco (*) indica i campi obbligatori

Se non ricevi l'email, verifica che non sia stata bloccata dal filtro anti-spam della tua casella di posta