Comparativa Maxienduro 2017: Italia coast to coast, on e (tanto) offroad

15 luglio 2017
di Giuseppe Cucco
  • Salva
  • Condividi
  • 1/24 BMW R 1200 GS Rallye, Ducati Multistrada 1200 Enduro PRO, Honda Africa Twin, KTM 1090 Adventure R e 1290 Super Adventure R, Yamaha Super Ténéré: ecco le protagoniste della Comparativa Maxienduro 2017. Faremo un percorso Tirreno-Adriatico-Tirreno, metà solo asfalto e metà con molto fuoristrada (e montaggio di gomme tassellate)
    BMW R 1200 GS Rallye, Ducati Multistrada 1200 Enduro PRO, Honda Africa Twin, KTM 1090 Adventure R e 1290 Super Adventure R, Yamaha Super Ténéré: ecco le protagoniste della Comparativa Maxienduro 2017. Faremo un percorso Tirreno-Adriatico-Tirreno, metà solo asfalto e metà con molto fuoristrada (e montaggio di gomme tassellate)

    È il momento delle endurone

    Dopo la Comparativa della Supersportive al Motorland di Aragon, le sfide tra le “Super Sport Tourer”, le naked “Easy” (tutti i dettagli e i risultati di queste due prove su Motociclismo di luglio) e quelle di “media” cilindrata (troverete il responso su Motociclismo di agosto), ora è arrivato il momento di mettere alla prova le maxienduro.
    La tendenza di quest’anno è l’arrivo di moto sempre più votate al fuoristrada, quindi abbiamo scelto le 4 novità, con l’aggiunta di moto che in passato hanno mostrato una buona attitudine offroad nelle comparative. Anche per questo, il percorso delle sfida di quest’anno include molto più off road rispetto al passato (trovate più avanti i dettagli sul percorso). A sfidarsi saranno dunque BMW R 1200 GS Rallye, Ducati Multistrada 1200 Enduro PRO, Honda Africa Twin (con cambio tradizionale), KTM 1090 Adventure R, KTM 1290 Super Adventure R e Yamaha Super Ténéré (con sospensioni elettroniche). Come vedete, abbiamo in sfida tre moto con il cerchio da 21” anteriore (Honda e le due KTM) e tre con il 19”; tutte bicilindriche, cilindrate comprese tra i 998 e i 1.301 cc, potenze tra i 95 e i 160 CV, pesi che oscillano dai 207 ai 257 kg. Cliccate qui per le foto delle moto in prova e non perdetevi il video qui sotto, nel quale vi presentiamo le sei sfidanti.

    Le sei protagoniste della Comparativa Maxienduro 2017

    Grandi novità rispetto al passato

    Comparativa Maxienduro 2017: Italia coast to coast, on e (tanto) offroad
    Il logo della Comparativa Maxienduro 2017

    Il Test Team di Motociclismo sarà impegnato nei prossimi giorni (fino al 19 luglio) in un Coast to Coast, dal Tirreno all'Adriatico e ritorno, per decidere qual è la miglior maxienduro del momento. Questa sfida però ha un paio di particolarità rispetto al passato: la prima trattaa (Tirreno-Adriatico) sarà tutta su asfalto, asfalto, al ritorno ci sarà il fuoristrada. Molto fuoristrada: strade bianche e offroad non estremo, ma vero. Importante novità: prima del tratto di ritorno (Adriatico-Tirreno), alle sei protagoniste della sfida cambieremo le gomme, montando pneumatici omologati per l’uso stradale ma più specifici per l’offroad.

    Come verrà eletta la vincitrice?

    Anche il metodo per eleggere la vincitrice sarà diverso rispetto al passato. Durante la Comparativa Maxienduro 2017 verrà stilato un “mini podio” alla fine del tratto su asfalto e un “mini podio” alla fine del tratto off road. Solo a fine prova si avrà la classifica generale (che troverete su Motociclismo di agosto, insieme ai nostri rilevamenti tecnici, le impressioni dei tester…), data dall’unione delle due parziali. Quindi, come per la classifica delle gare della MXGP, non è detto che la moto che vince una delle “manche” vinca poi la Comparativa. Magari una moto arriva prima nella classifica su asfalto ma ultima in off road, così potrebbe vincere una moto che arriva seconda in entrambe le "manche", per esempio… Quel che è certo è che questa compartiva regalerà belle sorprese!

    Sempre connessi con il Test Team

    Come avete visto il Test Team è pronto per mettere alla frusta le sei protagoniste della sfida su ogni terreno, senza tralasciare aspetti quali il “comfort” di marcia, i consumi, la stabilità, l’agilità… Come di consueto, ogni minimo particolare verrà messo sotto la lente d’ingrandimento da parte dei tester! Chi vincerà la Comparativa Maxienduro 2017?

    Per restare aggiornati in tempo reale su come procede la prova rimanete in contatto con noi attraverso il nostro sito e la nostra pagina Facebook, dove ci saranno aggiornamenti “live” nel corso del test, con report day by day, foto e video.

    P.S.: oggi (15 luglio) a mezzogiorno saremo a Montepulciano. Ci venite a trovare?

    Comparativa Maxienduro 2017: Italia coast to coast, on e (tanto) offroad
    Su Facebook ci trovate alla pagina "Rivista Motociclismo"
    © RIPRODUZIONE RISERVATA
    Sposta